domenica 6 dicembre 2009

Faide terribili




I Nicchi erano considerati dagli investigatori la più feroce delle famiglie emergenti. Strozzavano i nemici a mani nude e per sfregio disturbavano il funerale raccontando barzellette a voce alta. Legatissimi alle tradizioni, e da sempre devotissimi a Maria SS. dei Miracoli legarono un patto di sangue con i Vendola però dissolto quando, passando dal business del calcestruzzo per pilastri tombali, alla cocaina, il fatturato passò da 100 euro a sepoltura, a un milione di euro calcolati a naso. Una faida terribile, i Nicchi contro i Vendola, insanguinano da allora il paese, poco più di un centinaio di persone. Le esecuzioni avvenivano per sorteggio. Da questa faida, cercò di trarre vantaggio un clan emergente. I noti Calogero, poco accreditati dai vecchi del paese, sono infatti composti da un solo membro, Calogero Calogero, che è scapolo, non ha famiglia ed è ateo. "È la fine della mafia" annuncia scuotendo la testa il più anziano di loro.

14 commenti:

unernia ha detto...

Calogero Calogero sarà per caso parente di Alessandro Alessandro, il pianista sfigato di Marta Flavi (prima che Maurizio Costanzo li sfrattasse da canale 5 per rimpiazzarli con la quarta moglie ed i suoi innumerevoli amici)?

enne di nuance ha detto...

A volte i tuoi post sembrano vagamente surreali, ma l'idea degli assassini che per sfregio raccontano barzellette ai funerali delle vittime mi ha fatto sobbalzare sul letto (per le risate).
:-)

Arci ha detto...

caro GIANS, stamattina ho introdotto nel mio ultimo post una fotografia dal colore illuminante ....

PS: ai funerali scorreggiavano pure? ;-)

bera05 ha detto...

ciao Gians, grazie per gli auguri.

berardo

Mio Capitano ha detto...

Pensavo quasi che Calogero Calogero esclamasse: "Non c'è più la mafia di una volta".

gians ha detto...

Unernia, guarda, io casco dalle nuvole, tutto è possibile ma non ho la tua cultura televisiva. Mi fido di quanto dici. :)

gians ha detto...

Enne, spero di non mettere a repentaglio la durata del tuo materasso, che detto in questo modo e senza leggere prima il tuo commento, potrebbe indurre molti in errore. :)

gians ha detto...

Arci, ora mi precipito, per le puzze, tieni presente che quelli sono personaggi d'onore, non parlano manco dal culo. :)

gians ha detto...

capitano, e no. calogero tenta disperatamente di ricostituirla, ma per fare questo deve prima trovarsi moglie. :)

gians ha detto...

Bera, grazie a te e benvenuto.

Zelda ha detto...

i effetti, il mafioso single non si è mai sentito..

Mk ha detto...

Mah..io penso che calogero calogero sia volato e Casablanca e si sia fatto operare,trasformandosi nel primo uomo donna della storia della mafia dando il via alla primo filone della mafia rosa.Sai, le quote....:)))

gians ha detto...

Zelda, impossibile, ai mafiosi serve una famigghia enorme. :)

gians ha detto...

Moni, e dire che ti immaginavo in quel di Gaeta, invece sei quì più grintosa che mai. :)