lunedì 3 gennaio 2011

Qualche cimice tra i coglioni




Restando alla lettera, o si fa il federalismo o si muore, gli ingredienti sono sempre gli stessi: la devolution, il Parlamento del Nord e la cacciata dei ladri da Roma. Ditemi se non siamo di fronte, a uno di quei giochi di ruolo dal fascino medievale o più semplicemente all'adunata di fanatici di risiko. Eppure, è questo pazzesco intreccio di mitomania a tenere con il fiato sospeso l' Italia politica da oltre un decennio. La stragrande maggioranza degli italiani che abitano al Nord ne hanno le scatole piene, trovano ridicoli i gonfaloni sul carretto, le elezioni di Miss Padania e pure l'urlo io ce l'ho duro ha stancato. Altro che anarchici a mettere le bombe nelle sedi della lega, o cimici in casa di Bossi. Sono gli stessi figli della cosiddetta padania ad averne le tasche piene, e per dirla alla Guccini: E non solo i coglioni.

13 commenti:

Tess ha detto...

tu pensi che il Trota sappia distinguere una cimice vera da una pezzotta?

wildestwoman ha detto...

non ha sporto denuncia

suppongo malignamente perchè ha scoperto che è stata la moglie a farle metterle

sembra che l'handicappato senatur attiri le mignottes in cerca di fama

B. style...

sam ha detto...

A vedere i dati delle elezioni, non sembra che la gente del nord si sia stufata della lega: 27,1% in Veneto nelle politiche del 2010, 28,4 alle Europee del 2008, più del 30% nei paesi con meno di 55 mila abitanti...
Insomma, la Lega mi fa ancora paura perché è ancora molto molto viva.

Qui un'analisi più dettagliata:
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Italia/2010/elezioni-regionali/sondaggi-ipsos-sole24ore/elezioni-veneto-sondaggio-lega-pdl.shtml

Ciao Gians

flyhigh ha detto...

Alla storia delle cimici, non ci credo, ma purtroppo che la Lega sia ancora un partito molto forte e' un dato di fatto.

Arci ha detto...

ma quali cimici, sono piattole

Gians ha detto...

Tess, al Cepu insegnano questo e altro.

Gians ha detto...

Ww, non voglio tirare per forza nel mazzo il B. certo lo stile pare simile, ma non saprei se gli obbiettivi perseguiti siano gli stessi. A me pare, nonostante i rozzi modi, che la lega sia un movimento vecchio stampo, mosso si da anatemi, ma tutto sommato composto da persone in buonafede.

Gians ha detto...

Sam, ma lega non deve fare paura in quanto è un movimento politico e in quanto tale composto da persone. La lega deve fare paura in quanto i suoi vertici fanno leva appunto su persone, spesso attratte da finti proclami, penso alla sicurezza, al minore carico fiscale a seguito del federalismo. I più estremisti, magari anche a privilegi legati alla semplice appartenenza alla specie padana, ma per fortuna sono in pochi, e se ci pensi anche quel 27% solo in veneto, non è nulla sia su base locale e tanto meno in confronto al dato nazionale.

Gians ha detto...

Fly, come dicevo a Sam, mi pare che quel dato in realtà non sia nulla di eccezionale.

Gians ha detto...

Arci, marò che precisione, concedimi la licenza, e poi dimmi se non è vero che comunque provocano prurito?

AmosGitai ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ilMaLe ha detto...

Le tasche piene i leghisti ce le hanno. Anzi, le vogliono riempire ancora di più. I cogliono non so se ce li hanno, di sicuro lo sono.

nicbellavita ha detto...

Quoto Leo.
E aggiungo:" Evviva il regno delle Due Sicilie"!!
;)