giovedì 15 aprile 2010

Non sparate sul pianista




Ci siamo, nel mio paese (meno di 15mila anime) è partita la competizione per le comunali del prossimo giugno. E così, come per incanto, in quella strada che percorre il paese come fosse un villaggio western, sono tornati a farsi vivi i pistoleri della politica. Sono individui di entrambi gli schieramenti che, a causa delle loro posizioni politiche dissennate, e spesso anche del loro aspetto fisico ripugnante, si sono mescolati talmente tante volte tra loro, da avere anticorpi grossi come scarafaggi. Il candidato sindaco di centrodestra, nonostante non conosca nessuno degli abitanti, già da ora non manca ad un funerale che uno. Stringe mani e elargisce condoglianze come fosse uno di famiglia. Il centrosinistra manco a dirlo è diviso sulle candidature, il più presentabile, tuttavia credo sia alla sua sesta legislatura. Per finire in bellezza, una lista civica composta dagli espulsi dalle due liste precedenti, perchè molti di loro sono stati beccati ai buffet delle elezioni primarie mangiando con le mani e molestando le hostess. Dopo una intensa giornata di discussione, interrotta da frequenti sparatorie, gli Impresentabili hanno deciso di dare vita a una lista unitaria, la Lista Impresentabile cui non nego la mia simpatia.

15 commenti:

Arci ha detto...

cancella subito questo post che la lista degli Impresentabili potrebbe essere copiata anche a livello nazionale. La leadrship affidata - ex aequo - a Previti e D'Alema, poi un bel po' di giornalisti indignati, attori satirici e magistrati.
E il funerale lo fanno a noi. ;)

Gians ha detto...

Arci, ma chi vuoi che mi legga, siamo in poche decine di affezionati. :)

Efesto ha detto...

Certo che sei proprio fortunato! Sai quanto ti puoi divertire fino a giugno. Noi qui, invece, neanche un'elezione per i prossimi tre anni. Sarà dura l'astinenza, dopo che ci si era abituati al ritmo ;)

Gians ha detto...

Efesto, in altri tempi mi sarei divertito molto di più, (partecipavo attivamente) ora mi limito a scrutare la fauna politica in decadenza, attività comunque divertente, anche se a dire il vero, sarei dovuto essere tra le fila degli impresentabili, ma ho rifiutato. :)

Efesto ha detto...

aahhhaahhhaahhh!!!!!!!!!!
No, dai, presentati - ma come sindaco direttamente -, vinci e poi vengo a lavorare nel tuo paesello :)))))

enne ha detto...

Non neghi la tua simpatia perchè mangiano con le mani e molestano le hostess?
:)

Gians ha detto...

Efesto, questa è una proposta indecente, sindaco impresentabile e altrettanto segretario comunale, sarebbe troppo anche per 15mila anime. :)

Gians ha detto...

Enne, soprattutto per l'ultima, le hostess anche se sono dei cofani restano nel mio mito anni 80. :)

metropoleggendo ha detto...

voglio prendere la residenza!!! voglio votare e andare in lacrime ai funerali. voglio promettere il mio voto a tutti. dai giansino, impresentati

Gians ha detto...

Metro, ma scherzi, mai fosse che mi ci ributto nella mischia come minimo ti faccio assessore. :)

metropoleggendo ha detto...

sono serissima. ne deduco che già ti buttasti in passato: e non racconti niente? dai... se mi fai prendere la residenza nel cinema io ti voto.

amatamari© ha detto...

Ma il Parroco usa la pistola o il fucile?
:-)

Gians ha detto...

Metro, a dire il vero, non in prima persona, anche se molto attivo, mai partecipai. :)

Gians ha detto...

Ama, che dici non proseguo vero? sai che saprei tirare fuori archibugi in dote al clero, in questi giorni davvero poco consolanti. :)

enne ha detto...

"Cofano" è un termine che usa il mio ex marito. Singolare. :)))
Comunque va detto che non ha mai usato tale termine rivolgendolo alla mia persona. :)