mercoledì 16 settembre 2009

Forconi e ipoclorito di sodio




Sul palco di Venezia i leghisti non concedono sconti: castrazione degli stupratori, lapidazione delle adultere, lavande di Ace sbiancante per i negri regolarizzati, rogo dei puttanoni, gogna in piazza per i ripetenti, abbattimento a mani nude di cavalli e mucche. Uno schietto e accattivante spirito popolaresco che necessita, in tv, solo di piccoli ritocchi: Castelli parteciperà ai dibattiti munito di torcia e forcone, Calderoli con un maiale al guinzaglio. Il ministro degli interni, davanti alle telecamere dichiara: Il facinoroso - un certo Maroni Roberto- che ha gridato da quel palco "Padania libera" non creda d'avere vita facile, Il governo italiano sopprimerà qualsiasi rivolta.

22 commenti:

Mk ha detto...

Ci manca solo la sagra dei funghi trifolati con palo della cuccagna e stamm a posto.°_°
Mi sembra di vivere nel paese delle meraviglie senza meraviglie...
Vabbuò.
Buonanotte coetaneo.:DDD
Me ne vò:)
Mk

enne ha detto...

Li hai descritti esattamente come sono, ma hai dimenticato di aggiungere che al mattino, prima di uscire di casa, indossano un magnifico copricapo con due corna poderose.

Arci ha detto...

"gogna in piazza per i ripetenti", ogni riferimento al figliolo è puramente casuale. Scusa GIANS, lo so che è antipatico spiegare le battute, ma sai come la penso ;))

Leftorium, il blog Riformista ha detto...

E sì, questo è il governo della fermezza, anzi direi della "ferma condanna".

Ovviamente, e non poteva essere altrimenti, il solito disfattismo antinazionale della sinistra non mancherà di far notare che, intanto, la situazione non migliora. La sinistra, ancora una volta, sottovaluta i risvolti psicologici che determina la "ferma condanna" quotidiana.

I criminali a via di sentirsi così fermamente condannati da Sandro Bondi, Maroni o dalla ministra Carfagna alla fine dovranno arrendersi, o no?

E poi vedrai che Berlusconi farà anche di più. Alla prossima aggressione di stampo xenofobo o al prossimo grave fatto di sangue l'esecutivo non si accontenterà più di esprimere una "ferma condanna". Tutti i ministri, questa volta, esprimeranno all'unisono a tg unificati e da Vespa... una "condanna fermissima".

Left© da Pufflandia.

Garbo ha detto...

Caro Gians,
hai colto bene e ironicamente la schizofrenia della Lega che in piazza dice delle cose e al governo ne fa altre. Il rogo dei puttanoni mi fa temere per la sorte del nostro primo ministro, come pure la lavanda sbiancante con Ace, con tutto il cerone che ha addosso non vorrei che lo scambiassero per un clandestino ... cribbio! Per il resto, come ogni anno, sono andato al raduno con tanto di elmo celtico e di kilt verde con i colori del mio clan, a mangiare carne cruda di cervo e a bere birra non pastorizzata; mi sono piazzato secondo nella gara dei rutti, mentre in quella dell'ariete (che consiste nel dare potenti testate ad un massiccio muro di pietra fino ad abbatterlo) non ho superato le eliminatorie. Borghezio e la sua squadra hanno vinto per l'ennesima volta la gara di tiro alla fune, di cattura del clandestino col lazo e di marchiamento per renderlo riconoscibile. Calderoli resta insuperabile nel rodeo col maiale e anche col musso (asino). Matteo Salvini ha partecipato alla nuova gare di precisione denominata "spara cazzate", vince chi ne dice di più nel minor tempo possibile, ma la gara non ha avuto luogo perché i giudici non sapevano riconoscere cosa fosse una "cazzata".
Ciao

Lanza ha detto...

Il fenomeno non è poi così circoscritto:nell'albergo dove mi trovo se alloggi in una suite puoi insultare a sangue e umiliare pubblicamente un inserviente senza motivo,solo per scaricarti i nervi.Quelli che praticano questo sport non sono beceri nè ignoranti(almeno così li considerano tutti),scendono da vetture con autista e si dichiarano"progressisti".

gians ha detto...

Moni cara. saprei pure che appenderci sul quel palo, nulla di volgare, solo di goliardico. :)

gians ha detto...

Enne cara, elmi cornuti dici? beh, non credo che tutti possano indossarli, in molti le corna le hanno di defoult. ;)

gians ha detto...

Caro Arci, proprio perchè so come la pensi, ti chiedo se anche tu non ti senta ostaggio delle recriminazioni leghiste. ;)

gians ha detto...

Left, si ma chi dovrebbe condannare certe dichiarazioni apertamente in contrasto con la costituzione, e quindi con l'unità d'Italia, il paradosso è che in questo governo ci sta una parte, che invece chiede proprio questo è lo fa con l'arma del ricatto.

gians ha detto...

Caro Garbo, io sono ghiotto di birra cruda, ma l'ultima volta che ho provato ad infiltrarmi, mi hanno teso il trabocchetto della "cadrega". ;)

Arci ha detto...

certo che la Lega non la digerisco, un loro referendum del 1993 mi ha rovinato (te lo racconto dal vivo, se avremo l'occasione, perchè è troppo lunga).

Quindi li sopporto, Ribadisco che l'anno scorso - per la prima volta - ho votato B turandomi il naso, perchè non c'era altro da fare.

E fino a quando non uscirà un'oppositore serio continuo così.

Gli venga un altro ictus a quel caprone !!!!

espressIone ha detto...

è Bolt?
ciuaz..sempre molto proli-fico.
eSp.

gians ha detto...

Arci caro, bene certi racconti vanno ascoltati con un bicchiere in mano. ;)

gians ha detto...

Esp bello, preferisco il femminile del prolifico. ;)

Mk ha detto...

Uhm, ho idea del goliardico ma credo che non coincidano troppo le idee...:)))
Stasera è una triste sera.Roberto Valente era il fratello di una collega carissima con la quale ho lavorato lo scorso anno ed è una donna già duramente provata.
Non so se ce la farà a reggere anche questo dolore.
Uff.

gians ha detto...

Moni cara, spero per lei che trovi gli stimoli per andare avanti. Mi spiace.

Tess ha detto...

se non fosse che è il mio Paese potrei pensare ad una rappresentazione teatrale

Mk ha detto...

Gians...lo spero proprio.Buonanotte.:)Meglio dormirci su, affogata nel mio fedele mp3.
Mk

gians ha detto...

Tess cara, ti ho contagiato la seriosità nei commenti di oggi, oppure è il clima che ci coinvolge? fosse questo ci metto un attimo a cambiare china. :)

gians ha detto...

Moni, chissà che musica ascolterai. Buonanotte.

amatamari© ha detto...

E tutti hanno una bottiglietta con l'acqua benedetta del Po.