lunedì 2 febbraio 2009

Straparlanti




Non sono mai stato un estimatore di Grillo, il concetto di "antipolitica" contiene tutta la vaghezza del populismo, e per questo non concepisco chi afferma che i politici siano tutti uguali. Questo è un falso e Giuseppe Grillo in arte Beppe lo sa bene, e ha sfruttato l'onda fino ad aggiudicarsi il 7° posto della classifica di Forbes sui siti più cliccati al mondo. Fino a quì va tutto bene, con il blog ci sa fare e si vede, il difficile, per Grillo e per il "suo" movimento, è proprio la natura rudemente politica delle richieste messe in campo che non consente comode ritirate nel mugugno o nello sberleffo. Si può essere genericamente riottosi o anche furibondi nella critica, ma una volta che l’umore raggrumato attorno a un leader popolare si fa piazza, si fa raccolta di firme, si fa manifestazione da titolo di telegiornale, muta la natura stessa della mobilitazione. Qui si misureranno il peso e il calibro di Grillo e del grillismo da un lato, e del "popolo dei blog" dall’altro: l’organizzazione del dissenso, la sua trasformazione in elemento di rottura e di rinnovamento, sono questioni che impegnano allo spasimo, dalla notte dei tempi, qualunque leader o partito o movimento, compresi molti di quei "professionisti della politica" che, per quanto casta o lobby o Palazzo, negli anni hanno via via dato voce a qualcosa di più che ai propri meri interessi personali. (Ed è proprio questa la debolezza di Grillo: l’indeterminato mugugno contro un "sistema" che contiene al suo interno diseguali responsabilità e diseguali idee rispetto agli assetti sociali, culturali, politici e istituzionali). In altre parole, la rappresentanza della politica tradizionale è in crisi, ma sostituirla con altra politica è il solo metodo accertato di "cambiare lo stato delle cose", come già sapevano e dicevano i vecchi rivoluzionari. Amici e detrattori di Grillo, da oggi, seguiranno con mutata attenzione le sue mosse. Già altri movimenti impetuosi (da quello pro-giudici ai tempi di Mani Pulite ai girotondi a infiniti e ricorrenti subbugli studenteschi) sono finiti in niente dopo avere riempito piazze e giornali e telegiornali. E’ mancata, in quei casi, la capacità di trasformare in peso politico l’investitura popolare.

70 commenti:

Tess ha detto...

Sottoscrivo parola per parola

ilMaLe ha detto...

Io il vecchio Grillo comico lo preferisco di gran lunga a quello nuovo imbonitore. Però tante cose che dice Grillo non sono campate in aria. Non condivido il suo essere antipolitica. Però mi ha dato molto fastidio essere messo nel calderone dell'antipolitica solo per apprezzare Di Pietro e il suo movimento. Certo che Grillo, dopo tante censure ha preso la sua cattiva strada. La Guzzanti sta facendo un po' lo stesso. Da dove parte tutto? Dalla TV pubblica che censura e boicotta...

gians ha detto...

grazie tess, ma ti prego trovami almeno una virgola fuori posto. :)

gians ha detto...

leo, credo parta tutto dalla capacità di fare satira, questa si nutre della propria parte politica, e quando non lo fa diventa, il rischio è di buttare tutti dentro lo stesso calderone.

la bislacca ha detto...

Come dice il Male, il Grillo comico è di gran lunga superiore all'imbonitore di piazza. Non che abbia detto o dica cose sbagliate, però radunare folle oceaniche solo per gridare "vaffanculo" non penso basti. C'è bisogno di un ricambio totale della nostra vecchia e ammuffita classe politica. Anche parecchio disonesta.
Ciao Gians. :-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Certe idee e certe proposte non sono sbagliate come il non candidare chi é stato condannato per certi reati ecc.... Certe volte però tende a strafare ed esagerare, forse però in buona fede. Peraltro lui della questione di quel ragazzo, Niki, si é occupato davvero gli altri ancora dobbiamo vederli all'opera...

gians ha detto...

bisla, sono anni che la mena dico il "grillo", con le sue indagini fatte su google dai suoi portaborse, insomma non è corretto da parte sua trattare il pubblico come una massa inerme di ignoranti, ci sono parecchi blog che denunciano fatti ben più gravi di quelli che porta lui all'attenzione, che mi frega se lui tramite un particolare microscopio ha trovato particelle nocive nei biscotti Buitoni, solo per fare un nome, lui non fa altro che cercare il colpo di scena, e sa bene che nei biscotti confezionati dalla madre magari, anche li qualche contaminante vi è arrivato, insomma credo che faccia presa solo sui creduloni e ahimè sulle persone sfortunate, quelle che per cultura si fidano o non hanno i mezzi per andare al fondo delle circostanze. un abbraccio.

gians ha detto...

daniele, non conosco la questione e se avrai voglia di esporla in queste pagine ti sarò grato, per il resto, anche la proposta di legge sulle candidature, così come era formulata, sarebbe bastata a eliminare il 99,9% degli italiani, vai a vedere se per caso lui fosse il restante 00'1. un caro saluto. :)

ilMaLe ha detto...

La satira deve essere di parte (ho fatto una tesi di laurea in proposito). Grillo è rimasto nella satira anche se ha deviato il suo intento che ora è politico. In questo caso qualunquista. Difatti non capisco bene Di Pietro qui: abbraccia come alleato uno che dice che non si deve andare a votare...
Stimo il Grillo comico, meno quello dagli slogan facili. Che prendono tra l'altro molti elettori di Lega e PdL.

bp ha detto...

fosse tutto più bello se non esisterebbe la politica!
(anche questo mio ulti mo pensiero è politicizzante? cioè l'anti politica è politica essa stessa?)

gians ha detto...

leo, intanto ti ringrazio per aver interpretato le mie virgole nel modo corretto, se poi mi dici quanto hai fatto allora io posso tranquillamente dire, che quello che mi balena per la testa non è solo il frutto di una cultura mediatica da autodidatta ma è avvalorato anche da dei pensieri che di questo nè fanno una professione. azz, però.:)

gians ha detto...

bippina, quello che hai appena espesso è molto più profondo di qualsiasi pensiero possa avere un politicante, l'antipolitica a mio avviso è quella che non cerca le differenze, eppure secondo me ci stanno. un abbraccio a te e a ciro. :)

la bislacca ha detto...

Cioè???
Se ti "arrischi" a fermare il blog vado a Napoli, prendo Cuncetta e, insieme, veniamo a farti una mazziata con i fiocchi. :-)

la bislacca ha detto...

Se poi viene anche Mokella è meglio.

Capa_stuerta ha detto...

Ho visto due spettacoli di grillo aggratis... cioè da imboscata (un vero genovese dovrebbe stimarmi molto!!!).
E' una vita che unisce alla sua ottima comicità anche il vezzo di essere profeta in patria.
Chiaramente, quando parla, bisogna scremare parecchio perché non è un politico, non è un ingegnere, non è un economista, non è un santone. E mi pare abbia pure subìto un processo per un incidente (chi è senza peccato...).
Butta là delle granate che col buonsenso di ognuno andrebbero chiarite e approfondite individualmente, se la cosa accende curiosità.
Diciamo che per i più "pigri" potrebbe essere uno stimolo a staccare in un qualche modo il culo dalla sedia (se non altro per informarsi di più e attraverso canali diversi da tv e giornali).
Dico questo perché, considerando ovviamente il fenomeno grillo una nuvola passeggera qualunque sia il suo valore, mi domando comunque quanti cittadini ancora considerino la politica nel senso originario, cioè interessarsi e partecipare alle cose del paese.
Vabbè... s'è capito qualcosa?!?

baci :)))

luciano ha detto...

no allo sbarramento elettorale al 4%

medita partenze ha detto...

ho il terrore dei capipopolo, anche se dicono cose vere!
ciao giansuper :))

gians ha detto...

bisla, ti prego, non farlo, se solo tu vuoi che io continui a scrivere, quanto hai detto è più che sufficiente (detto o minaccia) in ogni modo, mi piacerebbe ogni tanto anche solo stare a guardare dalla finestra, quello che in pratica saggiamente fai tu in questo momento. un abbraccio. :)

gians ha detto...

luciano, io sono contrario anche alla pentola a pressione. :)

gians ha detto...

mp bello, in realtà non penso dicano cose vere, ma solo quello che sanno bene facciano effetto. :) insomma popolo bue.

gians ha detto...

capa bella, si è capito tutto, sei andata ad un suo spettacolo per-giunta gratis è questo ti ha fatto sorridere, avrei di certo fatto lo stesso, ma dimmi non ti ha infastidito, anche se con la sua verve pare normale, che lui acchiappi i vari personaggi del pubblico e gli intima di informarsi? come se solo lui abbia l'esclusivo accesso alle informazioni?

gians ha detto...

...avesse l'esclusivo accesso..

rip ha detto...

Io penso che quando si è comici un "vaffanculo" sia più che sufficiente. Quando si fa il capopopolo, un po' meno (ad esempio, se si propagandano le liste civiche a quel punto si fa politica, non comicità o satira o quel che è). Detto questo, io non starei a fare troppe esegesi su Grillo, che in fondo non conta un cazzo. Preoccupiamoci di quello che fa il PD e il suo segretario, piuttosto.

Monica ha detto...

Uè.......ma che è?Nun vi pozz lascià cinc minuti.iamm bell Gians splendido,mò che hai preso la rincorsa e scrivi bellillo bellillo ti vuò affaccià?Naaaaaa:):)Ma mò cu stu vient e sta pioggia?Sient a zia toja,stai al calduccio, assettato,quiet quiet,ca stufetta vicino e SCRIVI!:)))E uno.
Due
Concordo su Grillo.ne abbiamo mandate mail e fatti interventi sul suo blog come combattenti precari.Abbiamo raccontato storie ,inviato documenti,di tutto.mai una rispiosta o un colpo.Niente.Poi dopo un anno se ne esce col libro on line:i nuovi schiavi e lì tutta una vita da precari raccolta e sistemata.Uno schifo.E così beppe Grillo per me ha smesso di esistere e se qualcuno me ne parla gliene dico quattro.Che più o meno in maniera più colorita è quello che hai scritto tu:):):)
Ave:)
Mk

gians ha detto...

rip, certo nessuno colloca il grillo la dove per sua natura non può stare, la politica non è un semplice mugugnare, ma esprimersi con concetti che stiano al di fuori dai soliti luoghi comuni. in questo lui ha già perso, e per fortuna credo che ci siano personaggi di sinistra molto più validi.

Monica ha detto...

Mamm de grazzzzie
e che papiell:(
Eppure non sono di molte parole...:)))
baci
mk

cuncetta ha detto...

Mi compiaccio.
bene bravo bis

gians ha detto...

moni, scusami cara mia, un papiellone fà rima con tutto. :)

Monica ha detto...

Basta solo vedere che intendiamo con tutto.:D:D:D
Comunque sono d'accordo con Cuncetta:)))Non potrei essere sua rivale in tribunale!!!:))Vabbuò che nun 'o foss comunque.
Va bene mi sono incartata un'altra volta e così,incartata come un cofanetto non sperlari, me ne vò:):)
Buonanotte.:))))
Mk
p.s.:non sperlari perché un cofanetto sperlari non si incarta mai:))))Piccolo spazio pubblicità:)))

gians ha detto...

cuncetta mia, ti adoro e sai bene che certi argomenti ti annoiano. bacio. :)

IL LAICISTA ha detto...

Faccio mio il commento dell'amico @rip, senza cambiare una virgola.
'notte caro :)

medita partenze ha detto...

ehehe, che poi il grillo parlante ha fatto una brutta fine... :-))

escopocodisera ha detto...

io adoro il grillo parlante, quello originale, di collodi.

Monica ha detto...

A me i grilli parlanti saccenti e saputelli nun mi sò mai piaciuti.
Meglio le formiche.:)
Che poi mica se ne è mai vista una che parla?ti chiederai.
Appunto,ti rispondo.:)))
Cià:)
Mk

impollinaire ha detto...

ehi gians ma non è che sei un politico? c'hai una scribantina che incanti, ma non devo stupirmi, dalla penna di emilio lussu alle tette di una tale barbara di sassari io ho sempre trovato nei sardi uno stile impeccabile

gians ha detto...

laicista, a dire il vero il classico vaffanculo, sarebbe più da bagaglino che non da un comico quele viene definito grillo. un caro saluto. :)

gians ha detto...

mp, già caro mio, io gli tollero solo nelle notti estive, anzi gli pretendo. :)

gians ha detto...

esco, tutti noi al di la delle favole ne abbiamo uno, ma davvero a volte io non gli do ascolto, per non dire che non l'ascolto per nulla. :)

gians ha detto...

moni, sono decisamente più silenziose ma poi è lo spirito che le rende profondamente diverse, le formiche collaborano tra di loro, i grilli, non fanno altro che protestare sul lavoro altrui. :)

gians ha detto...

imp, non dirmi che quelle tette ti hanno parlato, e se si che dicono? :))

Monica ha detto...

Allora sono formica tra i grilli.:))))
Buonasera:D
p.s.:ehm credo che i discorsi di Imp non ti interessino poi tanto...ehm Remember Cuncetta?Fuje:)

Espressione ha detto...

l'ultimo Grillo alla lunga m'annoia,il primo Grillo quello in tv, dell'aereo pieno di Ripe di Meana,mi faceva passare dei bei momenti.
ciauz.
eSp.

Tess ha detto...

Comunque anche a me il primo Grillo piaceva moltissimo. Peccato

cuncetta ha detto...

buonasera..

gians ha detto...

moni, grazie per avermelo ricordato. :)

gians ha detto...

esp, quello al guinzaglio di baudo, se possibile mi piaceva ancora meno, ma non è questo il discorso, altrimenti si entra sul campo dei gusti. :)

gians ha detto...

tess, ti rispondo come ho fatto con esp, certo da comico faceva bene il suo mestiere a prescindere dai gusti. ora dovrebbe far capire alla gente che cosa vuole fare da grande. non basta fare l'imbonitore al semplice scopo di acquisire consensi e fama per il suo sito.

gians ha detto...

cuncetta mia, buonasera, che succede? come mai di poche parole? :)

cuncetta ha detto...

il saggio passa, osserva e non parla se non quando è opportuno.
:D

davide ha detto...

io passo e vado a letto..

la bislacca ha detto...

Ma io non ho guardato giù affacciata ad una finestra, Gians. Io mi sono mangiata il fegato. O_o

escopocodisera ha detto...

caro gians, vado con davide...
eggià.
e mo ci metto pure un bell'UANM, che è da parecchio che non lo uso.
buonanotte.

gians ha detto...

cuncetta mia, io faccio l'esatto contrario, passo sparo una cazzata e vado. :)

gians ha detto...

davide, almeno passi. :) buonanotte.

gians ha detto...

bisla, dicono che si riformi ma ci vuole del tempo. :)

gians ha detto...

esco, infatti mi mancava. buonanotte cara mia. :)

Monica ha detto...

Uè ma chè è stu passeggio a villa stasera?Ca passn tutti quant.:):)vabbè.Mò pass pur io.
Gians,non c'era bisogno che te lo ricordassi io!La ricordi da solo sempre e comunque a Cuncetta bella.:))VERO?
Cuncetta dincell:):)
Vabbuò.
E pass e spass sott a stu balcon ma tu sì guaglion.
mo me ne vac pur io..firulìfirulà..:)
Buonanotte:D:D
MK
No non sto bene per niente che si sappia!°_°:D

gians ha detto...

moni, chiudere con questa canzoncina se è possibile mi aumenta il buon umore. :) notte cara.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

GIANS se vuoi conoscere la questione cerca sul mio blog il post "Non lasciamola sola, scateniamoci tutti"

Lì le cose sono spiegate in modo ampio cosa che nello spazio di un commento non sarebbe sinceramente possibile.

impollinaire ha detto...

era sassarese stretto, ci siamo spiegati a gesti

Mio Capitano ha detto...

Come dissi in un vecchio post, Grillo mi fa ridere, lo trovo efficace come attore o monologhista. Dal punto di vista politico credo che sia un basso populista e ritengo che la sua preparazione economica sia più o meno pari a quella di un barista o di un camionista medio (con il massimo rispetto per queste due figure).
Il suo blog è davvero ai vertici mondiali come popolarità, ma non credo affatto che sia scritto bene, altrimenti non mi sarei offerto di aiutare a migliorarlo come feci nel post "Faccio il Negro per Beppe Grillo". Dato che secondo le dichiarazioni dei redditi pubblicate dal ministro Visco Grillo dichiarava tipo quatto milioni di euro all'anno, ritenevo all'epoca che avrebbe potuto pagare senza problemi i miei eventuali servigi. Ciao.

Arci ha detto...

caro Gians bisogna considerare che Grillo è un comico e la politica è una cosa seria (o, almeno, dovrebbe esserlo),quindi sono sfere distinte. Anche se pure il comico è un cittadino e se le sue proposte hanno un seguito politico, comico no, è un cittadino che fa politica.

Poi bisogna vedere se è capace di farla. Cioè se non si limiti alla raccolta dei seguaci ai quali vendere serate e libri.

Quando il movimento dei grillini ha fatto delle liste comunali non ha ottenuto grandi consnesi. Quindi è intervenuta la stanchezza e presto l'oblio.

Lui, intanto, ha comprato casa in Svizzera. ;)

Monica ha detto...

Oggi here comes the sun dopo na nuttat 'e di luvio.:)
Mò ci hanno sfiduciato pure la iervolino.No rosy no precary.
Stamm a punt e daccap.
Bye :)
Mk

gians ha detto...

daniele, ci do uno sguardo molto volentieri. :)

gians ha detto...

imp, quindi quasi catalano, avete comunque risolto, questo è l'importante. :)

gians ha detto...

capitano, certo che per diventare un suo collaboratore si deve come minimo anche nutrire un minimo di stima, quindi non credo, che quel posto per te fosse quello giusto. :)

gians ha detto...

caro arci, hai riassunto quello che noiosamente ho scritto sul post, cioè il suo vero intento. Quello che gli ha negato la televisione lo ha realizzato su internet, quindi fama e soldi. un caro saluto. ;)

gians ha detto...

moni, io pensavo fosse una cosa positiva. :)

asi' ha detto...

la politica italiana è una buffonata. GRILLO,non fa altro che ridicolizzarla, non dice bugie, è informatissimo e in più mi fa divertire...grande BEPPE!

Monica ha detto...

Naaaaaaaaaaa...ma nun ti preoccupà:nun succede niente.Stamm semp comm stamm!!:):)
Poi se parte qualche tumulto alla Masaniello e s'adda fà'a rivoluzione,guarda bene in tv:è capace pure che mi vedi attaccata a qualche cancello!:):):):)