mercoledì 10 giugno 2009

Che circo




Umberto Bossi sa benissimo che il suo territorio di riferimento è troppo ricco e troppo pigro per impugnare il fucile. Meglio chiudere un occhio e accogliere un qualche circo estemporaneo, come un festoso momento di incontro tra popoli. Poco importa, se qualche strampalato Caronte in partenza dalla Libia, pianta le tende e il suo arem nel centro di Roma. Il capo di Bossi non sa che farsene di rivoluzionari col fucile, a lui servono consumatori con il telecomando, greggi da "spasso" in mancanza di veline e non certo lupi da allevare. Sotto una tenda, da vecchio campeggiatore, (quale sono) innamorato della natura, posso ammettere di tutto, puzza di calzini e scorregge, ma in nessun caso mischierei i mie umori sotto la tenda di un dittatore; Bossi è solo chiacchiere e distintivo, se l´Umberto ogni tanto ulula ancora alla luna è solo per lo spettacolo, non ha nessun bisogno di rivolte armate per ottenere i suoi scopi: le basta votare a destra come ha sempre fatto.

47 commenti:

raser ha detto...

una cena ad arcore rende più di 300mila kalashnikov

IL LAICISTA ha detto...

Quoto @raser

gians ha detto...

Raser, hai dimenticato qualche cammello oltre i fucili. :)

Efesto ha detto...

Dittatore????
ma lo sai che è una parola politicamente scorretta? Forse è meglio usare leader maximo - o aspirante tale.

gians ha detto...

Laicista, il quotare sa troppo da forum, questo al massimo è un pantheon. ;) spero democratico.

gians ha detto...

Efesto, dimmi quello che vuoi ma quanto dici suona troppo da comunista, il campeggiatore di tale materia non ne sa nulla. :)

astrid ha detto...

bravo, è proprio un circo il giro della politica!
Almeno, a quanto pare, non sarà accolto in Senato Gheddafi mascherato da Michael Jackson!

la bislacca ha detto...

Vedere Gheddafi accolto con grandi onori dal Premier mi ha fatto rabbrividire. Tanto quanto mi facevano rabbrividire gli atterraggi di Andreotti.
Ma a questo "signore" non gli si può sparare un pallettone in testa?

fioredicampo ha detto...

La faccia di Gheddafi e quella "accigliata" del premier accanto a lui mi hanno venire un brivido di orrore assoluto. Speriamo bene.
Ciao:-)

Lanza ha detto...

La serietà di un Paese si vede (anche)da queste cose.Passi la ragion di Stato ma la tenda proprio no.

Arci ha detto...

caro GIANS, i liberali veri, quali sono i Radicali, hanno sempre detto che Gheddafi è un dittatore e si sono opposti al trattato Italia Libia.
Ma i cretini di sinistra?

Ricordi quando Reagan fece bombardare il palazzo di Gheddafi (colpevole dell'attentato aereo) e questi rispose con due missilini che non riuscirono a giungere a Lampedusa?
Allora i cretini di sinistra inneggiavano al dittatore libico come ad un eroe martire dell'imperialismo americano.

Per fortuna oggi, per un riflesso ossessivo antiberlusconiano, i cretini vedono il dittatore.

Ma solo Gheddafi. Non vedono il dittatore comunista della Corea del Nord, non vedono i Castro, non vedono i cinesi e così via.

Appena diventeranno amici di Berlusconi li vedranno.

Cretinismo e/o strabismo?

Paolo Borrello ha detto...

Del resto negli ultimi anni il centrodestra ha marciato compatto e questa forse è stata una delle maggiori cause del suo successo.
Ciao

Cleide ha detto...

Questo è un paese dalla memoria corta quando conviene caro Gians. Pare che nesuno ricordi più nulla, neppure i diritti umani sacrosanti violati da questo signore. E sulla tenda a villa Pamphili mi cadono le braccia. Se vai a casa sua e ti piazzi una canadese due per due nel tempio di Apollo come minimo ti arriva un cruiser.))

gians ha detto...

Astrid, non riusci a ricordare si chi avessi visto addosso la stessa divisa. :) e ora che ci penso devono avere pure lo stesso parrucchiere. :)

gians ha detto...

Bisla, adoro i tuoi metodi diplomatici. :))

gians ha detto...

Fiore, a quanto ho capito l'accigliamento del B. è dovuto solo a una questione di facciata, infatti appena il colonnello autoproclamato ha fatto le prime lusinghe, lui si è sciolto come un calippo al sole di villacertosa. :)

Anonimo ha detto...

Ben detto caro Gians!
Ormai basta votare a destra.......
anche perchè la sinistra l'abbiamo persa di vista:-))
http://specchio.ilcannocchiale.it

gians ha detto...

Lanza, la ragione di stato non è per sua natura una giustificazione, anche le leggi razziali passarono sotto lo stesso nome, si dica piuttosto che questo brutto ceffo è venuto a fare affari, e si dica che poco importa quello che succede nella nazione da lui "guidata". ;)

gians ha detto...

Arci, ricordo le vicende di cui parli, ma non i risvolti politici, ero affaccendato in tutt'altre vicende. In ogni modo, non ho ragione per non credere a quanto dici, è ancora sotto gli occhi di tutti il fatto che la sinistra non riesca mai a raggiungere una posizione univoca, questo a mio parere non è sinonimo di cretinismo quanto piuttosto la sintesi dei problemi che imperversano nel csx.

gians ha detto...

Paolo, ahimè infatti hai detto la parola giusta "cause". Purtroppo infatti l'effetto di tutto questo sta nella causa che ne consegue per tutti i cittadini. ;)

gians ha detto...

Cleide, questo a quanto pare è il prezzo da pagare per continuare ad avere investimenti libici in Italia.

gians ha detto...

Specchie, pare che ovunque si voti, la preferenza ricade sulla destra, l'ho sempre pensato che in Italia la scuola ha sempre fatto danni, anche costringendo i mancini alla presa della penna con la mano del signore. ;)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

D'altronde la Lega é un partito di destra quindi segue la sua natura....

Tess ha detto...

La Turchia no, i Libici sì. Certo che sono strani questi leghisti. Quando il padrone chiama...

gians ha detto...

Daniele, non sono affatto d'accordo, la lega è e rimane un partito fondamentalmente federalista e secessionista, per ottenere questo avrebbe venduto l'anima a qualsiasi schieramento, e la destra è stata l'unica a garantirgli questo. La dimostrazione sta nel fatto che Bossi, in più di una occasione tiene in scacco il B.

gians ha detto...

Tess, beccato! questo post infatti nasce da questa considerazione, e tuttora non mi spiego il motivo delle scelte della lega.

Lanza ha detto...

Ora poi,con i ballottaggi ancora da fare,tra Bossi e Berlusconi il do ut des è ai suoi massimi livelli.

la bislacca ha detto...

Daniele, la Lega è un partito di stronzi, fondamentalmente.
So di essere molto diplomatica, Gians. :-)
Per il resto posso limitarmi a quotare Arci?

ps.in questo blog si possono dire le parolacce, vero?
:p

la bislacca ha detto...

Posso aggiungere che sparerei un pallettone anche a Bossi(l'ictus non è bastato) e una fucilata di sale nelle terga del cavaliere?

Ok, sto esagerando...

Anonimo ha detto...

O tempora o mores!
(Non ho mai fatto campeggio. Ma potrei sempre cominciare)
Biblioceca.go.ilcannocchiale.it

gians ha detto...

Lanza, trattasi del più vecchio e consolidato sistema del voto di scambio, non mi scandalizza più, anche se vederlo palesato mi spiace non poco.

gians ha detto...

Bisla, sai che bellezza dirsi tutto senza peli sulla lingua, in questo blog la parolaccia è ben accetta usata al tuo modo e quindi non fine a se stessa. Per il resto condividere Arci di questi tempi e quanto di più coraggioso ci possa essere. ;)

gians ha detto...

Bisla, sai io sono meno cruento, credo moriranno di morte naturale, e non sono sicuro che ne gioirei comunque. :)

gians ha detto...

Biblioceca, allora sappi che è possibile farlo anche con tende decisamente più piccole rispetto a quelle del colonnello. :)

medita partenze ha detto...

condivido il senso di orrore di fioredicampo, aumentato dal fatto che si tratta di un viaggio di affari di chi ha molte e importanti quote in asset strategici italiani, come unicredit, fiat, etc. e altri ne prenderà, evidentemente.
due uomini di affari che fanno affari, entrambi ai (oltre) i limiti estetici consentiti

Anonimo ha detto...

Be' e che avrà fatto mai Gheddafi? Si è portato una tenda a porta portese, si è fatto una guardia del corpo di gorillesse, ha regalato cammelli a Berlusconi, si è messo sul petto la foto anticolonianismo, scordandosi dell'aereo che ha fatto saltare in aria, si è vestito da magilla gorilla con gli occhialoni da sole. Niente di nuovo sotto il sole.

Mio Capitano ha detto...

il commento precedente era il mio.

gians ha detto...

Mp bello, scusami se mentre ti scrivo mi scappa qualche reflusso gastrico, al mio fianco la tv gracida la voce di Vespa e di Mannahimer o come cavolo si scrive bleerr, detto questo, vero è che in affari come in amore tutto è lecito, ma il voltastomaco ci sta tutto. :)

gians ha detto...

Capitano, ma sai che ancora non spiego che fine abbiano fatto quei cammelli? :)) andrò a letto con questo dilemma.

la bislacca ha detto...

Mi credi così spietata? Ovviamente era per dire. Ma a Gheddafi...

impollinaire ha detto...

non si capisce che altro tipo di leader se non un dittatore dovrebbe esprimere un paese del terzo mondo, quando va bene ci può essere un'oligarchia che esprime gli interessi della classe dominante, ma proprio quando va bene, anche noi sta benedetta democrazia in fondo l'abbiamo solo da sessant'anni, non ho capito il povero bossi cosa dovrebbe fare?

Arci ha detto...

caro GIANS non mi riferivo alle posizioni sempre discordanti dei vari esponenti della sinistra. Ma al fatto che il regime libico e lo stesso colonnello vengono prima considerati eroi anticoloniali e poi - quando firmano un intesa con B - ci si accorge che sono dittatori.

E' cretinismo perchè gli intelligenti vedevano la sua dittatura anche prima. I cretini no, anzi.Lo esaltavano.

Se non sono cretini sono in malafede. Vedi un po' tu.

gians ha detto...

Bisla, credo di conoscerti abbastanza per essere certo che tu hai un cuore d'oro. :)

gians ha detto...

Imp, il povero Bossi dovrebbe smetterla di tapparsi il naso in cambio del suo tanto agognato federalismo, ti ricordo che la lega nei confronti della Turchia è nettamente in disaccordo sulla possibilità che entri a fare parte dell'Europa. Per il resto quanto dici è verissimo.

gians ha detto...

Caro Arci, tra le due posizioni, non riesco a collocare il mio pensiero, c'è qualcosa che mi sfugge, sarà forse che do troppa fiducia elle persone e che credo possano cambiare, del resto sono passati alcuni decenni da quei fatti e la sinistra nel bene o nel male vede tra le sue fila "nuovi" personaggi, compresi cretini e speculatori, non appena mi viene in mente una definizione più adatta ti dirò. ;)

Tess ha detto...

ha pure detto che le donne nel suo Paese sono considerate al pari dei mobili. Uno, mi chiedo quanti mobili possono entrare in una tenda. Due, chi comanda in Libia il mio portinaio ?

gians ha detto...

Tess, ho tutto il sospetto che una qualche villa certosa esista pure in Libia. :)