mercoledì 23 marzo 2011

Pizzi e merletti




Habemus minister. Si tratta di Francesco Saverio Romano. Romano si laurea in giurisprudenza con tesi dal titolo “spunti di riflessione su progetto preliminare del nuovo codice di procedura penale" nel 1988. Portato in dote all'Udc da Totò Cuffaro, Romano è un piccolo politico di Palermo. Non avendo mai lavorato un giorno in vita sua deve la sua fama, per non avere mai pagato il pizzo, infatti grazie a un sistema molto ingegnoso: si dice sia stato lui a chiederlo alle cosche locali, arricchendosi smisuratamente. Speriamo sia altrettanto ingegnoso in agricoltura.

6 commenti:

amatamari© ha detto...

Immagino si dedicherà particolarmente alla crescita degli alberi pizzuti...
:-)

AlterEgo ha detto...

la soglia del pudore era già stata superata da un pezzo, ora siamo alla fase della ostentazione della demenza politica.

Anna Esposito ha detto...

Sintesi ineccepibile, purtroppo. Buondì! :-)

Gians ha detto...

Cari tutti, facciamo in modo di continuare a scandalizzarci, pare che oramai non lo faccia più nessuno.

Anna Esposito ha detto...

se ti giri un attimo mi straccio qui le vesti

Gians ha detto...

Anna, ok, anche se mi spiace perdermi la scena.