martedì 28 dicembre 2010

Ho perso la chiave




Oramai dimentico tutto, non saprei nemmeno quale, dei treni che mi hanno travolto, mi ha provocato più danno. Probabilmente sono inizializzato e tarato in questo modo: non accettando la definizione classica di destino, considero la continua perdita di pezzi una normale evoluzione della vita o perlomeno una logica conseguenza ai miei atteggiamenti, ma mai destino . Ora per esempio dove ho messo le chiavi di questo blog, quasi non riesco a entrarci e sentirlo mio.

7 commenti:

wildestwoman ha detto...

reagisci
hai perso pezzi?
ne troverai altri
non trovi le chiavi del blog?
cambia casa
niente è per sempre
tutto scorre
forse è il momento che aspettavi per una svolta epocale
a volte si tratta di opportunità, non di tragedie
(parlo per esperienza)
WW

AlterEgo ha detto...

sarà forse la normale evoluzione dell'essere... Gians?

Arci ha detto...

e di chi sarebbe, se non tuo?
si è malvinizzato per eccesso di anticlericalismo?

Gians ha detto...

Ww, caspita come mi prendi sul serio, io sto benissimo quì, i pezzi sono i commentatori, sono quelli che perdo.. :)

Gians ha detto...

Alter, sicuramente si tratta di stanca.

Gians ha detto...

Arci, non nego che quel filone a volte prende il sopravento, vedi anche post successivo. :)

nicbellavita ha detto...

Io non sono andata persa. Mi sono solo persa da me.