sabato 12 aprile 2008

Lego




Immagino un luogo con migliaia di persone. Immagino ognuna di queste persone accomunata da un'unica volontà; costruire. Le immagino tutte diverse, con il semplice compito di inserire un mattone dove meglio credono. Immagino che questi mattoni riescano nella diversità di ognuno di questi pensieri a comporre un qualcosa di grande e bello da vedere. Si lo immagino.

20 commenti:

medita partenze ha detto...

consonante con il mio post "il personale è politico": voglia di contare e costruire, voglia di ripartire dalle fondamenta, dai valori e dalle cose che ci fanno ciò che siamo!

Ugolino Stramini ha detto...

Qualcuno crede che l'uomo cerchi solo il proprio bene; altri credono che l'uomo cerchi il bene comune; altri ancora sono convinti che nel cercare il proprio bene si finisca per fare anche il bene comune. Tu sembri tra questi ultimi. Chissà!

gians ha detto...

mp, avere pensieri in comune aiutano la costruzione,il fatto che ci sia in questo post, della sintonia con il tuo, mi rende ancora più cosciente del fatto che nonostante mille altre diversità che possono esserci, la voglia di valori accomuna più di ogni altra promessa.

gians ha detto...

ugolo, non ho nessuna remora nei confronti di chi cerca il proprio bene,grazie, ma sarebbe illusorio da parte mia pensare di fare del bene comune, io mi limito a non causare un danno ad altri.:)

eta-beta ha detto...

C'è chi mette i mattoni dove capita e chi cerca di collegare i propri bottoncini con quelli altrui, c'è il tempo del disequilibrio e quello dell'armonia, il tempo dell'unione e quello della contrapposizione e c'è il tempo per riflettere che da soli non siamo una costruzione...siamo solo un mattoncino! Baci

cuncetta ha detto...

Credo che tutto sta nell'avere una volontà costruttiva.
Il che non è poco e nemmeno comune.

PS ebbravo Giansolino che si è rimesso a giocare con i lego..
:D

gians ha detto...

ciao eta-beta, bentornata, hai mandato n'to culo i virus? ottimo. Sono sicuro che una persona civile debba essere in grado di mettere il suo mattone al posto giusto, una diversa visione delle cose, ci sta tutta, ma questo non significa usare il proprio, per demolire quello che di buono è già stato fatto.Come diceva il faber, ritengo di essere abbastanza civile da governarsi per conto proprio. :))

gians ha detto...

cuncetta, vedi anche tu hai messo il tuo bel mattoncino, costruire è l'essenza di tutto, il suo contrario, se è solo fine a se stesso, è solo buio.
ps adoro i lego, adoro tutto ciò che si lega. :)

1ps ha detto...

Ugolino ti ha fatto un magnifico complimento: in quella convinzione risiede la mia riserva di ottimismo...

NicPic ha detto...

anche il berlusca ha sempre cercato il proprio bene

NicPic ha detto...

PS: a scanso d'equivoci, è ovvio che Gians è altra cosa dal berlusca ;)

gians ha detto...

1ps, gli amici servono anche a questo, ugolino, con me usa il bastone e la carota, questa è stata la volta della carota. mhhm, devo stare attento ? :)) viva l'ottimismo.

gians ha detto...

nic, il parallelo con il berlusca mi piacerebbe solo per quanto riguarda il conto in banca. :))

medita partenze ha detto...

solo ora mi accorgo del magnifico abbinamento di colori, luminoso solare e romanista :-)

gians ha detto...

mp, felice che i colori si abbinino alla tua squadra.;)

Davide ha detto...

Gians, adesso metti a posto i lego, chiudi tutti i pennarelli e fila a letto, e non camminare a piedi nudi.

davide ha detto...

Gians, è ora...buongiuorno.

egine ha detto...

vedi che la domenica serve anche
a rilassarsi, bella sorpresa il tuo post!

Gians ha detto...

davide, arriva nuovamente la notte. :) scandiamo il tempo.

Gians ha detto...

egine, il lunedì pure volendo e potendo. :)