domenica 14 dicembre 2008

La parola giusta




Consuocero, cognato, figlio della sorella della moglie… le cronache dei casi legati alle miserie ravvivano l’eterna diceria delle parentele italiane, quelle di qualsiasi rettore e pure quelle del magistrato che lo fronteggia. E’ una famiglia allargatissima quella tradizionale del Sud, che estende generosamente la propria influenza benefica fino a congiunti molto lontani. Il fenomeno è già stato ampiamente descritto in sociologia, e in qualche modo, bene ha fatto Napolitano a sottolinearlo. Questo perdurare trionfale e tentacolare della "famiglia" è insieme causa ed effetto dell’arretratezza civile del nostro meridione. L’egemonia del cognato, la prevalenza dello zio, la fortuna del consuocero sono direttamente proporzionali alla debolezza del cittadino e, specularmente, dello Stato. Ci si affida ai propri cari in mancanza di altri riconosciuti strumenti di tutela e di auto-affermazione. E quando si rinfaccia al giudice, o al critico, o al nemico politico, la stessa colpa, è quasi automatico azzeccarci: quasi chiunque, in Italia e soprattutto al Sud, ha almeno un nipote o una cognata nell’armadio.

60 commenti:

Monica ha detto...

Come ha scritto Cuncetta,la famigghia è tutto.
Notare il tono alla padrino ,ah.
E questo è primo e pure ultimo commento.
me ne vò pecchè la famigghia chiama.
E io testè Obbedisco.Comm garibaldi.
Buonanotte:):)
MK

Ugolino Stramini ha detto...

...io lo dico a cuggino mio!

cuncetta ha detto...

una storia vecchia quando il mondo.
in realtà una mia cugina, che lavora alla provincia di Roma, mi disse, qualche tempo fa, che un nipote del nostro presidente napolitano rivestiva nello stesso suo ufficio, non per suoi meriti personali, una carica molto ma molto importante.
è la solita storia del predicare bene e razzolare male..
bacio giansolino

gians ha detto...

moni, certo, la parla giusta non la diciamo ancora, quella si annida in ogni comportamento che in tanti si utilizza ma sempre in modo mascherato. :)) ciao moni a domani.

gians ha detto...

ugolo, elio la sapeva lunga quando ha scritto quel brano. :)) un abbraccio.

gians ha detto...

cuncetta azz, ma questo è una notiziona, vai a vedere che il garante della costituzione è ancora più immischiato di qualunque sottosegretario arraffone. :)

IL LAICISTA ha detto...

La famosa amoralità familista è ciò che davvero ci caratterizza, è il marchio di fabbrica del vero Made in Italy.

la bislacca ha detto...

Esatto: la famigghia, che qui appare addirittura vagamente corleonesca.
notte Gians.

medita partenze ha detto...

su un giornale c'era qualche tempo fa una specie di ragnatela: era l'immagine dei legami di parentela nell'università di B***

Arci ha detto...

"familismo amorale" ... "tengo famiglia" ... "nepotismo" ... chiamiamolo come si vuole, ma senza dimenticare che cognato in napoletano si dice Cainat che deriva da Caino.

Per cui dall'armadio qualcuno può venire fuori con la clava ...;))

impollinaire ha detto...

il programma gioia infinita e permanente di kute prevede l'obbligo di raccomandazione reciproca per tutti i cittadini, così la raccoamndazione è stata trasformata in convenevole privo di effetti reali: es. buongiorno le raccomando mia figlia, buongiorno a lei le raccomando mio cognato. ciao, ti raccomando mia sorella

Cleide ha detto...

Io giro con la F di fessa sulla fronte e ti assicuro che non sono la sola.Non ho mai chiesto nulla a nessuno e se qualcuno mi propone qualcosa ( perchè si sa..io faccio il favore a te così tu poi lo fai a me)gli scollo la noce del capocollo. Famigghia o non famigghia. Infatti sò precariamente precaria. E felice.
Alla fine mi sono trasferita. Olè!

gians ha detto...

laicista, antica pratica che chi più chi meno ha sperimentato almeno una volta nella vita. :) roba da esportazione.

gians ha detto...

bisla, ma anche casalesi, insomma si somigliano tutte, almeno nei metodi. :)

gians ha detto...

mp, è triste anche se risaputo che nelle facoltà sia stata la norma fin da quando esistono. parlarne come sta succedendo ultimamente aiuta ad portare alla luce anni di abusi e facili introiti.

gians ha detto...

arci, terremmo a mente tale monito, quindi come dire potremmo anche essere mazziati per via del fatto che ne portiamo qualcuno alla luce. ;)

gians ha detto...

imp, si vede che i kuatiani sono avanti, ma anche noi ci stiamo arrivando. :))

gians ha detto...

cleide, questo ti fa onore, sono il primo a dire e ammettere che in momenti bui ci ho provato, non lo nego, e non nego d'aver sbagliato, ora fortunatamente ho conquistato il mio lavoro grazie hai miei meriti, sono felice infatti di non dover ringraziare qualcuno per il resto della mia vita. ora arrivo da te, dimenticavo ritieniti linkata. :)

Tess ha detto...

eh, il problema sono le famiglie numerose

Espressione ha detto...

O.T:guarda che il libro in questione ha come particolarità qualla d'avere tutte le pagine bianche.. non c'è scritto nulla...se poi vuoi regalarlo lo stesso ai tuoi colleghi Gians,fà te:)))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))
eSp.

'o munaciell' ha detto...

figurati che alcuni, il parente nell'armadio, ce l'hanno pure morto!

rip ha detto...

Famiglie vi odio (cit.)

gians ha detto...

tess, chissà di quanti assegni familiari godono. :)

gians ha detto...

esp, chissà cosa mi immaginavo, scusami a volte sono cervellotico, davvero pensavo potesse tornargli utile. :)))))) per il bene che ti voglio non farmi scherzi del genere, altrimenti sarò costretto a postare la vendita di buchi di culo per cavalli a dondolo. :)

gians ha detto...

muna, :) pensa te io ero rimasto fermo ai pilastri.

gians ha detto...

rip, minchia, non vuoi avere figli? :)

ilMaLe ha detto...

Guarda Gians: tra poco sarà Natale e a casa mia verrà mezza famiglia allargata. Quindi tra zii, cognati e cugini sarà un bel problema trovare una gerarchia. Diciamo che mio padre la farà da padrone.

gians ha detto...

a tutti gli amici del cannocchiale, non vi raggiungo. notte a tutti.

Mk ha detto...

Ma che è ,il cannocchiale è morto?Mò sò arrivata e leggo questo da te:(Boh
Notteeeeeeeeeeeee :)
Chest'è a fammigghia.:):)
bacio Cuncè!:)
mk

la bislacca ha detto...

Natale: festa della famigghia.
Potessi emigrare in Papuasia sarei più felice.
Buona giornata, amico.

MioCapitano ha detto...

Non nego che ci sia del vero in ciò che dici. Ma detesto questi dirigisti che dall'alto pretendono di determinare il destino della gente. Ma Napolitano una famiglia non ce l'ha? Naturalmente una cosa è la famiglia e un'altra cosa la mafia o il nepotismo.

impollinaire ha detto...

screanzato, non mi hai raccomandato nessuno

gians ha detto...

moni, ieri il cannocchio non funzionava almeno fino ad una certa ora. un abbraccio. :)

gians ha detto...

bisla, ma sì, magari li festeggiano qualcosa di più esotico. :)

gians ha detto...

capitano, nelle segreterie politiche è un continuo vai e vieni di persone, quante di queste sono veramente interessate ad un progetto e quante invece non fanno altro che andare a chiedere un loro accomodamento? vecchia storia che si ripete.

gians ha detto...

imp, vedrai che una sistemazione la trovo anche per te. :))

Tess ha detto...

anche per me ? ;-)

la bislacca ha detto...

L'unno ha mangiato due tranci di pizza, io mezza tavoletta di cioccolata.
Se vieni (con Cuncetta, sia chiaro)posso improvvisare una spaghettata.


ps. Gli Addams, a noi, ci fanno un baffo.

Monica ha detto...

Oggi a pranzo una pizza fritta cicoli e ricotta.:)Guagliò l'arte:):)
Bentrovato:):)
Manco stanotte il cannocchio funzionava.Veramente ho pensato che ci avessero oscurati.Sai per via della questione morale....Certi pensano che siano dalla parte della morale solo perché stann ammanigliati cu Benny.
E ci vado pianino.:)

Mk ha detto...

p.s. vado a fare un attimo i piatti.:)Sai quelli non hanno morale.:D

Davide ha detto...

cavolo Gians,
io non ti riconosco più, fai tardi la sera, rispondi male, parli di Napolitano.

gians ha detto...

tess, ma tu mi voti? :))

gians ha detto...

bisla, ci manca "mano" e la famiglia è completa. :) l'unno mi ricorda qualcuno... :)

gians ha detto...

moni, appena finisci ti aspetto, ma questa questione morale in effetti che cosa significa? :)

gians ha detto...

davide, che vuoi alla lunga qualche deviazione arriva. :)

Monica ha detto...

E chi 'o sape Gians...Avrei capito la questione molare che fann male assaje...:)

Monica ha detto...

E chiove chiove semp dint' a nuttata e io me ne vac.Statte buon!
Salutm a Erasmo e famigghia:)
Ma sì, crepi l'avarizia:baci:):)
Mk

gians ha detto...

moni, notte, lascia che piova, vorrei piovesse anche sulla mia anima, una lavatina non guasta mai. :) un abbraccio e un bacio.

IL LAICISTA ha detto...

Troppi commenti su questo blog, per ri-commentare ci vuole mezza giornata! :D

'notte, che ho sonno. ;-)

medita partenze ha detto...

'giorno!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Family banker...o bunker.

Mario ha detto...

Anche se non è il posto adatto un piccolo riconoscimento: Premio Dardos

impollinaire ha detto...

non hai fatto tua la nostra politca sulle raccomandazioni, va be' ad ogni buon conto accetto al terrestre raccomandazione

Monica ha detto...

Uèèèèè ma che è sta cosa di lavare l'anima??
Iamm bè(ll):):):)nun abbastan 'e servizi dint'a casa!:)
Cià
Mk

gians ha detto...

laicista, tu leggi solo i miei vedrai che alla fine non ci capisci nulla lo stesso. :))

gians ha detto...

mp, ciao bello che acqua butta? :)

gians ha detto...

bruno, normalmente dovrebbero stare in un bunker, dici bene. :)

gians ha detto...

imp, si stiamo con piedi per terra, per non dire con il culo. :))

gians ha detto...

moni, vabbe hai ragione, ma una lavatina ci vuole di tanto in tanto. :))

gians ha detto...

mario, ti faccio i miei complimenti, sapevo che lavoravi a qualcosa. :)