mercoledì 9 settembre 2009

Gente allegra, il ciel l'aiuta




Il mondo intellettuale brasiliano è in fermento. Battisti riscuote molto successo nel quartiere degli intellettuali carioca, che fu teatro dell'esistenzialismo brasiliano, che si distinse dagli altri esistenzialismi perché animato da calciatori incompresi dall'allenatore. In un'intervista fornisce altre prove della sua innocenza, spiegando che dal 1970 al 1985 agì sotto l'effetto di una forte sbornia di cabernet dei colli laziali. Il governo brasiliano sembra appoggiarlo e lo dichiara incedibile, ma alla fine su pressioni di Frattini cede alla proposta di uno scambio con Pato. Berlusconi dichiara: senza Pato sarà un campionato difficile. Strano; le stragi del 92' non meritano inchieste e sperpero di danaro pubblico, la pelle di Battisti invece si.

59 commenti:

medita partenze ha detto...

un tempo si diceva che l'azione pubblica è imparziale (un tempo....)

(OT: ma Cuncetta?)

Mio Capitano ha detto...

Credo che non lo estradino. Si sono presi in ostaggio il turista italiano accusato di pedofilia (qualcuno dovrebbe spiegarmi perché se uno vuole fare le zozzerie con la figlia di otto anni debba andare a farle in Brasile in pieno giorno) e lo rilasceranno al posto di Battisti se in Italia fanno i bravi.

Tess ha detto...

dici che c'è pure Adriano fra loro ?

Cleide ha detto...

Tra poco vedremo dove penderà l'ago della bilancia e ne riparleremo in seguito. Non sono molto ottimista su questa vicenda.
Un saluto a Cuncetta :))

gians ha detto...

Mp bello, ho la memoria corta, di azioni pubbliche imparziali, non ho memoria.

ps, di Cuncetta ho memoria, purtroppo non lei di me.

gians ha detto...

Capitano, il post mette in guardia le persone da due diverse vicende: La prima, sarebbe come mai la magistratura debba smettere di indagare sulle stragi italiane del 92'. La seconda, come mai ci si accanisce sui brigatisti come Battisti. Sia chiaro, io vorrei giustizia in entrambe i casi. ;)

gians ha detto...

Tess bella, no, quello è ingrassato troppo, e forse anche a tradimento. ;)

Efesto ha detto...

Tutor, non ci ho capito niente, ma sconto la lunga assenza....
Temo di essermi persa qualcosa, soprattutto a proposito di memoria a breve termine.
Intanto ti mando un bacio, quello prescinde da ogni altra cosa ;)

gians ha detto...

Cleide cara, io vorrei vedere Battisti nel posto che gli compete, per il resto, mi piacerebbe portare i tuoi saluti.

gians ha detto...

Efesto cara, ricambio di cuore, a tutto il resto, se vorrai potrai attingere dalle ultime notizie. Bentornata.

Mk ha detto...

Tutto ciò che non ruota intorno ai loro interessi è sperpero.Noi siamo lo sperpero,loro l'investimento.Mi piacerebbe proprio di investì su di loro...Tanto per restare leggerini... tra un un pò arriva Natale e carnevale...La vita è un soffio e afferriamola come viene.C'amma fa.:)Buonanotte:vado a levigà pure io qualche sassolino..:))))
ho detto Sassolino no bassolino!:)))

gians ha detto...

Moni cara, capisci tutto d'un soffio. E io invece, mi perdo in un nulla. Dammi una mano. ;)

enne ha detto...

Sarò salomonica, ma al mio paese chi sbaglia deve pagare.
Compreso Berlusconi, che ha ceduto Kakà, provocando le crisi isteriche di mio figlio.
:-|

Leftorium, il blog Riformista ha detto...

Come diceva un mio prof. di fisica "Niente è casuale, nemmeno il caos".

In questi giorni, vedrai... il governo tornerà a suonare Battisti, poi ci saranno i funerali di manato Sen. a vita Mike Buongiorno e nessuno o quasi parlerà di crisi, posti di lavoro persi, pensioni ecc.

Speriamo che in scaletta qualcuno metta almeno "Trenta ragazze per me"...


Left©

Nardi ha detto...

Pathos

rip ha detto...

Già, "strano".

Mio Capitano ha detto...

noto che sei a favore con la stessa forza sia dell'estradizione di Battisti che delle indagini della magistratura sui fatti del '92.
Sono sicuro che una persona equilibrata e illuminata come te sosterrà con l'identica intensità morale le indagini per arrestare il borseggiatore che mi alleggerì del portafogli in un triste autobus napoletano. :-)

ilMaLe ha detto...

Sono tornato caro Gians e dico la mia: la pellaccia di Battisti puzza più di quella di Frattini e Berlusconi. Non si è pentito ed è latitante, ergo...

gians ha detto...

Enne, tuo figlio sta prendendo una brutta china. ;)

gians ha detto...

Left, il buon Avitabile cantava "mamma che caos" mi pare più appropriata di trenta ragazze, anche perchè quelle, vanno a mille euro a botta. ;)

gians ha detto...

Fra, intendi quello creato da questo post, o è una correzione? ;)

gians ha detto...

Rip, non ti pare? ;)

gians ha detto...

Capitano, ci mancherebbe, quello deve ardere per mille anni, magari mi dispiace per la sua famiglia. ;)

gians ha detto...

Leo, si potrebbe pensare alla riapertura dell'Asinara e metterceli tutti dentro. ;) bentornato.

Arci ha detto...

caro GIANS, le inchieste su fatti del '92 mi sembrano un po' tardive. Si possono fare solo con un sistemna giudiziario autoreferenziale, che non risponde a nessuno dei successi delle indagini.
Se così non fosse i PM che hanno istruito un maxi processo ad Andreotti, per reati prescritti, sarebbero stati licenziati per sperpero (enorme) di denaro pubblico.

Ma è evidente che i PM in Italia aprono processi che servono alla loro carriera politica. Alcuni la svolgono scalando immeritatamente i ruoli della magistratura stessa ed altri approdando in parlamento (Violante, Ambrosio, Di Pietro, De Magistris sono solo i più famosi).

Il risultato di tutto questo è che alcuni magistrati sono sempre sui giornali, che milioni di reati vanno in prescizione e noi PAGHIAMO.

Posso anche comprendere che le cose debbano andare avanti così, ma proprio non me la sento di santificare i Magistrati nel loro complesso. Sono convinto che quelli seri e onesti vengono ammazzati, gli altri (quelli vivi) al 95% sono dei cialtroni ed accattoni.

Battisti è stato già giudicato, sarebbe ora che espiasse. O i comunisti devono passarla liscia per "infermità mentale" ?

Mk ha detto...

Gians...guarda che io sono la meno indicata a capì.Tante cose non ho capito e ora come ora mi ritrova stravolta in ogni cavillo della mia vita.Se avessi capito in un soffio mò forse come le storie a bivi di topolino avrei preso altre starde.ma in fondo forse percorriamo quelle già tracciate.Ma la mano te la posso dare a prescindere!:)))

gians ha detto...

Caro Arci, solo pochi giorni fa, ho letto della riapertura a New york, di un delitto compiuto circa 400 anni fa. Ho sorriso pensando: la giustizia prima o poi trionfa sempre. Alla luce dei fatti attuali, (magistrati politicizzati a parte) credo fermamente che alla luce di nuove dichiarazioni, un caso anche archiviato debba essere riaperto. Mi pare sia l'unica via in uno stato di diritto. Un abbraccio. ;)

gians ha detto...

Moni, ti prego riguardo le ultime parole del tuo commento; fai il possibile.

Mk ha detto...

Guagliò...guarda sò la meno indicata per tendere mani...pure io sto incasinata a ruota:)))ma indagherò:)ti lascio la buonanotte:)
mk

gians ha detto...

Notte Moni, stai tranquilla, è solo compito mio.

Arci ha detto...

caro GIANS dipende da cosa hanno promesso al dichiarante. Le vicende pregresse del pentitismo (ricordi quello che durante il periodo di protezione regolava i suoi conti? quanti omicidi fece?) non ci fanno sperare per il meglio.

In pratica sono per la separazione delle carriere e perchè il capo della Procura debba essere eletto o di nomina politica: così almeno si sa che panni veste e non può coprirsi con una terzietà alla quale credono solo i com... scusa, gli stupidi. ;))

gians ha detto...

Caro Arci, la separazione delle carriere non mi pare il male assoluto, almeno non quanto la nomina per via politica dei magistrati. All'ipocrisia attuale, di chi giura fedeltà alle leggi italiane, giurando di attuarle nei confronti di chiunque, senza distinzione di sesso, etnia, religione o militanza politica, ci manca solo una maggioranza di procure che fa fuori quelle in minoranza.

Tess ha detto...

Lo sai vero che cinque brasiliane non bastano mica a qualcuno...

gians ha detto...

Tess bella, a me si. ;)

rip ha detto...

Arci, ti meriti Messineo, Grasso e Nordio - io mi tengo Caselli, Scarpinato, Lo Forte e Ingroia.
E dovresti anche guardare alla sentenza Andreotti non con i filtri di Lino Jannuzzi.
La Corte ha ritenuto provati e prescritti incontri con noti esponenti mafiosi (Bontate, se non ricordo male, tra gli altri) fino agli anni Ottanta. Da lì in poi non ci sono sufficienti prove per condannare Andreotti, ma i processi non devono stabilire la verità. Devono decidere se certi atti sono reati, e a volte questo non è possibile. Noi non siamo giudici: nel farci un'idea di Andreotti, sapere di che cosa parlasse esattamente con i Salvo o con Lima non è rilevante, lo è invece che ci fossero rapporti (di qualsiasi natura).
Quanto alle tue altre nefaste idee sulla normalizzazione della magistratura, bastava che linkassi il piano di rinascita democratica. Domani è pure festa per chi l'ha scritto, in ricordo del 1973. Auguroni.

Espressione ha detto...

cos'ha fatto Lucio Battisti? lui non c'entra (è morto)la colpa è di Mogol..
scherzi a parte funerali di stato per Mike Bongiorno?
è uno scherzo vero?
allegria..
Pato Pato.. 4 pere da noi...
eSp.

Arci ha detto...

cari RIP e GIANS, io vivo in una provincia che fa circa 200 morti ammazzati all'anno.
La cosa non mi lascia tranquillo e vorrei una Procura capace di fare qualcosa. Se potessi votare per il Procuratore in base al suo programma di lotta alla malavita mi sentirei meglio.
Oggi il capo della Procura lo sceglie il CSM in base alle sue lotte correntizie.

Il mio modello è adottato in USA, che non mi pare un paese antidemocratico.
Se fosse nominato invece che eletto da me lo nominerebbe Bassolino non Gelli. E preferirei l'uomo gradito a Bassolino rispetto ad uno che non risponde a nessuno.

So bene che la mia posizione è politicamente scorretta, ma nessuno sa spiegarmi perchè.

Arci ha detto...

Nè alcuno sa spiegare perchè si debba difendere una Magistratura fatta da gente che va a lavorare quando meglio crede. Quasi tutti lorsignori, pagati quasi 10000 € al mese, fanno altra attività arbitrale. Quando non si vendono le sentenze. E il fatto produce cause civili che durano oltre 10 anni, procedimenti penali che finiscono tutti in prescrizione.

Ma davvero qualcuno è soddisfatto di quest'andazzo?

Paolo Borrello ha detto...

Forse se non avesse venduto Kaka lo scambio sarebbe stato più facile.
Ciao

Garbo ha detto...

Caro Gians,
assolutamente esilarante la commedia degli equivoci fra terroristi da estradare e calciatori da cedere, fra terroristi esistenzialisti e carioca fantasisti. Sulle stragi del 92 sono molto scettico, molta gente non capisce o fa finta di non capire, alcuni altri invece capiscono benissimo e sanno che se venisse a galla tutta la verità di allora potrebbe mettere in serio imbarazzo molti politici che hanno fondato le loro carriere sui retroscena di quei fatti. Potrebbe inoltre risultare più chiaro un sodalizio politico che dovrebbe rimanere occulto (quello di 61 collegi su 61 consegnati al cdx nelle politiche del 2001). Meglio che la verità, come la feccia del vino o la sansa dell'olio sedimenti alla base della botte, perché è pericolosi riportarla a galla.
Ciao

Lanza ha detto...

Sono piuttosto scettico.Se giustizia non è stata fatta dopo due sentenze e molti mafiosi all'ergastolo temo che ce la dovremo scordare.Però se esistono elementi nuovi vanno approfonditi,così come un condannato con sentenza definitiva deve stare in galera.Non parliamo di Stati Uniti,lì il PM del caso O.J.Simpson è finito a fare il cameriere in una tavola calda.Semplicemente perchè lì per istruire un processo bisogna essere sicuri di ottenere una condanna.Un altro mondo insomma.

Capa_stuerta ha detto...

Riemergo da una nottata orribile e l'unico pensiero che mi viene in mente è il buon Aristoteles di Oronzo Canà. QUello sì che è esistenzialismo carioca.
Si vede che sono ancora provata.
Un bacio comunque.

Davide ha detto...

ieri sera sono andato ad ascoltare Giancarlo Caselli e Alfonso Sabella, avresti molto apprezzato..
un salut

rip ha detto...

Finchè non si lasceranno i giudici liberi di indagare sul terzo livello non ci libereremo mai della mafia. Lo so che la costruzione è la stessa di "L'Italia non vincerà mai lo scudetto finchè terrà Pelè in porta", ma tanto Benni non lo conoscono tutti.
Arci, sei IDENTICO a Beppe Grillo quando parla dei politici. IDENTICO.

Mk ha detto...

Però Battisti cantrava 10 ragazze per me ...queste sono al cambio euro ?:)))

Arci ha detto...

con la differenza, caro RIP, che da me non si pagano 20€, avete la fortuna di avermi gratis ;)))))))

gians ha detto...

Caro Rip, inutile aggiungere che concordo con te, a volte molti guardano il dito e non vedono la luna. ;)

gians ha detto...

Esp caro, a ben pensare anche il Lucio ha le sue colpe: mentre lui stava a cantare appassionate canzoni d'amore, qualcuno scriveva storie di un impiegato. ;)

gians ha detto...

Caro Arci, Rip & Gians, mi ricordano da lontano i due noti cabarettisti, e forse in qualche modo la descrizione calza. ;) Quanto dici è come al solito in tema, ma vorrei porti una domanda. dove sta la differenza tra l'essere nominato procuratore dal csm piuttosto che dagli elettori? se non ci si fida della giustizia, non credi sia possibile appoggiare un candidato procuratore fin dalla fonte? l'esempio americano infatti ci insegna che le lobby spendono delle belle cifre per far si che i loro preferiti vadano a capo di una procura, non credi che in Italia, (patria delle mafie) questo possa essere un metodo per insabbiare migliaia di processi?

gians ha detto...

Paolo, il calcio mercato è appena iniziato, ne vedremo delle belle, Lula, non ha nessuna intenzione di cedere la sua punta. ;)

gians ha detto...

caro Garbo, quello che credo, è che se uno non è coinvolto, non ha motivo di reagire con dichiarazioni intimidatorie verso la magistratura.

gians ha detto...

Lanza, per certi versi è meglio rimanga un'altro mondo. del resto non è detto che l'america sia per diritto divino avanti a tutti gli altri. Se non ricordo male il diritto è nato dalle nostre parti, quando ancora nelle terre americane, la scrittura era ancora di inventare. ;)

gians ha detto...

Capa cara, se ti riferisci al film di Banfi, noto con piacere che il risveglio è stato ottimo. ;)

gians ha detto...

Davide bello, si, ma se tu non mi porti a questi avvenimenti... ;)

gians ha detto...

Arci, Rip & Gians, terranno a breve uno show al costo simbolico di un euro. ;) ci sarà da ridere.

gians ha detto...

Moni bella, no, quelle vanno pagate in natura. ;)

Mk ha detto...

3x2?:)))

Arci ha detto...

In USA la politica non è ideologica ed è difficile trovarsi davanti ad un magistrato che sia un nemico politico. In ogni caso secondo la mia proposta i giudicanti apparterrebbero ad una carriera alla quale si accede per concorso mentre solo gli accusatori sarebbero eletti o nominati politicamente. In modo che la loro efficacia possa essere giudicata dagli elettori in modo diretto o indiretto.

Quanto alla possibilità di intervento della mafia nella scelta, questo vale anche per i concorsi.

Qualche decennio fa il ministro Donat Cattin propose che in Sicilia i giudici non potessero essere siciliani. E la proposta valeva per l'attuale ordinamento.

La verità è che i magistrati vogliono continuare a fare i fatti loro e noi dovremmo pure applaudire mentre se li fanno. ;))

rip ha detto...

Ommioddio che cosa tocca leggere.
Kenneth Starr era un repubblicano, e Clinton non ha mai usato questo fatto per sottrarsi a un processo. Mai. Figuriamoci che cosa direbbe Berlusconi se lo indagasse un magistrato del PD, o anche solo dell'UDC. Ammesso che si riuscisse ad averne uno: in occasione delle elezioni, le tv sparerebbero ad alzo zero sugli "assassini" come Caselli (ehi, qualcuno ha pensato "l'ha detto Sgarbi su Canale 5"?) per glorificare gli oscuri magistrati modello procura di Roma.