giovedì 20 novembre 2008

15%




Non per indignazioni di comodo e sbocchi retorici, i finti moralismi gli lascio esercitare a chi da questi continua a trarre vantaggio. Ma solo per osservare, che in fin dei conti, motivi per cui essere degli irriducibili ottimisti non ne mancano. Immagino stiate pensando, che questo post l’abbia scritto comodamente adagiato, all’ombra delle palme in qualche isola dei Caraibi. Basta invece guardare quanto capita tutti i santi giorni nel nostro Paese, per capire che certi privilegi sono riservati solo a noi. Varie indagini statistiche infatti rilevano che in Italia solo il 15 per cento della retribuzione di un dirigente d’azienda, è collegata alla sua prestazione, si legge che tutto il resto “è carriera” o anzianità. Perché mai quindi dovremmo crescere nell’impegno a eccellere, se non è il merito, l’unico parametro vero ed essenziale, per la valutazione della nostra vita professionale? Qualcuno diceva che "una lunga attesa rende i piaceri più intensi". Sarà anche vero, ma se per diventare un buon presidente della commissione di garanzia, si deve attendere fino alla soglia dei novanta anni, io aggiungo “intensi ma brevi”.

34 commenti:

Espressione ha detto...

come si fà a non essere ottimisti.(euronics)
questa è una società comunque meritocratica Gians,dove qualcuno diventa qualcuno per merito di qualcun'altro o aspettando che qualcuno muoia, lasciando finalmente libero il cadreghino incollato col bostik più superattak vita natural durante (finchè morte non ci separi..)
eSp.

la bislacca ha detto...

L'Italia è un paese vecchio, Gians. L'Italia è un paese che non cresce, ma invecchia.

MarioDG ha detto...

Ho cercato di fare il più in fretta possibile per garantirti la visita di un inguaribile ottimista :-)

medita partenze ha detto...

e comunque per una cultura sempre deviante, qui le dimissioni non si vedono ancora... mi sa che il buon personaggio cui ti riferisci dovrà aspettare ancora!! :-)))

Monica ha detto...

E' per questo che i cardinali vivono così tanto?In attesa di?
Bene :allora da domani mi affaccio e attendo.Prima o poi diventerò dirigente precaria per meriti precari:)
Baci guaglione:)
MK

Mk ha detto...

Good night:):)
Sto in riserva al 15%:)
Abbraccio
mk

gians ha detto...

esp, i cadreghini appassionano e sono altamente retributivi, quello che questa società continua a preporci, con nostra scrollata di spalle, è il solito eunturage di persone, che come dicevo, spargono finti moralismi, ma sono in conclusione solo dei semplici portaborse che invecchiano. un caro saluto. :)

cuncetta ha detto...

se è così io voglio direttamente la pensione.

gians ha detto...

bisla, nelle tue parole sento una vena di rassegnazione, certo non ti ho mai immaginato sovversiva, non politicamente ma moralmente si. ciao cara mia :)

gians ha detto...

mario, infatti lo sei stato, sono io che sono eternamente in ritardo, non sui modi, ma sui tempi. ti ringrazio per la tua puntualità, ma ancora di più per il tuo pensiero. un caro abbraccio. :) e se vorrai dirmi, sono quì o da te. :)

gians ha detto...

mp caro, in un certo modo, la mia è una sensazione contraddittoria. in questo post ci sta il riconoscimento nei confronti di una persona capace ed esperta come sergio zavoli, ma da altro canto ci sta lo sconcerto per un metodo che porta a ricoprire determinate posizioni solo per vecchiaia, so bene che hai capito il senso del post, ma fai bene a andare anche oltre. :))

gians ha detto...

moni, quanto dici sui cardinali non è troppo dissimile da quanto avviene nelle nostre istituzioni, mi è infatti capitato di conoscere giovanissimi preti in missione, che saranno destinati a rimanere dove stanno, non rischieranno mai un giorno di essere proclamati santi. :))

gians ha detto...

azz moni, non avevo letto questo, ma allora ti auguro una buonanotte, a domani. :)

gians ha detto...

cuncetta mia, vuoi fare carriera velocemente eh, in tal caso devi prima entrare in quel meccanismo che dopo la pensione ti concede ancora di lavorare. ma non sarebbe meglio stare al sole e godersi la vita. :))

Efesto ha detto...

Infatti ora ho deciso di diventare fannullona. Smetterò di impegnarmi sul lavoro e mi dedicherò alle pubbliche relazioni. L'esperienza insegna!
E intanto ti lascio un saluto e me ne vò per il w/e.
Sto imparando in fretta ;)

gians ha detto...

efesto, in frettissima.:) ti auguro un buon we lungo, perchè di questo si tratta, ma meritato. :))

MioCapitano ha detto...

E' incredibile come questo paese si regga ancora in piedi, malgrado nepotismi, cialtronismi e imboscamenti cari. Ma si reggerà davvero in piedi o è solo una nostra illusione?

Tess ha detto...

basta che non lo suggerisci a Villary, però ;-)

gians ha detto...

capitano, l'idea che mi rimbalza in mente, è quella di un castello di carte, ognuno molto fragilmente sostiene qualcosa, non è un illusione ma una seria e concreta paura che tutto possa crollare. ciao caro. :)

gians ha detto...

tess, ma secondo te quello ascolta suggerimenti? dai sei ancora più ottimista di me. :))

la bislacca ha detto...

AUAUAUAUAUAUAUAUAUUAUAUAUAAAAAAAAAAAA.
Ecco: ho urlato al mondo la mia rabbia. :S
Grazie per l'ospitalità.:-(

Monica ha detto...

Ua...almeno io sò ingrippata con i codici
Allora canterò:
E lasciami gridareeeeeeeeeeeeeeeee
e lasciami urlareeeeee.
Basta.
Gians,tu lo sai ,arrivata al venerdì nun capisc cchiù niente:che sono i categrini là??
Buona cena.
vado a mangià:)
Mk

gians ha detto...

bisla, quando vuoi sono a disposizione. :)))

gians ha detto...

moni, ti viene bene pappalardo, ma che brutta immagine però! ora prendi la cadrega, siediti e buon appetito. a dopo. :))

Mk ha detto...

E ghiamm bell!Che è sta cratrega?
Svela l'arcano altrimenti consulto wikipedia e sò dolori!:D
Ho mangiato sì.Pollo allo spiedo e crocchè di patate.Tiè.:D
Cuncettaaaaaaa.vuoi un crocchè?:)
Mk
p.s.:over è brutt pappalardo.:(

gians ha detto...

moni, la cadrega è tipica delle zone di imp, dovresti chiederlo a lui. :)) io sono andato ti pizzaiola, ma che è un crocchè? :)

cuncetta ha detto...

o panzarott' tesò..
ma che mi tocca sentire!
:D

Monikè stasera non sapeva che era la fresella.. :DD

Monica ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!non sai che è un crocchè?????????°_°
T'ho beccato stamm 1-1 con la cadrerla e chi 'o sape.
Allora devi sapere che a Napoli li chiamiamo pure panzarotti ma non sono come quelli pugliesi che in realtà sò pizze fritte con la ricotta (mi pare).I crocchè è un impasto di patate scaldatev e schiacciate -tipo il gateau che non saprai :)-, uova , sale , parmigiano, a chi ci piace si mette pure il prezzemolo a me no, pepe .Si fa una forma tipo salamino ripieno di provola ,si impana e si frigge.E' na poesia meglio del somma poeta!Garantito.
Bell:)

MK ha detto...

No..°_°neanche la fresella!Ua in estate che pummarurell 'e gaeta mi so fatta na panza:)Cuncetta....e tu lo devi edurre.(ua e che vocabolo 'e fuoc!ma esiste?Boh:)Tiè alla faccia della catrelga.:)

Mk ha detto...

Uèèèèè...aggiorna bellezza!Ho pubblicato un'altra cosetta:)
Ormai ho finito il dentifricio!:)

gians ha detto...

cuncetta mia, adesso ho capito, dai sono tutte lezioni. :))

Monica ha detto...

Cià:)Buonanotte:)
MK

ilMaLe ha detto...

La gerontocrazia è tipica dell'Italia. Nessuno può fare due gradini in salita e nemmeno uno in discesa. Si fa un passo alla volta a seconda delle conoscenze, della fortuna, dell'anzianità ed a volte del merito. Se i sindacati si svegliassero dal sonno sarebbe diverso. Anche perchè la scala rischia di crollare.

gians ha detto...

leo, i sindacati a mio parere stanno prendendo fin troppa parte, ma non dalla parte che noi ci auspichiamo. notte.