giovedì 17 aprile 2008

Scarpe giuste


Dopo un' attenta, e approfondita analisi
del voto, e preso atto della sconfitta,
ritengo che la ragione sia da imputare
alle calzature in dotazione ai militanti.
1°, punta troppo morbida per dare le giuste pedate.
2°, suola troppo scivolosa sull'umido.
3°, non durano una stagione, figuriamoci 40 anni.








6 commenti:

cuncetta ha detto...

Uè ti ho incatenato.
E sinceramente tra tutti i mali non mi sembra il peggiore.
Soprattutto se raffrontato a quella sottospecie di lagna che hai inserito come sottofondo al post.

:D

medita partenze ha detto...

miiinchia, gians, in una botta sola hai beccato due simboli della mia adolescenza liceale: le clarck e la locomitiva. Non ti dico altro, perché sto asciugando la lacrimuccia :-))
PS - lacrimuccia per il tempo che passa, che alle sconfitte elettorali ci ho fatto il callo :-))

gians ha detto...

cuncetta, il guccio, proprio il guccio nooo, vado a vedere di che catene si tratta. :)

gians ha detto...

azz mp, hai dimenticato l'eskimo. :))

ablar ha detto...

a proposito ...
Claudio Lolli che fine ha fatto?

gians ha detto...

ablar, credo sia in tournè con il fratello di Guccini. :)