venerdì 14 agosto 2009

Accordi

Non sono mai stato d'accordo con chi sosteneva che l'uscita di Roger Waters dai Pink Floyd ne avrebbe decretato la stessa fine. Oggi a distanza di anni, questo brano del 1994, accolto freddamente dalla critica, dimostra se mai ci fosse bisogno che era e sarà, solo e soltanto, un saggio di maestria, di accordi meravigliosi creati per viaggiare sulle sue note. Buona fine estate.

Da ascoltare a 100db in cuffia. ;)





25 commenti:

Mio Capitano ha detto...

ho le casse scollegate, la ascolto dopo. Non sono un grande esperto dei Pink Floyd. Buona fine estate pure a te.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Io adoro The Wall e per quanto mi ricordi non c'era già più Waters. Posso sbagliare forse dato che ammetto di consocere abbastabza bene i Pink Floyd ma di non esseere così dentro alle loro vicende storiche del gruppo, ma credo fosse già così.

Buon ferragosto Gians!
Daniele

davide ha detto...

sì. viaggiamo ancora un po'....buon'estate

Lanza ha detto...

Per Daniele:The Wall è del 1979 ed è interamente scritto da Waters(salvo tre collaborazioni in tre tracce su ventisei).E' più che largamente ispirato alla vita di Roger e al suo prograssivo isolarsi dietro una specie di muro protettivo. L'ultimo album a cui il Nostro prese parte fu"The final cut" del 1983.(fine dell'insaponificazione:)

Gians,la musica di Waters è potentemente evocativa e a tratti solenne. Nonostante questo viene considerata prevalente la sua attività di paroliere.
Un suo concept album notevole(il terzo da solo)è Radio KAOS del 1987.Te lo segnalo.

gians ha detto...

Capitano, collegale di fretta, la musica è vita, e per te che sei un grande autore di testi, non dovrebbe sfuggire neanche una parola, strano a dirsi, ma questo brano ne è privo. ;)

gians ha detto...

Daniele caro, non importa la tua conoscenza del gruppo, a me basta che tu abbia sentito il brano, e che per un momento ti abbia dato qualche bella sensazione. ;)

gians ha detto...

Roberto, ti ringrazio, la tua segnalazione è utile, e io ci godo ancora a sentire quel bel cd. Non ti nego che "estremismo" di Waters, mi ha fatto decisamente optare per i virtuosismi di Gilmour e compagnia, ciò nonostante ho continuato a seguire sia lui che Barrett.

gians ha detto...

Davide caro, capisco che la mia deriva politica non sia tra le tue corde, finalmente a parlare di musica ci si ritrova. ;) buon tutto.

Zelda ha detto...

non li ho mai capiti molto i Pink Floyd, troppo eterei, per me che son rollingstoniana, però devo approfondire...
Si, a ferragosto è lecito cominciare a dire 'buona fine dell'estate', perchè è propiro l'estate che declina, purtroppo....
Ciao
Zelda

enne ha detto...

Appoggio Zelda: io sono più rockettara di pancia, ma li ho apprezzati e li apprezzo molto.
Dove te ne vai di bello, Gians?
Io, se potessi, me ne andrei in Sardegna. :-))

gians ha detto...

Zelda, devi assolutamente approfondire, credimi, per quanto io in inglese sia una schiappa, le traduzioni dei loro testi meritano una riflessione, ti propongo per iniziare Us and them. ;) per il resto, mi scoccia dire che l'estate giunta al ferragosto è oramai al suo declino.

gians ha detto...

Cara Enne, resto in Sardegna, con il vento che tira, il sogno, basta lasciarlo andare dalle mani. ;) Un abbraccio cara mia rocchettara. :)

medita partenze ha detto...

grazie di questo pezzo super! ci voleva :-))
ciao gians a presto :-)))

sam ha detto...

A te, caro.

gians ha detto...

Mp bello, a prestissimo, mi raccomando torna in forma che il prossimo sarà un autunno caldissimo. :)

gians ha detto...

Sam, ;)

Espressione ha detto...

dissento,dissento,dissento e mi tocca farlo col portatile a rischio sabbia:)!
Waters è il compositore base dei pink,il motore assoluto di tutte le meglio songs della band (aggiungere anche i testi ed avremo il genio assoluto..)money è firmata waters,the wall è firmato waters,no finito waters finiti i pink almeno per me..
i sorry..
ichnusa...
a sectember..
ruttino..
ciauz
eSp.

Mio Capitano ha detto...

Ascoltato il brano. Non so se lo posso dire, ma sembrava un Santana psichedelico. Credo ovviamente che il brano guadagni se ascoltato con un sistema audio più adeguato del mio. Olé.

gians ha detto...

Esp bello, calmati devi ammettere che qualcosa di buono lo ha fatto pure Gilmour, ma vabbè aspettiamo settembre che con una birra in mano si discute meglio. :)) un abbraccio e ben rivisto.

gians ha detto...

Capitano, la parola psichedelico nei confronti dei Pink, non è mai sbagliata. ;)

Zelda ha detto...

ascolterò il tuo consiglio, gians...ma sia che io, a parte 'The wall, conosco solo 'Wish you ....'
Lo psichedelico spinto non l'ho mai approfondito, son più abituata apennellate di psichedelico, come nei Beatlese e anche negli Oasis, per fare un esempio recente...
Ciao!

zelda ha detto...

la scemata del 17 agosto:ma come mai pensando ai Pink Floyd, a differenza degli altri gruppi, non mi viene in mente nessuna faccia(a parte quel signore di mezza età , negli anni recenti, credo sia Gilmour)
perdono perdono perdone, Gians, come attenuante ho il gran caldo!

gians ha detto...

Zelda cara, figurati che pure io, anche essendo un loro estimatore, i loro volti non li ricordo perfettamente, ma sai quando è la musica quello che conta, il resto viene dopo. ;) perdonata. :))

enne ha detto...

Risposo Zelda: se penso ai PF mi viene in mente solo Gilmour.
Evidentemente lei ed io si dovrebbe iniziare a pensare di mettere su un duo rock femminile del tipo più tosto.
:-)
Beh, con la tua villa Certosa non potrai lamentarti di certo, amico mio. :p
A parte gli scherzi, la "mosceria" sui blog, d'estate, è un po' deprimente. Un po' troppo.
Buona giornata.
Ho notato che quando mi sveglio presto ho un umore meno tetro. :-)

Mk ha detto...

Da ascoltare con l'mp3 sulla spiaggia passeggiando al tramonto quando tutti stanno andando via e resti solo tu,i tuoi pensieri, il mare e la brezza che ti spettina.
La libertà dei pensieri nessuno ce la può togliere.E la musica la sottolinea .
Ciao Guagliò.
Mk