martedì 2 marzo 2010

Tromboni




Il calcio è uno sport preciso -non praticandolo mi fido sulla parola- tra i tanti falli possibili, tuttavia non ammette entrate a gamba tesa nella sfera religiosa, cosicchè un tecnico di una nota squadra è la prima vittima della norma che prevede la squalifica per frasi blasfeme. Nessuna sanzione invece, per un altro giocatore, si ritiene infatti che, la lettura labiale non offra una prova certa, dalla moviola pare abbia detto "Porco Diaz". In attesa di uno strumento più preciso della moviola, Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, auspica che, sia il dito di Dio in persona, a polverizzare direttamente sul campo ogni blasfemo. Sarebbe da monito, pure per le curve dei sostenitori ultras.


21 commenti:

metropoleggendo ha detto...

Guarda bene, lo vedi cosa sto dicendo? bestemmie? dici che sto bestemmiando? dimostralo, tanto il labiale non è prova.

Efesto ha detto...

Credi che il giocatore intendesse ancora riferirsi ai noti fatti di Genova, Caserma Diaz?
In questo caso sarebbe passibile di ben altre sanzioni ....

Gians ha detto...

Metro, non ti pare tutto ridicolo, ora io ci stavo scherzando, ma ti pare normale che una persona nell'agonismo del gioco, e ripeto gioco, possa essere sanzionato per un tale motivo? lo vedi che la religione cristiano cattolica pervade ogni dove, o sono il solo?

Gians ha detto...

Efesto, avesse detto pure Dio, ma che diavolo ci azzecca una squalifica? sottolineo che il calcio è l'ultima delle mie preoccupazioni, ma il definire blasfemo un porco dio, e non un porco buddha mi pare un insulto alla nostra intelligenza.

metropoleggendo ha detto...

Giansino sono perfettamente d'accordo con te: più tentiamo di diventare laici e più arrivano colpi di coda di un potere immenso che si avvinghia con le unghie al nostro sistema politico, alla nostra educazione, alle nostre leggi. e pure alle nostre partite di calcio.

Efesto ha detto...

Personalmente detesto le bestemmie, contro chiunque siano rivolte. La trovo una mancanza di rispetto verso chi crede. E quindo anche porco buddha mi fa incazzare.
Quanto alla squalifica, ultimamente vige in ogni campo la regola "tolleranza zero". E quindi dobbiamo essere sanzionati per tutto, anche se ci mettiamo le mani nel naso.

Gians ha detto...

Metro, sia chiaro che per me l'attuale sistema è solo fonte di un "bigottismo" non imposto, ci mancherebbe, preti e cardinali fanno il loro mestiere.

metropoleggendo ha detto...

forse fanno anche un po' più del loro mestiere: incontrano grandi managers, alti esponenti della politica e della finanza, fanno accordi. non sono sicura che questo sia proprio il loro mestiere.

Gians ha detto...

Efesto, non tenderei a buttarla sul clima sociale in auge, anzi, tutto questo si basa su tradizioni consolidate, le regole le fanno i più forti e spesso in disprezzo di altri arrivano al culmine con queste pagliacciate. Personalmente non bestemmio, e mai, o quasi uso parole grevi, (non mi escono bene dalle labbra) al contrario di chi invece anche in modo simpatico riesce a dirle. Detto questo, lascio un porco giuda, che ai più risulterà simpaticissimo.

metropoleggendo ha detto...

Esatto Gians, è una questione di rispetto e di volgarità, da valutare in termini di buongusto e cafonaggine, non di espulsione o ammenda.

Efesto ha detto...

Il mio ultimamente non si riferisce agli ultimi giorni, ma va più in la negli anni.
Però mi dispiace un po' per il povero Giuda, che dici, apro un gruppo su facebook per sostenerlo?
Così, tanto per essere al passo con i tempi ;)

Gians ha detto...

Metro, molto più semplicemente sono cattolici, nessuno mai, tra atei o agnostici proverebbe a ribattere il diritto loro, di credere in chi gli pare, non con regole fuori dalla loro giurisdizione, la differenza sta tutta quà.

Gians ha detto...

Efesto, sarei tra i primi sostenitori, ultimamente il buon Ratzi ha quasi emanato una bolla papale terrificante contro bugiardi e disonesti, dicendo che il genere umano è lontano da tutto questo... povero!

Efesto ha detto...

Cavolo, allora ha scomunicato Minzolini !!!!!

Gians ha detto...

Efesto, il Minzolini con lo scucco che tiene, la papalina li si posa a meraviglia. Notte cara.

enne ha detto...

Anch'io non amo le bestemmie, ma se una scappa non mi straccio le vesti.
Quoto Efesto, e l'idea di aprire un gruppo per la difesa di Giuda.

Marcoz ha detto...

Mi ispiri un post, ma, dannazione, così tante cazzate da dire e così poco tempo!

Saluti

Efesto ha detto...

Gians, cos'è lo scucco???

Gians ha detto...

Enne, ma poi quale sarebbe il giudice incaricato di valutare la gravità della bestemmia?

Gians ha detto...

Marcoz, fai come non lavorare troppo.

Gians ha detto...

Efesto, scucco, cioè perdere i capelli.