martedì 27 ottobre 2009

Dalla padella alla brace




Marrazzo ha lasciato la sua casa per trascorrere un periodo di tempo in un istituto religioso gestito da frati. I religiosi lo hanno accolto strofinandosi le mani e dandosi di gomito.

43 commenti:

Arci ha detto...

ti ho risposto seriamente da me, ma visto che mi inviti a scherzare accetto subito.

In convento Pietro troverà meno silicone ma per il resto potrà avere quello che gli interessa a prezzi competitivi ;))))

Lucien ha detto...

Se le tira proprio. Tafazzi è un dilettante a confronto. :DD

sam ha detto...

ge-nia-le!

medita partenze ha detto...

sai che l'avevo pensato anch'io!?
:)))))

Mk ha detto...

Marò ...nun faje sta tranquillo a nessuno....:)

Gians ha detto...

Arci caro, mia madre che il suo dio la abbia in gloria, diceva sempre che la vita ne riserva una calda e una fredda, ecco questo blog segue la stessa filosofia, e ora arrivo da te per quella fredda. :))

Gians ha detto...

Lucien, scusa ho la memoria corta, ma Tafazzi non è quello del trio che si dava le bottigliate sulla natura o sbaglio. :))

Gians ha detto...

Sam, la notizia conteneva l'epitaffio. :)

Gians ha detto...

Mp bello, saremo ricoverati nello stesso braccio, questo mi consola. :)

Gians ha detto...

Moni bella, lo faccio per par condicio, ma poi a volermi ammorbare penso pure alle povere bimbe, figlie di un padre non meglio conosciuto prima.

enne di niente ha detto...

Dai religiosi?
A fare che???

Gians ha detto...

Enne bella, il tuo non è un rigirare un coltello nella piaga vero? :) diciamo a meditare.

enne di niente ha detto...

E da quando in qua si medita dai religiosi?
In collegio sono diventata l'anticristo. Per dire. :-)

Gians ha detto...

Enne, la stessa esistenza, appunto del cristo, incosapevolmente ti ha fatto credere pure nella figura dell'anticristo, direi che hanno compiuto egregiamente il loro compito. :)

Gians ha detto...

Enne, o viceversa. :))

enne di niente ha detto...

Guarda caso, sono appena passata da Marcoz, conoscenza comune a tanti di voi, e mi sono trovata in una tempesta di epiteti: atei, agnostici, Uaar. Mancava il CICAP, ma personalmente non ho accusato il colpo.
Così ho condiviso le posizioni di Ugolino, col quale mi sono trovata d'accordo, ma non con l'ottimo Erasmo, vecchia conoscenza evaporata con la bislacca.
Lo vedi che questa enne è una donna senza arte nè parte?
;-)

Gians ha detto...

Enne bella mia, a volte ho la convinzione che ci rimbalziamo come in un enorme flipper. Tutti cerchiamo di non uscire in quella buca, e nessuno riesce a dare a quella buca una definizione precisa. Insomma non conoscendo la soglia tra il bene e il male, a volte si scompare in anonimato privo di posizioni, o quando va meglio si percorre il filo tra il credere o meno percorrendolo a quattro zampe.

amatamari© ha detto...

Ha bisogno di ritrovare se stesso in un istituto religioso. Certo deve essere parecchio confuso...
:-)

Gians ha detto...

Ama, sempre con un pensiero alla sua famiglia, mi auguro trovi serenità. :)

paoloborrello ha detto...

Del resto è noto che i religiosi quanto a rapporti sessuali li praticano anche loro e non nelle forme tradizionali.
Forse Marrazzo incontrerà qualche trans anche in quell'istituto religioso. Sono troppo cattivo?
Ciao a presto.

Ugolino Stramini ha detto...

Questo non fa che accrescere il ridicolo.

Concordo con te GIANS nell'insistere sulla famiglia, ed in particolare sulla figliola; chi mi conosce da tempo sa che faccio dell'adagio "tra moglie e marito non mettere il dito" un mio dogma: che ne so io di quali fossero le condizioni del loro rapporto e da cosa sia scaturita l'evasione di lui; quello che è sicuro è che la figliola non meritava tutto questo e andava tutelata maggiormente, con una condotta più responsabile.

Marcoz ha detto...

Ha già parlato per me Ugolino, che Dio l'abbia in gloria! (come? non è in questi frangenti che si usa dire così?)

"Questo non fa che accrescere il ridicolo."

Leftorium, il blog Riformista ha detto...

Ciao Gians. Ho fatto un rapido giro per passare a salutarti.

Un abbraccio. P.

Mk ha detto...

Un padre non conosciuto veramente?E chi può dire di conoscere davvero i proprio genitori?Non penso che questi dettagli dovrebbero essere di pertinenza dei figli.C'è una privacy che neanche i figli possono sforare e che non avrebbero mai saputo se gente senza scrupoli - e non mi meraviglio se facessero capo all'arcorman in persona,visto che il vizietto di scavare nella vita privata ce lo hanno tutti i suoi dipendenti-non avessero divulgato certe informazioni.Che poi non ha commesso alcun reato.E' *'o scuorn*-la vergogna- la punizione più grande.

|bp| ha detto...

ahahhahah...uè ultimamente stai dando il meglio di te, sia nei post che nei commenti! A quando il peggio???
:D

fioredicampo ha detto...

Troverà se stesso e forse anche qualcun altro;-)
Ciao.

Gians ha detto...

Paolo, l'ironia è sempre ben accetta, non mi pare si stia dicendo nulla di cattivo, anzi noto nei commenti parecchia sensibilità. A presto.

Gians ha detto...

Ugolino, già, anche se personalmente non riuscirei a trovare una via d'uscita indolore per i figli.

Gians ha detto...

Marcoz, conosco bene Ugolino, e so che se parla, ha sempre qualcosa di interessante da dire. ;)

Gians ha detto...

Left caro, grazie per il saluto, ma vorrei capire, ci stai ancora sui blog, o sei ancora in pausa?

Gians ha detto...

Moni bella, hai messo sul piatto un'altro bel tema; fino a che punto un genitore ha diritto alla propria privacy anche nei confronti dei familiari? io credo fino a che i propri atteggiamenti non nuocciano ai familiari stessi, questa è una regola generale, ma che secondo me è sempre valida.

Gians ha detto...

Bippina, hai visto giusto, io non sto mai nelle vie di mezzo, o tutto o nulla. :)))

Gians ha detto...

Fiore, come ho detto, spero che trovi la serenità, in qualsiasi cosa questa consista per lui. :))

Efesto ha detto...

sei grande, grande, grande .....
;)

Ugolino Stramini ha detto...

MARCOZ, mi devi un emoticon;

GIANS, troppo buono;

MK, penso che rispetto a mia figlia io non mi possa permettere di ragionare così; se una mia qualsiasi condotta dovesse procurarle una sofferenza non penso sarebbe lecito invocare la mia privacy, indipendentemente dai meccanismi che l'hanno violata, rendendo pubblico qualcosa che pensavo di tenere privato. Almeno quando parliamodi figli piccoli, sotto i 16 anni; dopo, tra persone le cose cambiano.

Gians ha detto...

Efesto bella, dai non esagerare, diciamo che alla notizia ci ho aggiunto un ricamino. :)

Gians ha detto...

Ugolino, credo che il commento di Moni, non tarderà ad arrivare...;)

fioredicampo ha detto...

E' certamente in buona compagnia;-)
Buonanotte.

Mio Capitano ha detto...

Ultimissima: anche Brenda, Natalì e gli altri trans frequentati da Marrazzo hanno scelto di meditare nello stesso istituto religioso. I religiosi, a quanto se ne sa, hanno sprangato le porte e lanciano urli alla Tarzan.

Gians ha detto...

Fiore, l'aggiornamento fornito dal Capitano, pare confermare. :)) Notte.

Gians ha detto...

Capitano, :) all'urlo della giungla davvero non ci avevo pensato.

Tess ha detto...

ahahahahaha, ma magari saranno frati trappisti ;-)

Gians ha detto...

Tess bella, o magari i famosi frati circensi trapezisti. :))