martedì 3 giugno 2008

Animali




Sono un animale sociale, vivo ogni giorno
della mia vita, nella speranza di non essere
ignorato, odio l'indifferenza, e quando
la sperimento sulla mia pelle, mi lascia
una sgradevole sensazione, un senso d'inutilità,
deleterio per il mio amor proprio. Sono
fatto così, probabilmente, anche lo scrivere
in un blog, è la conseguenza di questo.
Sono in arrivo da casa di Cuncetta, dove
nel suo ultimo post, prende giustamente
posizione, contro il perbenismo dilagante
che serpeggia tra i blogger, è vero, mi rendo
spesso conto che qualche commento,
meriterebbe d'essere eliminato o quantomeno
ignorato, ma tornado alle mie sensazioni,
ho sempre preferito rispondere, cosa che non
tutti fanno, evidenziando un fastidiosissimo
atteggiamento di superiorità. A loro dico:
"Non siete animali sociali"





45 commenti:

monica ha detto...

Io amo stare dietro le quinte.E' bello poter guardare,osservare e-talvolta-passare inosservati.Ti fa paradossalmente sentire onnipotente,come se tu non avessi bisogno di quelli là,quelle formiche che corronno,corrono senza mai fermarsi.Ma poi se rifletti ,ti rendi conta che la vita ti sfiora appena,ti cammina addosso e sei spettatrice di te stessa,per cui ti tuffi anche tu in mezzo a loro ,formica tra le formiche e felice di esserlo.
Un abbraccio
Mk

escopocodisera ha detto...

ahahah...ed io che mi aspettavo una catena! beh, penso arriverà, non è così? e, rispondi, non fare l'animale sociale!!! non è vero, tu sì che sei un signore, un bel post-o, grande blog, contenuti e forma eccellenti...continuo così, cuncé?

vulvia ha detto...

Tra gli animali c'è sempre quello che fa più porca figura degli altri... Buona serata lupacchiotto :-)

emma ha detto...

ebbravo gians!
solo che prendere posizione ci differenzia da chi in società fa finta di starci, ma invece popola il gregge belante.

Unaperfettastronza ha detto...

Effettivamente l'appiattimento dilaga
(e se urla cuncetta io mi unisco, ho sempre adorato i cori, e ultimamente mi sentivo solista)

gians ha detto...

monica, di questo cerchiamo d'esserne consapevoli, a volte la smania di successo, anche in questo mondo così grande, ma a volte così costretto, in una raccolta e ridotta cerchia di lettori, fa pensare a qualcuno d'essere arrivato e di detenere la verità assoluta. Io mi chiedo ma quando, dove perchè lo pensa?

Scriviastefi ha detto...

No, dai gians!!! Dimentichiamoci almeno per una volta le buone maniere e rispondiamo solo se qualcosa - che non sia il perbenismo - ci spinge a farlo!!! Del resto, sui blog si può essere anche qualcun'altro... no? Notte gians! (ps: finito il saggio finalmente! Early sleeping tonigh!) :-)

medita partenze ha detto...

per me rispondere è un fatto di cortesia nei confronti di chi viene in visita da me. Ed è anche un modo per innescare un dialogo e magari conoscersi meglio.
Per il resto, viste le modalità di comunicazione scritta, che spesso fanno intendere lucciole per lanterne (basta un emoticon on messo), preferisco aspettare e capire prima di lanciarmi e mordere magari a vuoto.
E poi, se questo modo di relazionarsi è innovativo, perché non potrebbe essere, invece che perbenismo, voglia di comunicare?
;-)

gians ha detto...

esco, fammi capire meglio, del resto questo post nasce per dircele tutte! in modo chiaro. :)

gians ha detto...

vulvia, in poche parole dici tanto, la differenza tra animali sociali e animali, sta nel fatto che i primi devono la loro sopravvivenza, al confronto civile, i secondi alla loro stessa vita. :)

gians ha detto...

emma, sono convinto d'essere appartenuto ad un gregge, e magari anche al branco, si deve dare tempo, chiunque può uscirne, i blog, sono un ottimo modo, inizialmente si ha la possibilità di girarci, in un quasi totale anonimato, per poi rendersi conto di essersi costruiti una identità vera. Solo in quel momento ci si rende conto che anche sui blog siamo noi, nulla finzioni, dobbiamo dire la nostra e basta.

Espressione ha detto...

Ma se allora non fossero tutti perbenisti,cioè se passassero tutto il tempo a litigare e a mandarsi a fan culo per delle parole scritte in un pc,forse sarebbe ancora più divertente,si farebbe la fine della tv,il blog trash,
l'asocial comunity network
ah ah ah
P.S:tutto, ma non la catena.
eSp.

gians ha detto...

cri, cuncetta, ha messo in evidenza una grande verità, fai bene ad unirti al coro, anche se, visto il tema del post, approfitto per dirti che in molti tuoi post non ti capisco. :)

gians ha detto...

mp, non ti immagini quanto ci somigliamo, dimmi solo che birra bevi. :)

gians ha detto...

stefi, ti stimo per quanto scrivi, ma credimi, anche sui blog, alla fine si è se stessi. ottimo per il saggio, ti vedo già immersa nel prossimo. :)

Ugolino Stramini ha detto...

Tema ricorrente quello del perbenismo, o del buonismo, da cui sembrano affetti molti bloggers.
Personalmente cerco di essere educato e cortese con tutti i miei visitatori ed interlocutori, tendo ad ignorare le persone che non mi stanno simpatiche e, come ben sai, non risparmio le critiche a quelli che mi piacciono, con i quali, talvolta, mi piace anche litigare.
La falsità tendo ad evitarla, la trovo inutile.

cuncetta ha detto...

Fai grandi passi tesoro, ma manchi ancora di incisività.
Dammi tempo e sfumerò la maschera di perbenista del cazzo che ti costringi a portare.
:D

gians ha detto...

esp, giusta osservazione, ritengo infatti, che il giro di persone che frequentiamo, tenda a stabilire un dialogo, l'auspicio di cuncetta, è pure il mio e quello che si possa parlare in assoluta libertà.

NicPic ha detto...

OT, ma non troppo. A me quel berretto ricorda robin hood, e per associazione di idee, quella faccia da culo di Tremonti. Sulla questione del conformismo perbenista non ho nulla da dire.

Misantropoz ha detto...

Un saluto veloce.
(passo quando c'è meno gente)

escopocodisera ha detto...

caro gians, la penso come te, mi riferisco alla risposta ad esp sopra, e come cuncetta...ma, tuttavia, credo che in questo "mondo" ci sia tanta ipocrisia e falsità, tante maschere (un tuo post parlava anche di questo) tante identità calzate per ogni occasione...per me non è così, io sono molto presa da questo mondo e ci metto tutta me stessa mettendo anche in piazza i miei sentimenti...qui ci ritorno volentieri perché anche se ti "conosco" da poco, ti apprezzo molto; idem dicasi per cuncetta bella...

gians ha detto...

ugolo, il tuo commento, è l'abecedario sull'uso dei blog. :) ottimo.

gians ha detto...

cuncetta, poteri iniziare con te. :))

Tess ha detto...

A me se girano ( e spesso girano ) mando anche a quel paese. E quindi il bon ton fino ad un certo punto.
Poi è chiaro che ci sono bloggers che preferisco rispetto ad altri, però mi piacciono le provocazioni e in questo, o schermo o live non c'è differenza

gians ha detto...

nic, vengo a vedere, ma trovarmi la faccia di culo di tremonti credimi, non mi aiuta. :)

gians ha detto...

misantropoz, ricevo anche per appuntamento. :))

gians ha detto...

esco, allora siamo d'accordo, quando dobbiamo mandarci a quel paese, lo facciamo e basta, senza troppi giri di parole, hai perfettamente ragione, non ha senso mascherarsi, in un luogo che per sua natura, permette di mostrarsi per ciò che si è. Grazie, per quanto mi dici, e togli le virgolette da conosco. :))

gians ha detto...

tess, sei un vero animale sociale, sarebbe divertente vederti in versione live, anche se dici che è la stessa cosa. :))

cuncetta ha detto...

caro, tu devi iniziare e finire con me.
Altrimenti zac zac..
:)


-->esco: ci apprezziamo molto a vicenda mia cara.
:D

Anonimo ha detto...

Ecco, ho già commentato quest'oggi da Cuncetta, ma mi riservavo più tempo per intervenire qui da te. Perchè la questione della comunicazione, dell'inclusione e della socialità mi sta sempre a cuore. Mi sento un animale molto sociale (oh, a volte anche un animale e basta, ma quella è un'altra storia...)e credo nell'onesto principio della selezione naturale. Credo in una fase di accoglienza rispettosamente agnostica delle persone. Quando sento che c'è feeling mi butto a capofitto nello scambio, quando non c'è un granchè mi dimentico dell'incontro avvenuto. Questo accade indifferentemente sia nella sfera del materiale che in questa dell'immateriale, in cui sguazziamo pacifici in questo momento :)

Se hai capito bene, così poi lo spieghi anche a me:))))

La tua Capa di fiducia ....

Unaperfettastronza ha detto...

Fin qui nulla di strano,

si sa che non lo faccio apposta :D

gians ha detto...

capa, capito e affondato, dici bene, in fondo è inutile persistere con persone che non ci trasmettono niente, mai una emozione, mai un sorriso, mai una riflessione. Giusto a quel punto chiudere. Sull'immateriale di questi luoghi, ho qualche dubbio. :)

gians ha detto...

cri, ti seguo da tempo, sei perfetta così, mi piace impegnarmi a capirti. :)))

ablar ha detto...

azz
non ho capito niente!
:(

davide ha detto...

te un animale?
mai vantarsi, giansolino.

smack.

gians ha detto...

ablar, se e per questo, manco io. :)

gians ha detto...

daviduzzo bello, sai che sono presuntuoso. :)

vulvia ha detto...

Allora io ci butto un Homo homini lupus che a questo punto ci sta pure bene. Bona serata!

Espressione ha detto...

qua è piovuto di più in due ore che non tutto l'anno..
tempo da lupi,uuuhhhhh!!!!uuuhhhhhh!!
eSp.

Mk ha detto...

Ciao Gians...Sto ascoltando anno zero sulla munnezza tanto per cambiare.Uff
Ciao
Mk

gians ha detto...

esp, ti invidio tanto, l'acqua , dalle mie parti scarseggia. :) poi vuoi mettere quanto è più coinvolgente scrivere con uno scroscio di pioggia in sottofondo? :)

gians ha detto...

monica, seguo anche io, davvero non se ne esce, spero tanto nelle iniziative come quella che ho riportato da te.

medita partenze ha detto...

ciao gians, passo correndo, in questi giorni sto lavorando... "animalescamente" ehehehe :-)))

gians ha detto...

mp bello, non parlarmene, gli europei, lavorativamente parlando, mi stanno uccidendo, e pensa che il calcio non lo seguo. :))

impollinaire ha detto...

sono d'accordo con te, gians, c'è in giro molta spocchia fra i blogger, ma per fortuna qua e là si trova ancora qualcuno privo di malizie