giovedì 8 ottobre 2009

Pouf




A che serve essere esageratamente ricchi, potenti, molto famosi, se la vita quotidiana rimane un cumulo opprimente di affanni e di ansie? La sola forma di ricchezza e di potere che può sedurci è quella, unica e sola, del sereno perditempo, che gira il mondo senza neanche bisogno di bagagli perché ha già tutto nella sua carta di credito. Invece prospera questo modello qui, dei trafficoni e "manimpastieri" sempre sudati e indaffarati, necessariamente implicati in una rete di amicizie perfide per qualità e per quantità, pazienza la qualità, full time del retropensiero, della furbata, della manovretta. Una faticaccia enorme, da schiavo delle proprie ambizioni esagerate, non dormire la notte perché hai dimenticato in quale pouf hai nascosto la tua verità, e insomma niente che assomigli alla libertà.

32 commenti:

Efesto ha detto...

Se non ricordo male uno dei 7 peccati capitali è proprio l'avidità. E, si sa, chi si ostina a vivere nel peccato non può essere sereno.....

Arci ha detto...

sono con te caro GIANS, queste vite piene e indaffarate spesso, con un bell'infarto, fanno pouf !!

enne ha detto...

Allora perchè io, che non sono ricca e potente, mi affanno peggio di questi cosiddetti "fortunati"?
Tutto sommato vivo bene, nella mia mediocrità senza pretese.
..........................
Qui lo dico, qui lo nego.

rip ha detto...

"maninpastieri"? anche tu vuoi far vedere di che pasta sei fatto? (-:

Mk ha detto...

Qui si vive di forma senza sostanza.Si deve dimostrare che si è pluriimpegnati e pluriindaffarati perchè "sono quel che hanno"(Cit.),sono arrivati e hanno il controllo di tutto lì dove svettano i potenti.La maggior parte di loro invece lucra sui poveri e sui più deboli macchiandosi di colpe gravissime ma ovviamente prescritte per legge.:)

gians ha detto...

Efesto, i comandamenti, sono stati creati apposta per insinuare l'adrenalina del contravvenirli. E' chiara a tutti noi, la strada che in perfetta buona fede o meno, si vuole percorrere, santi scritti a parte. ;)

gians ha detto...

Arci, chiaro che non lo si augura a nessuno. Lo dico, per ovviare a qualsiasi futuro commento.

gians ha detto...

Enne bella e cara, forse perchè persegui altro che non è ricchezza al portatore, ma ricchezza del sognatore. ;)

gians ha detto...

Rip, avrei bisogno di farlo, almeno dagli ultimi commenti me lo si chiede. Ti giuro, io dubbi non ne avevo. ;)

gians ha detto...

Moni bella, mi vine in mente, leggendo il tuo commento, una famosa canzone che recitava: "partono dal pratino e vanno fino in cielo, han più parabole che san marco nel vangelo.." Da parte mia, vivo ben quando non ho nulla da nascondere, certe emozioni per il proibito non mi interessano.

Mio Capitano ha detto...

Vedo che nessuno ha dubbi su che cosa sia un pouf e sono contento. Qual è il segreto per vivere bene? Non c'è. Però alcune persone anche se hanno soldi, potere e ansie nello stesso tempo, di sicuro non si annoiano.

Arci ha detto...

fai bene a precisare, caro GIANS, potresti essere accusato di avere flebili posizioni nei confronti del complotto giudaico-massonico e delle SIM teso a spargere il morbo dell'infarto ;)))))))

Paolo Borrello ha detto...

Essere esageratamente ricchi può essere un problema ma essere moderatamente ricchi non credo che sia un problema, tutt'altro.
Ciao a presto.

Mk ha detto...

Gians...è esattamente quella la canzone.Più che mai attuale.:)))Non parlare a me...Il viso mi condanna:non riuscirei a fare dietrologie e/o sotterfugi e nella società di oggi non è buono.Non potrei fare politica!|:)))

gians ha detto...

Capitano, dici che le ansie aiutano tenerli indaffarati? ;)

gians ha detto...

Arci, scusa ma in questo momento non mi sovviene che razza di bestia sia una "sim" mi vengono in mente solo quelle dei telefoni. ;)

gians ha detto...

Paolo, la virtù sta sempre nel mezzo, ma credo che certe smanie, non sappiano che farsene delle virtù. ;)

gians ha detto...

Moni, arrossisci facilmente, sai che da una componente di un comitato anti precariato, non me lo sarei mai aspettato? :)

Mk ha detto...

Naaaaaaa...non arrossisco quasi più ormai ma gli occhi mi condannano.Non riesco a blindarli!:)))

Arci ha detto...

SIM sta per “Stato Imperialista delle Multinazionali”, così l’estremismo di sinistra definiva le grandi aziende identificando una sovranazionalità . I cretini sostenevano che SIM imponesse il proprio dominio e sovrastava gli stati nazionali.

Il cretinismo, caro GIANS, non può prescindere da SIM.

Fortunatamente non ne sai niente, e .... non perdi niente ;))))))

medita partenze ha detto...

chissà se fai riferimento al pouf di poggiolini dove aveva nascosto i gioielli...
;)

gians ha detto...

Moni cara, c'è chi si mette degli occhiali da sole, per avere più carisma sintomatico mistero. (cit) :))

gians ha detto...

Arci, con le sigle non sono mai andato troppo d'accordo. :)

gians ha detto...

Mp bello, da che sono stati inventati, i pouf son sempre serviti a quello. :)

Mk ha detto...

Il consiglio di Battiato mi sembra estremamentre valido e dirò di più:Medita mi ha anticipato il commento perché ogni volta che leggo puf mi ricordo sempre un memorabile monologo di Grillo che parlava del puf di poggiolini ...:)))
Ciao Guagliò

enne ha detto...

Bisognerebbe smettere di sognare, nel mio caso sia ad occhi chiusi che ad occhi aperti. :-D

Ugolino Stramini ha detto...

Io mi son fatto l'idea che il mondo si divida tra gli Ulisse e le Penelope (indipendentemente dal sesso): i primi a sbattersi in giro per il mondo, le seconde ad aspettare cercando di sfangarla.
L'unico problema è: si divertono? Se sì, benissimo!
Uno può fare il barbone ed essere felice, ed un'altro essere l'uomo più ricco e potente del mondo ed essere triste, e viceversa.
Io speriamo che me la cavo!

Arci ha detto...

infatti, la chiave sta nell'equilibrio

gians ha detto...

Moni cara, anche Grillo il suo bel pouf lo deve avere, e stanne certa, imbottito decisamente meglio del nostro. ;)

gians ha detto...

Enne cara, smettere di sognare va bene, ma ci sia concesso un'attimo di testa tra le nuvole. :)

gians ha detto...

Caro Arci, non per niente un blogger a me caro usa come simbolo una bici con una sola ruota. ;)

gians ha detto...

Ugolino, le cose stanno esattamente come dici.