domenica 27 settembre 2009

Ostinatamente fuori dai luoghi comuni




Mancavano i Sardi a dare lezioni, e va beh! Qualcuno doveva pure mancare. E poi un poco diverte immaginare quanto questa assenza alimenti la diffidenza, tra il leggendario e il provinciale, nei confronti dei "sardignoli" che si sa, sono meno delle pecore che allevano e soprattutto tanto diversi, con quei dialetti astrusi, quelle remotissime usanze, quell' ostinato rimanere Sardi che francamente, alla lunga, irrita almeno quanto l'ostilità padana. Dall' infido Padre padrone, con le braghe di velluto e l'odore d'ovile, ai raffinati allevatori British style che non si è mai capito bene se siano raffinati davvero o facciano solo finta per occultare i proventi dei sequestri. La contraddizione sta nella secolare diffidenza, che si contrappone ad una poco nota onestà. Onestà che probabilmente trova origine da una concezione della realtà volta a considerare come nullità qualsiasi persona che non adoperi le proprie braccia per produrre, e ad avere una tendenza possessiva verso tutto ciò che è frutto del proprio lavoro e sacrificio. Mi chiedo se queste due persone due, siano solo un raro caso, o se invece, incarnino lo spirito isolano, ben raccontato da Gavino Ledda. Sia chiaro, io quei soldi me li sarei tenuti. A modo mio, rivesto molto bene il luogo comune del Sardo=bandito.

48 commenti:

Lanza ha detto...

Ostilità padana?ritieniti querelato:)
Scherzi a parte ho sempre ammirato nei sardi il rigore la serìetà e la testa dura.

Mk ha detto...

Uao...onestamente io non lo so.Forse l'avrei tenuta.E non per alimentare i soliti luoghi comuni (napoletano mariuolo) ma per una questione di sopravvivenza.
Con questa precarietà non puoi mica offendere la dea bendata?:)
Buonanotte Gians e buon lavoro anche a te:)
mk

gians ha detto...

Lanza, la testa dura? ritieniti "controquerelato". :)

gians ha detto...

Moni, il mio chiaramente non è uno studio antropologico, fatto sta, che nell'ultimo anno, due notizie come quelle che ho riportato, sono da riferire alla stessa regione, chiaro che altrettante, e di negative, la cronaca ce ne riporterà a iosa, ma in questo piglio, ci ritrovo molto della "sardità". Notte cara.

fabristol ha detto...

"Scherzi a parte ho sempre ammirato nei sardi il rigore la serìetà e la testa dura."

...e l'ingenuità. Quando penso al carattere dei sardi (abbastanza spesso) mi rendo conto che forse l'aggettivo che li descrive meglio è l'ingenuità, ancor prima della testardaggine (che spesso è un difetto più che un pregio). Non è frutto solo dell'ignoranza diffusa ahimé in tutta Italia ma dell'atavico isolamento dei sardi. Il sardo pensa di essere furbo in Sardegna tra i suoi simili (ed in effetti lo fa sempre) ma quando è di fronte al continentale (italiano o straniero) si rende conto di essere un povero ingenuo cresciuto in un recinto fin troppo piccolo. Il sardo lo fregano dappertutto e forse è questo il motivo di tanta diffidenza nei confronti di quello che viene da fuori. D'altronde non siamo sempre stati conquistati, colonizzati, sfruttati?
E i due episodi che riferisce Gians forse sono appunto frutto di questa ingenuità, non di una onestà diffusa.

Arci ha detto...

mi hai fatto pensare, caro GIANS, che non conosco sardi. Non ne ho mai conosciuti.
E' vero che non ho mai conosciuto nemmeno friulani, valdostani e trentini. Ma ho conosciuto italiani di tutte le altre regioni.

E' una mancanza alla quale porrò rimedio nel giugno 2010: vengo a fare 2 settimane a Villasimisius (o da qualche parte che avrai la benevolenza di indicarmi) per conoscerti e incontrare anche UGOLINO.

Un'onestà fondata sul lavoro e sull'attaccamento ai beni conquistati lavorando è un'onestà liberale. Che apprezzo molto, caro bandito :))

Leftorium, il blog Riformista ha detto...

Capito ti ho ;)

Left©

davide ha detto...

Unu pacu de fele amargurat meda mele. (cit.)
ma pure il contrario..
(va un po' meglio?)

medita partenze ha detto...

fora sos italianos dalla sardegna, non se la meritano!
;))

gians ha detto...

Fabristol, impietosa ma lucida analisi la tua. Conosco un bel pò di persone che non hanno mai spinto il loro naso oltre i nostri confini, fosse anche solo, per respirare un'aria diversa.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Gians, cattivone, neanche dividerla con qualche tuo amico... :-)))

gians ha detto...

Arci, inutile dirti che basterà tu faccia un fischio, e le indicazioni per stare al meglio dalle mie parti non mancheranno. ;)

gians ha detto...

Left, è già un passo in avanti, per me s'intende. Ora sono sicuro di riuscire a spiegarmi anche in Sardo. ;)

gians ha detto...

Davide, non ci voglio credere tu sai scrivere bene anche in sardo. :))

ps, arrumbulausu. :))

gians ha detto...

Mp bello, si vede che sei uno che viaggia in lungo e in largo. :))

gians ha detto...

Daniele, onesto si, ma non idiota. :))

Tess ha detto...

ci si dovrebbe trovare in quelle situazioni. Io non posso dirlo, però mi piacciono i sardi-banditi :-)

gians ha detto...

Tess bella, spero che per sardi e banditi, tu non intenda personaggi come Julio Iglesias. sai il cognome trae in inganno. :)


http://www.youtube.com/watch?v=uRPURSy9zgk

Mk ha detto...

sardi banditi nel senso di banditi cioè esclusi,esiliati,etc...
?:)))banditi sardi forse è meglio..:)))
Cà fa nu caver 'e pazz.
Cià pirata:)

rip ha detto...

Non so se sia a tema, ma visto che parlate di banditi e onestà volevo tirare in ballo il Mr. R. Zimmermann:
"to live outside law you must be honest".

gians ha detto...

Moni bella, si vede che sei una insegnante bacchettona. I banditi, hanno assolutamente bisogno di un accento che io da buon bandito ho omesso. :)) mi sono fottuto l'accento.

gians ha detto...

Rip, sei a tema, ma devo documentarmi meglio, spero tu possa darmi una mano. :)

impollinaire ha detto...

lo sapevo lo sapevo, quindi hai avuto e hai correntemente rapporti con muli, pecore e galline? quanto sei rude, quanto mi piaci, bandito!

escopocodisera ha detto...

l'onestà di cui parli non è solo sarda, persone così possono trovarsi ovunque, rare ma ovunque, il problema è trovarle!
ciao sardo bandito sardo.

rip ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=-OYyOSs8G3w&hl=it

(-;

Paolo Borrello ha detto...

Sono proprio strani questi sardi. Comunque comincio a temere per la tua incolumità: hai chiamato i sardi anche "sardignoli" (dalle mie parti talvolta vengono chiamati sardegnoli, ma è un dettaglio...). Guarda che i sardi si incazzano di brutto se li chiami così...
Ciao a presto.

Mio Capitano ha detto...

Dalle mie parti invece si chiamano sardagnoli, cioè sardagnuoli (quindi abbiamo tutte le desinenze).
Non ci credo tanto a queste storie della gente che restituisce soldi che ha trovato. Mi pare che uno lo possa fare solo se teme di essere scoperto o se ritiene di acquisire vantaggi superiori restituendo il trovato.

gians ha detto...

Imp caro, no, le galline sono troppo permalose, se la canterebbero subito. :))

gians ha detto...

Esco cara, dici bene, e infatti il post voleva parlare di luoghi comuni, e di quanto quasi sempre siano terribilmente ingiusti. ;)

gians ha detto...

Rip, come ho fatto ad non arrivarci subito. :))

gians ha detto...

Paolo caro, ma io essendolo, ho la licenza per poterlo dire. ;)

gians ha detto...

Capitano, eppure in entrambe i casi non è andata come dici. Sono rari casi ma esistono, quanto alle desinenze confermo. ;)

enne ha detto...

Questo post casca a fagiolo.
Ieri sera ero in una sala d'attesa, a fare la mia brava fila.
La gente chiacchierava. Io di soloito mi porto un libro, soprattutto se prevedo una lunga attesa, ma ieri non mi entrava in borsa, e ho sperato che ci fosse poca gente.
manco per idea.
Ad un certo punto una bionda logorroica prorompe in un: "Odio i sardi. La Sardegna è incantevole, ma loro li odio".
Avrei voluto chiedere alla ossigenata donzella che mi indicasse almeno un motivo razionale per cui odiasse i sardi. Poi mi son detta che non ne valeva la pena, dato il soggetto.
Di sardi in carne ed ossa non ne ho mai conosciuti, ma qui, nella "blogosfera", ho tanti amici che apprezzo e stimo tantissimo.
Ajò.
:-)

enne ha detto...

Di noi puglesi dicono che siamo dei gran rompiballe, che spacchiamo il capello in 4, che siamo pesanti e cavillosi...
Forse non è del tutto sbagliato.
:-D

enne ha detto...

Scusa: stasera mangio lettere per cena.

Mk ha detto...

Scusi...bacchettona a chi?:DD

gians ha detto...

Enne bella, conoscere per capire, questo dovrebbe essere il moto. Per questo i luoghi comuni non mi piacciono e sono sempre sotto mia indagine.

gians ha detto...

Enne cara, tranquilla, io le digerisco bene. ;)

gians ha detto...

Moni cara, vado dietro la lavagna. :))

Mk ha detto...

Sulla ghiaia.:)))E pure zero in condotta .Non hai scampo:))))
Bacchettona a me.E già.Io i bambini li coccolo mica li bacchetto!:)I grandi vanno bacchettati a dovere.E a prescindere!:)

Efesto ha detto...

Forse speravano in un vitalizio da 4.000 euro esentasse per 20 anni?
A proposito del post precedente, caro tutor, non posso che lasciarti il mio sursum corda e un bacio

gians ha detto...

Moni bella, ma non erano i ceci, l'ossessione per gli studenti indisciplinati? :)

egine ha detto...

sono appena stato in sardegna naturalmente con il mio solito culo non ho trovato niente, ma per quel
poco che ho visto, non fatico a credere ad una generale onestà di stampo sardo.

gians ha detto...

Egine caro, il commento di Fabristol lo ho condiviso fin dall'inizio, chiaramente tu hai fatto una vacanza di pochi giorni, io e lui invece ci viviamo. ;) tuttavia non mi dispiace tu abbia avuto una simile impressione.

Capa_stuerta ha detto...

Io forse li avrei tenuti, dato che sono solo mezzosangue.
Babbo ci metto la mano sul fuoco che li avrebbe restituiti. Oltre ad essere sardo è pure più idealista di me (ma non glielo dico sennò ci resta male).
Baci tesoro

mk ha detto...

No, i ceci sono commestibili e di questi tempi nun se butta nulla:)Zero pure in economia domestica ohoh...:DDDD

gians ha detto...

Capa bella, allora dal "Babbo" avrai preso difetti e virtù. Quindi diglielo pure, vedrai che ne spartirà la gioia di capire, che non basta essere genitori, per modellare i figli a propria immagine. ;) Un bacio.

gians ha detto...

Moni bella, sono una catastrofe in economi domestica, come pure in tutto il resto. :)