venerdì 19 novembre 2010

Stupidità /1




Sarà pure di pessimo gusto, ma anche indignarsi a senso unico è di pessimo gusto.

13 commenti:

Cami ha detto...

Volevo risponderti con un commento ma viene troppo lungo. Posto una cosa da me. Se mi dici la tua opinione ne sono contenta.

Efesto ha detto...

Sono perplessa Gians. Non so come interpretare il tuo post. Mi è difficile perchè non ho capito cosa vuoi dire e perchè, leggendo alcuni commenti al post a cui rimandi, mi trovo - qualche volta capita - su una posizione diversa dalla tua.
Quanto a quella scritta, confesso che mi ha indignato. Io ci sono passata davvero la sotto, tanti anni fa, e li mi indignai perchè i turisti si facevano foto sorridenti con il cancello alle spalle. Non approvo che per accendere i riflettori su una protesta, a prescidere dalle motivazioni che la sorreggono, si utilizzi un accostamento così sproporzionato.

Gians ha detto...

Cami, aspetto e poi leggo.

Gians ha detto...

Efesto, non darti pena, è tutto molto più semplice di quanto questo post e quello precedente voglia fare apparire. In sostanza i titoli dicono tutto: si tratta di stupidità. Nel primo caso si è parlato di un chirurgo Ebreo che non è intervenuto su uno stupido paziente antisemita, (almeno a giudicare dai suoi tatuaggi) nel secondo caso si parla invece di estremismo ebreo nell'uso dei simboli. Tutte stupidità, poi se non concordiamo mi spiace, ma questo è il bello del dialogo.

Efesto ha detto...

Messo in modo così chiaro Gians non posso non concordare con te, e il dialogo è bello lo stesso, vero?

Gians ha detto...

Efesto, certo che si! ti bacio sul muso.

Efesto ha detto...

scodinzolo felice ... e non aggiungo altri particolari sui vari tipi di espressione della felicità canina ;)
'Notte Gians, e sogni d'oro

Cami ha detto...

Finito ora il post, è abbastanza lungo. Spero che esprima bene quello che penso. Ho un po' abbandonato il tema iniziale, mi ha fatto da spunto.

Gians ha detto...

Cami, tu mi lusinghi, sei troppo buona con me. Ti dico una cosa, da quando scrivo antepongo quello che a me pare più il senso dell'attuale concorrente; il non saper discernere è il guaio di tutti noi. Quando si riesce a farlo, più che pacche sulla spalla si dovrebbe dire: "hai fatto il tuo dovere".

Gians ha detto...

Efesto, bacio. :)

nicbellavita ha detto...

Non so, sarò diventata poco incline alle battute di spirito, ma trovo anch'ipwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwww eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee Forse sono fuori tema, ma trovo che gli eccessi verbali e le battute di pessimo gusto siano da evitare, soprattutto se offendono la sensibilità di chi è stato toccato da tragedie immani.
Ciao Gians.

nicbellavita ha detto...

Scusa il pasticcio, ma un cane che passeggia sulla tastiera pruduce effetti del genere. :)

Alberto ha detto...

E intanto questi cretini hanno ottenuto che se ne parlasse.