lunedì 14 giugno 2010

Ho le cimici




Come fronteggiare l'emergenza ddl intercettazioni e spionaggio? Il tentativo di Fini di rallentare l'iter parlamentare è miseramente fallito, grazie a una cimice infilatagli in tasca da una spia leghista, un minuto dopo già tutti conoscevano i suoi intenti compreso l'ammontare dell' estratto conto riportato come sberleffo sui tabelloni luminosi della camera. Ma la domanda è una,
chi ha cominciato a spiare chi, e chi per primo? È una specie di catena, con agenti segreti che frugando nei cassetti ministeriali scoprono documenti su loro stessi e le loro famiglie, spioni che mentre si chinano a raccogliere un indizio vengono a loro volta frugati nella tasca dei pantaloni da un secondo spione, ignaro del fatto che un terzo misterioso agente segreto alle sue spalle, gli sta toccando il culo (i famosi servizi deviati), e così via fino a formare file lunghe come alle poste, e soprattutto chi è l'ultimo del gioioso trenino, quello che in pratica non lo piglia nel culo?

14 commenti:

Lucien ha detto...

Bordello Italia.
Secondo me il trenino è circolare: prima o poi tutti danno o prendono!

Efesto ha detto...

Mi hai fatto tornare in mente il gioco della scopa che si faceva da bambini.
Chissà chi sarà ad avere la scopa in mano quando, ma soprattutto se, finirà la musica?

Anonimo ha detto...

non me la suono
non me la canto
semplicemente je m'envie
è stato un piacere
bye bye
reby

Arci ha detto...

ancora 2 o 3 scissioni e Fini ce la fa a prendere la segretera del PD

impollinaire ha detto...

insomma sei un gelosone, hai trovato dei miei commenti da qualche parte e non li hai trovati da te, che dire? sono in un brodo di giuggiole, che caratteraccio!!!

Gians ha detto...

Lucien, non saprei dire se il tuo sia ottimismo oppure constatazione dei fatti. :)

fabristol ha detto...

OT

Grazie Gians per il cinema! Non avevo in programma cinema ma sarebbe anche una occasione per conoscerti. ti faccio sapere ;)

Gians ha detto...

Efesto, la giostra del ddl intercettazioni a turno ha coinvolto politici di ogni schieramento, e a dire il vero con la scopa in mano ci si sono ritrovati in tanti, non dimentico i rolex e le mercedes di Di Pietro, e manco i casi telekom Serbia. Insomma ad essere intercettati è chiaro che qualche fastidio lo si prova comunque. Tutto il resto sono strumentalizzazioni.

Gians ha detto...

Reby, hai sentito il desiderio di chiudere, non lo condivido, ma chiaramente lo rispetto. Piuttosto fammi avere novità.. sai come raggiungermi.

Gians ha detto...

Arci, di questo passo anche Fini andrà a bersi una birra con Bertinotti. ;)

Gians ha detto...

Imp, cavoli se ti avessi sottomano ti infilerei una mutanda di castità. ;)

Gians ha detto...

Fabri, lo scopo ultimo è quello, basta che mi fai un fischio anche quì e ci si incontra. :)

nicbellavita ha detto...

E' un trenino, appunto: prima o poi tocca a tutti.
Però, Gians, la mia sensazione è che si stia facendo "molto rumore per nulla", per dirla come Schekespeare.
Vedrai, vedrete, che nessuno, alla fine,, toccherà i blogger, con buona pace di quelli che stanno preparando la rivoluzione armata.

nicbellavita ha detto...

Scusa gli errori di battitura: non ancora imparato bene il mestiere. :p