mercoledì 17 marzo 2010

Niente panico nelle chiese




Romolo Panico, somiglia quasi ai personaggi di Albanese con i suoi ministri della paura, invece è tutto autentico. Il questore Panico, ha ritrovato i resti umani di una donna nel sottotetto della chiesa della Santissima trinità a Potenza. Quindi niente Panico, si tratta solo dell'elevazione dei martiri, dalle cripte all'alto dei cieli.

26 commenti:

enne ha detto...

Di tali generi di trattamento sento di poter fare volentieri a meno.
:)

Gians ha detto...

Enne, preferisci una umida cripta?

enne ha detto...

No. E nemmeno essere bruciata su un rogo. :)

fabristol ha detto...

Wow e dire che prima ci seppellivano solo i camorristi...

Mio Capitano ha detto...

gians, mi spiace che tu non abbia un indirizzo email, perché avrei voluto dirti certe in cose in privato. Dato che tra noi si sta parlando chiaramente, lo faccio nell'unico modo in cui è possibile comunicare con te, cioè qui. Dunque secondo me sei una persona correttissima che chiunque vorrebbe avere come amica, ma questa non è la vita reale, ma il blog, e quindi siamo costretti a basare le nostre relazioni unicamente su ciò che si manifesta sul blog, nei post e nei commenti, e non su altri fattori. Purtroppo - mi spiace essere costretto a dirlo, dato che le questioni di feeling sono evidenti a quasi tutti sul blog e tutti in genere vi si adeguano senza bisogno di parlare - la parte di te che si manifesta sul blog, non mi piace e non provo alcuna simpatia per essa (non ci sarebbe bisogno, ma preciso che si tratta di un’opinione personale). Non mi piace niente del tuo te virtuale. Non mi piacciono i tuoi post, non mi piacciono le idee che esprimi, non mi piace il modo in cui lo fai, non mi piacciono le parole che usi, non mi piace nulla di ciò ciò che scrivi. Non mi piace nemmeno una virgola del tuo blog. Per un po’ ti ho commentato per non apparire maleducato dato che hai continuato a commentarmi anche dopo mie insistite assenze dal tuo blog. Ora però, scusami tanto, mi sono davvero stancato dei tuoi post e non li commenterò più. Ti auguro tanta fortuna virtuale: va’ per la tua strada che io andrò per la mia.

Arci ha detto...

ulteriore conferma della posizione educativa di tenere i giovani il più lontano possibile dalle chiese

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

Concordo con Enne;l'umidità mi infastidisce. Il fuoco potrebbe andare meglio (fa ancora freddo quindi mi potrebbe riscaldare lol) ma tutto sommato anche no...lol! Non c'é nulla da aggiungere al tuo post. Ecco perché commento così Poche ma ficcanti parole

PS: a me invece piace leggerti eccome! Grazie per la segnalazione!!!!.

ast ha detto...

Non voglio manco pensarci a cosa è capitato a quella ragazza, per finire nella chiesa.

Alberto ha detto...

E adesso si aspetto l'esito dell'analisi del dna...

Efesto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Efesto ha detto...

Cavolo Gians, quanto è livoroso Mio Capitano!
Non capisco perchè, se proprio non sopporta niente di te, perda così tanto tempo a commentarti.
Scusa se mi intrometto in cose che non mi riguardano, ma poichè è tutto pubblico, esprimo anche io il mio pensiero. Se un blog non mi piace, se mi annoia, se lo trovo retorico o patetico, se penso sia infantile o stupido, semplicemente non ci passo più. Ma non salgo certo in cattedra a pontificare. Non conosco Mio Capitano, ma da quello che scrive lo trovo decisamente presuntuoso.
Un bacio

Gians ha detto...

Fabristol, se non erro ci avevi scritto unpost su questo, ora non ricordo di quale chiesa romana si trattasse. Sia chiaro, e tu mi sei testimone, le mie ceneri vorrei fossero sparse per il web. :)

Gians ha detto...

Capitano, grazie per la franchezza, ma visto, o meglio letto il tuo commento, mi pare tu abbia scordato qualcosa...

noto che sei a favore con la stessa forza sia dell'estradizione di Battisti che delle indagini della magistratura sui fatti del '92.
Sono sicuro che una persona equilibrata e illuminata come te sosterrà con l'identica intensità morale le indagini per arrestare il borseggiatore che mi alleggerì del portafogli in un triste autobus napoletano. :-)


I pomodori te li vengo a raccogliere io facendomi aiutare dai tuoi ottimi commentatori, sono sicuro che non rifiuterà nessuno. Quanto ci dai? :-)

Questi sono due tuoi commenti lasciati non troppo tempo fà, potrei trovarne decine simili o magari più lusinghieri. Lo dico per te. Si chiama "Dissociative Disorder Interview Schedule" è un metodo per monitorare l'aggravarsi della patologia. Buona fortuna per tutto.

Gians ha detto...

Daniele, vedi che io ti conto le battute che lasci sui miei post, cerca per cortesia d'essere più concreto. :) Un abbraccio e grazie.

Gians ha detto...

Astrid, immagino sia andata come tutti a pregare, si vede che ha invocato il santo sbagliato. Scherzi a parte, è davvero una brutta pagina di cronaca.

Gians ha detto...

Alberto, ho avuto pochissimo tempo per seguire gli sviluppi della vicenda, quindi come te, aspetto pure io non sia mai ci sia la sorpresa...

Gians ha detto...

Efesto, che dirti, ora lo hai conosciuto. Un bacio a te.

unernia ha detto...

secondo me, quando a qualcuno non piace una virgola gli si dovrebbe regalare un punto e mandarlo accapo (che è un po' anche in tema col mio nuovo post), che ne pensi? ;)

detto questo, il nome la dice lunga sull'espressione che avrà avuto il questore Panico...

Gians ha detto...

Unernia, una faccia davvero sbigottita quella del questore. Credimi ho quasi paura a commentare per via dei censori, non sapevo che tra i blog ne girassero tanti. Ora arrivo.. :)

amatamari© ha detto...

Ma è solo una mia sensazione o la notizia è apparsa quasi come fosse naturale che un cadavere possa elevarsi senza che nessuno se ne sia mai accorto?
:-)

enne ha detto...

Adesso attendiamo l'intervento dei RIS, che nel frattempo si sono trasferiti a Roma.
OT.
Mi spiace, anzi non capisco il tono di Francesco. Sono praticamente caduta dalle nuvole.
Che dire?
A me il tuo blog piace. Magari non condivido sempre quello che scrivi, ma è anche normale non essere sempre d'accordo: ciò non toglie un solo grammo di stima.

Capa_stuerta ha detto...

Nella mia infinita ignoranza mi sono chiesta come mai nessuno si fosse accorto di un muro in più in un sottotetto... Forse si saranno limitati ad affacciarsi nei confessionali a chiedere: "C'è nessuno qui?". E' anche vero che io guardo troppi telefilm polizieschi...
Comunque lo dico sempre che le chiese sono luoghi pericolosi...

Buona giornata mio caro. Per principio lo sai non commento provocazioni dopo le 24 ore, ma già sai come la penso io.

Un bacio.

Gians ha detto...

Ama, leggevo oggi che la madre della povera ragazza, ai tempi della sua scomparsa chiese al parroco di quella chiesa di affiggere una foto nella bacheca, lui rifiutò, a me pare davvero strano anche questo, ma ora quello è morto e sepolto decisamente meglio di quanto non lo sia stata quella ragazza.

Gians ha detto...

Enne, questa è davvero una brutta storia.

ot, anche questa è una brutta storia, ma non saprei che dirti. :)

Gians ha detto...

Capa, certo che un muro non si edifica in poco tempo e senza l'autorizzazione di chi della chiesa nè ha le responsabilità, anche se non vedo film polizieschi questo pare un fatto abbastanza curioso.

ps, per le provocazioni, tempo un minuto e pure io le cancello. :)

Gians ha detto...

Enne, non capisco perchè hai cancellato il tuo commento.