mercoledì 9 marzo 2011

In attesa di un post mai letto




Che poi a dirla tutta, sono piombato sui blog proprio per caso. Ricordo vivido di un amico che mi disse: non puoi starne fuori, altrimenti non stai al passo. Vero dissi io, e dal giorno non mancai quasi mai, amico mio. Ho sgobbato, studiato, copiato per stare al passo e come vedi, ci sto ancora. A te invece che è capitato? come mai sei scappato dalla trappola in cui m'avevi coinvolto? mi hai detto d'esserti stancato ma non ci ho creduto, la tua vera risposta potrai procrastinarla all'infinito, ti lascio tempo come lo lascio a chiunque sia stato fagocitato da altri mezzi, -Facebook per esempio- ma un giorno dovrai rendermene conto e con te una buona parte della mia blogroll, morta e trapassata. La cioccolata è il foglio bianco, il ripieno siamo noi. Tutto il resto è questione d'apparenza.

11 commenti:

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Mi piace qui..posso ritornare?

Un saluto dalla tua nuovA ripieno..
Grace (ma NANA) :)

Baule ha detto...

Deus te salvet Giansinu

Baule ha detto...

Deus te salvet Giansinu

Anna Esposito ha detto...

Oibò, collega ha ben ragione. :-)

Gians ha detto...

Grace, benvenuta e grazie, farò subito un salto da te per capire in cosa armeggi.

Gians ha detto...

Baule, :) la tua pronuncia è perfetta.

Gians ha detto...

Anna, :)

Tess ha detto...

non scherziamo. Fb non potrà mai sostituire il blog. E' un fatto di nobili natali ;)

Gians ha detto...

Tess, sta diventando una nicchia sempre più ristretta, mi sento come un vecchio radioamatore in cerca di voci dall'oltretomba.

Anonimo ha detto...

La senti questa voce?
u.

rip ha detto...

diciamo che è comprensibile che dopo un po' uno si stanchi. E feisbuc in realtà è molto comodo (se si ha un link da proporre, farlo lì è molto più semplice. Per me non fa grossa differenza, diciamo, a parte la scomodità del cannocchiale)