giovedì 1 aprile 2010

Minchia i nuovi papponi




Anche il mito (o luogo comune) dell' uomo siciliano in canottiera, baffuto e geloso, basso, scuro e diffidente, è miseramente crollato. Il lessico corrente infatti è obsoleto. Figure come il gelosissimo e possessivo Tiberio Murgia soprannominato da Monicelli, Ferribotte trasformato in un meno romantico pappone è storia di oggi. Le mogli gelosamente custodite finora, vendute al miglior offerente, penalizzate dai ritardi culturali che gravano sulla loro condizione sociale. Come in un clima da dopoguerra, da vecchia Italia in bianco e nero, come se le mogli giacchè schiave non debbano più, come un tempo, stare ai fornelli accudire i bambini il marito, la casa. Ma dove sono finiti gli uomini d'onore di un tempo, la vecchia cara mafia, dove almeno le mamme e le donne venivano rispettate, dove un colpo di lupara avrebbe stecchito chiunque avesse osato guardarle?

40 commenti:

Mk ha detto...

Ormai nun se capaisce più niente, non ci sono più le mezze stagioni
stavamo meglio quando stavamo peggio...:)
Tutto il sequel di luoghi comuni per dire che le battaglie fatte dai nostri predecessori sono carta igienica e che l'emancipazione è carta straccia da ricordare copmmercialmente solo l'8 marzo-che detesto....
La crantezza ti tìo docet.:(

sonogrimilde ha detto...

Da quando le prostitute non sono più puttane ma escort, anche vendere le proprie moglie è diventato legittimo.

Gians ha detto...

Moni, sono parecchio confuso pure io, chiaramente il post romanzato rispecchia in parte solo la degenerazione di alcuni papponi e non certo di una intera comunità, ci mancherebbe altro mi metta a fare tanto qualunquismo e abuso di luoghi comuni. ;)

Gians ha detto...

Grimilde, dici che sdoganando il termine si possa arrivare a tanto? secondo me è semplice disgregazione umana.

sonogrimilde ha detto...

Si, credo di si. Tempo fa qualcuno scriveva che le parole sono pietre. Ciò che diventa legittimo dire in una società automaticamente diventa anche legittimo fare.

metropoleggendo ha detto...

sono finiti tutti in afghanistan quegli uomini...

Gians ha detto...

Grimilde, può essere come pure no. Vedo in questa storia almeno due aspetti: il primo potrebbe essere, che le coppie di cui si parla in questa notizia siano assolutamente in armonia e abbiano deciso di comune accordo di sbarcare il lunario con questo stratagemma. In questo caso a mio avviso non ci sarebbe altro da aggiungere, nel secondo e quindi mettendo in conto l'ipotesi di sfruttamento, allora ecco che davvero ci si troverebbe di fronte a una piccolo rivoluzione culturale.

Mk ha detto...

Non ho detto che tu fai qualunquismo ho solo detto che era per certi versi una società rassicurante ed incasellata con ruoli insovvertibili.Invece oggi non si capisce più niente :la lega soppiantya rifondazione enelle fabbriche , il papa fa il comitato antiaborto con i feudi del nord e nuje ci attaccamm 'o tramm perché non troviamo più alcuna collocazione utile in questo contesto.
Io lancerei uno slogan : adotta anche tu un comunista a distanza .Stai certo che ci lascerebbero morire di fame:)))

Gians ha detto...

Metro, questa me l devi spiegare meglio, ho letto di te e della tua vicenda afgana, ma in queste pagine mi manca. ;)

Gians ha detto...

Moni, si tratterebbe di adozione a distanza, di comunisti nel nostro paese ne sono rimasti pochi. Naturalmente ci siamo capiti, quanto penso è che in ogni singolo reparto dei nostri preconcetti si è insinuata una nuova attitudine tutta votata al denaro che stravolge ogni luogo comune: come dire che il banditismo sardo da oggi, sequestra e chiede il riscatto di un suo familiare. Questo intendevo e solo questo.

metropoleggendo ha detto...

hai ragione Giansino, era solo una stupida battuta istigata da quel " dove sono finiti gli uomini... dove un colpo di lupara avrebbe stecchito chiunque avesse osato guardarle"
in effetti lì usano l'ak47

Efesto ha detto...

Stiamo parlando della gelosia dei siciliani. E che mi dici dei sardi ????

Mk ha detto...

Ogni cosa ha un prezzo in questa società.Tutto deve essere attentamente capitalizzato e monetizzato.Non esiste ch qualcuno faccia qualcosa solo per un malcelato senso di giustizia.Ecd è per questo che mi senti disadattata perché la battaglia che ho portato avanti è stata fatta per me ma non solo per me ma per tutte .E disinteressatamente senza ritorni in termini di utili o raccomandazioni politiche che- foss'o dio -mi avessero collocato stabilmente in qualche palazzo.Ma ovviamente le malelingue sonbo sempre all'opera e spargono il venticello della calunnia.Per dirti a che livelli siamo.Nella mega evasione scoperta in questi giorni c'entrava anche un sacerdote.Non oso pensare che esportasse alle cayman tutti i soldi delle vecchierelle che facevano l'elemosina...
Vabbuò.
vac 'a svenì .:)))Buonanotte:)

Gians ha detto...

Metro, stupefacente la tua conoscenza delle armi, da parte mia sono arrivato al massimo a una doppietta sbilenca puntata su un barattolo di citrosodina. La tua battuta non era affatto stupida, anzi ha solleticato la mia curiosità.

Gians ha detto...

Efesto, non a caso ho scelto Tiberio Murgia come testimonial. :)

metropoleggendo ha detto...

Giansino essere stati in afghanistan e non conoscere i kalashnikov è come aver fatto le scuole cattoliche ed essere rimasti credenti: impossibile.
Comunque odio le armi e sono talebanamente pacifista.

Gians ha detto...

Moni, come dire ne hai messo di carne al fuoco, fossi fuoco la brucerei. Tutti gli aspetti che riporti sono la stessa faccia della stessa medaglia; profitto a prescindere da qualsiasi morale o etica. Stare a commentare le notizie di cronaca, qualsiasi esse siano mi riportano a questo. Cambierò registro, questa è la seconda volta che lo ripeto in due giorni, significa che domani dedicherò la mia mente al bello.. da qualche parte sono certo esiste. Notte cara.

Gians ha detto...

Metro, per rafforzare il tuo parallelismo direi che sarebbe come frequentare un seminario e rimanere vergini. ;)

Efesto ha detto...

L'importante è non aver preso i voti!

Efesto ha detto...

PS: mi riferivo allo scambio di idee tra te e Metro.

Gians ha detto...

Efesto, dipende infatti dai voti, dipende da questi scegliere tra escort o sordomuti. ;)

metropoleggendo ha detto...

e gira e rigira si finisce sempre sotto la tonaca...

Gians ha detto...

Metro, a dire il vero non siamo noi finirci sotto, sono loro che la sollevano.

Arci ha detto...

Non dico "non c'è più religione" perchè come insegna Sciascia quello siciliano è un popolo fortemente irreligioso. Di devozione apparente, ... sarà apparente anche molto altro.

ci sei ancora? resto qualche minuto su Skype ;)

Gians ha detto...

Arci, mi mancavano i tuoi adagi su Sciascia e dire che ho iniziato a leggerlo grazie a te.

ps, arrivo!

enne ha detto...

Mariti premurosi, non c'è che dire.
Il colpo di lupara lo riserverei volentieri a loro.
Mi piace questo inseguirvi su Skype, con Arci: sembrate due fidanzati. :p

oude ha detto...

caro Gians,
prendo dal link da te indicato la seguente frase:
# contrastare la prostituzione - che si tratti di quella di strada connessa con la tratta degli esseri umani o di quella domestica come la vicenda oggi all'attenzione - significa liberare le donne dalla schiavitu', restituire loro dignita' e fiducia verso se stesse

visto che sei un ragazzo onesto mi permetterai di andare un po' controcorrente.
trovo veramente ipocrita una simile dichiarazione frutto della solita mentalità maschilista: ma chi restituirà la "dignità" ai bravi padri di famiglia che, sottraendo risorse alla propria contribuiscono al "benessere" di quella dei nuovi papponi senza "dignità" (e senza limiti, dal momento che non di pane si tratta).
forse la dignità della donna bisognerebbe difenderla su ben altri fronti e soprattutto nelle nostre teste: perché dimentichiamo che non sono le prostitute, schiave o volontarie, né i pusher a "fare il mercato" ma tutti quelli tra noi che lo alimentano?

ps. non ho un blog perché ci vuole fantasia e "continuità d'azione" che non possiedo e inoltre preferisco leggere/ascoltare e... ammirare "gli uomini di molto merito". buon lavoro!

Mk ha detto...

Il bello ci circonda ma spesso è seppellito sotto strati e strati di polveri sottili e di smog .Il brutto salta all'occhio sempre e comunque.IL bello basta volerlo vedere che non è il solito vogliamoci bene:in un tramonto,il volto di un bambino, un gesto gentile, un sorriso inaspettato.Ed è per questo sempre e comunque io sono sempre gentile e sorridente in ogni cosa che faccio:dal salumiere, dal benzinaio ,in qualsiasi attività io faccia.C'è bisogno di un sorriso in più.Abbiamo dimenticato come si fa talmente abituati alle polemiche e le brutture che ci propinano che abbiamo finito per impossessarci di quel modello.E detesto quando zio Silvio parla di amore.Lui che è la personificazione della mercificazione in ogni sua sfumatura dovrebbe sciacquarsi la bocca con la lisciva prima di parlarne.

Zelda ha detto...

come dice Grillo, 'escort, le escort...sono PUTTANE.

Gians ha detto...

Enne, anche io avrei armato le mani delle mogli.

ps, con Arci si è alle prese con delle grandi manovre per compiere assieme una missione di pace. :)

Gians ha detto...

Oude, hai colto un'altro aspetto non meno importante della vicenda, ma lì davvero possiamo fare ben poca cosa, si presume che un uomo o una donna che cercano l'amore a pagamento abbiano perso la stima per primo in se stessi, quindi non è immaginabile farli capire che spesso molte donne sono schiavizzate, questa sarebbe la loro ultima preoccupazione.

ps, secondo me saresti un/a ottimo blogger. ;)

Gians ha detto...

Moni, diamo una spolverata al mondo facciamo le pulizie pasquali. :)

Gians ha detto...

Zelda, e io che ancora pensavo fosse un vecchio modello della Ford. :)

Mk ha detto...

Avevo lasciato un commento ma se lo è mangiato .Vabbè.Ho detto che è da stamattina che sto facendo repulisti ma mò mi sò sfasteriata e ho lasciato parecchie cosette sospese.Ma come rossella o hara ci penserò domani.Mò basta!:)))

Efesto ha detto...

Sei andato in giro a fare danni stasera? Se torni troppo tardi niente croccantini al pollo e a letto senza cena!

Tess ha detto...

che squallore :-(

Gians ha detto...

Moni, questa cosa che i blog si magnino i commenti sta diventando sempre più ricorrente, e devo dire parecchio fastidiosa.

Gians ha detto...

Efesto, ho pisciato in ogni stipite, ma sta nella mia natura. Abbi pietà di me.

Gians ha detto...

Tess, ci pensi che tutto questo è realtà?

enne ha detto...

La gelosia non conosce coordinate geografiche.
Ho avuto un fidanzato di Palermo e un amante toscano (che il diavolo se lo porti): uno peggio dell'altro.
Mi chiedo: perchè non far prostituire i fidanzati/mariti/amanti/compagni?