mercoledì 26 agosto 2009

Punti cardinali o monsignori




Secondo il pensiero del monsignor Antonio Maria Vegliò e il magistero di papa Ratzinger, solo la rivendicazione di una forte identità può salvare i cattolici dal relativismo, ribadendo in ogni istante della propria vita privata e pubblica la propria fede e i propri convincimenti etici. Sull'esempio dei cattolici, e per non dare la cattiva impressione di essere meno determinati nell'esprimere la propria identità, ecco alcuni consigli di Calderoli per i suoi elettori: I padani di ogni provenienza, per non dissolvere nell' anonimato metropolitano la propria identità, devono indossare il costume tipico del Paese d'origine. I ticinesi con a capo il "Nano" in pelliccia di foca, il valtellinese con la mantellina di capra, la sega e la sgorbia in mano, il bergamasco sempre con una pentola di polenta taragna a tracolla, il brianzolo con un finanziere che lo rincorre: solo così nelle nostre strade potremo riconoscere le diverse identità nazionali e salvarle dalla deriva relativista. Il ministro Calderoli, al momento è ancora incapace di comprendere un semplice concetto: la padania, sta sicuramente nel nord italiano, Il monsignor Vegliò sta sicuramente al centro, a me pare si tratti di un pareggio. Tutt'e due sono degli irriducibili provinciali.

30 commenti:

medita partenze ha detto...

gli integralismi hanno sempre in comune la necessità di tenere alti i toni e la voce, altrimenti si accorgono di quello che sono e magari cominciano pure a pensare...
ciao gians!!

amatamari© ha detto...

Ma non dovevano eliminare le provincie?
:-)

Marcoz ha detto...

Madre veneta, padre friulano, nato e cresciuto a Milano, ora abito in Piemonte ed aspiro a diventare un guerriero Klingon. Ditemi voi, come cacchio mi devo vestire???

Saluti

davide ha detto...

mi rifiuto di lasciare qualunque tipo commento.

gians ha detto...

Mp bello, gli integralisti a volte si tappano le orecchie per paura di sentire quanto dicono. ;)

gians ha detto...

Amatamauri, dalle mie parti erano 4 e sono diventate otto, alla faccia della semplificazione. :)

gians ha detto...

Marcoz, potresti raccattare qualche costume di scena dell'ultimo Harry Potter. ;)

gians ha detto...

Davide, se ti sei offeso ti chiedo scusa, non sapevo ti allenassi con la pentola a tracolla. ;)

Lanza ha detto...

Credo che dichiarazioni simili siano da collocare in una strategia complessiva di più ampio respiro.Anche perchè se fai un post ogni volta che questi dicono qualcosa di discutibile credo dovrai smettere di lavorare per dedicarti al blog a tempo pieno:)

Nardi ha detto...

C'è solo un periodo nel quale nessuno parla male dei provinciali: in pendenze delle omonime elezioni.

Arci ha detto...

caro GIANS, come disse il prof. Bellavista all'ing. milanese Cazzaniga : "Siamo sempre meridionali di qualcuno" (anche il Cazzaniga che aveva una moglie tedesca che considerava terroni i milanesi).

Io e te che lo siamo quasi di tutti speriamo di non avere, alle nostre latitudini, gente con "pensieri" così alti. ;)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Conclusione del tuo post semplicemente straordinaria!

Zelda ha detto...

non fa una piega, direi .

gians ha detto...

Lanza, credo che non lascerò la mia attuale occupazione, anche se è vero che le fantasie della lega, sono per me un filone inesauribile. :)

gians ha detto...

Fra, sono delle gran belle poltrone pure quelle. ;)

gians ha detto...

caro Arci, invece purtroppo ti devo deludere, dalle mie parti la Lega sta tentando d'aprire qualche segreteria, il colmo è, che ci sono miei conterranei che gli stanno dietro. Cazzaniga.. ;)

gians ha detto...

Daniele, a dire il vero puntavo tutto sul pentolone a tracolla. ;) grazie comunque.

gians ha detto...

Zelda cara, grazie. ;)

enne ha detto...

Dai, la polenta a tracolla sembra un must della collezione autunno/inverno 2009/2010.
:-)

gians ha detto...

Enne bella, alludi alla collezione D&P dolce e polenta? Madonna ha già fatto manbassa di pentole griffate, restano a prezzi altissimi solo pentolini e padelle aderenti. ;)

emma ha detto...

punto decisamente a sud, caro gians.
anche se me ne andrei a nord adesso per vari motivi, fra cui quelli meteorologici.
un abbraccio caro.

emma ha detto...

(sud e nord da intenersi non nella bassa considerazione e accezione italiana, ecco... volevo precisare)
pensavo ad africa e germania per esempio.

enne ha detto...

Ma io, che sono poco più che una poveraccia, a che cosa devo puntare? Alle rebbie di una forchetta?
:-)

enne ha detto...

Caro Gians, sei stato nominato.
Passa a prendere il premio da me. :-)

Mio Capitano ha detto...

Non so che ha detto Vegliò. Mi devo informare meglio, ci dovrebbe essere pure una notizia che riguarda la Carfagna, ma non so quale sia. Bisogna dire per correttezza che pure Vegliò e la Carfagna non sanno cosa ho detto io, e la loro colpa mi pare più grave :-)

Tess ha detto...

non oso immaginare come potrebbero essere conciati i leghisti del sud

gians ha detto...

Emma. avevo intuito, comunque se aspetti qualche giorno, pare che almeno dal punto di vista climatico, la situazione al sud sia in via di miglioramento. ;)

gians ha detto...

Enne cara, passo al volo. :)

gians ha detto...

Capitano, questo è un tipico caso di informazione deviata. :)

gians ha detto...

Tess bella, i leghisti del sud, danno la caccia ai raccoglitori di cotone e tabacco. ;)