martedì 26 maggio 2009

Pubblicità occulta



Lo spotting è la variante pubblicitaria del reato di stalking. Riguarda tutti quegli spot pubblicitari che vanno in onda più di venti volte al giorno e hanno contenuti di particolare efferatezza, tipo la banca dove i clienti ballano per la felicità appena entrati nell'atrio, l'assicurazione che illumina le vittime di una catastrofe con un raggio miracoloso, la scema che cammina a piedi nudi sul tetto delle macchine, la ninfomane che rinuncia volentieri alle mutande ma non al suo orologio, l'idiota che canta un allegro motivetto perché mangia lo yogurt, e altre situazioni di demenza sociale proposte come momenti edificanti. Tra le pene che proporrei per questo reato, particolarmente odioso, ci vedrei l'obbligo per tutti i dipendenti dell'agenzia pubblicitaria imputata di recarsi ogni mattina in questura mimando davanti agli agenti lo spot di loro ideazione. Uno dei più celebri e pagati copy milanesi ha dovuto ballare nudo sul tetto di una Volante, cosparso di yogurt, cantando "amo la mia banca" e ferendosi con una roncola per attirare la benevolenza della sua compagnia di assicurazione. Subito contattato dalla radio del Papa, ha dichiarato: "Per il prossimo spot, l'utente finale Enel, la prenderà come al solito nel culo, ma questa volta senza preservativo".

35 commenti:

sam ha detto...

Il virgolettato finale è decisamente efficace!
Un saluto Gians

Espressione ha detto...

sul virgolettato finale è lì il finale ricco di drammaticità e sentimento:sì sà che quelli della radio del papa sono dei raffinati,degli intenditori, ed hanno capito che con il rischio c'è più gusto, è più eccitante..
eSp.

medita partenze ha detto...

oggi per farmni male ho sentito il gr di radiovaticana e sono inorridito a sentire presentare l'ingresso della pubblicità sulla medesima come un atto di servizio e carità nei confronti del mondo intero... campioni, sono proprio campioni!!!

cuncetta ha detto...

e dove la metti quella di rovagnati dell'A sono bello, B sono snello..
e quella della bimba che affronta allegramente la crisi bevendo cocacola??
ributtanti.



ps: però la bimba delle sottilette kraft mi fa morire..
:D

gians ha detto...

Sam, personalmente ogni bimestre si sento violentato, e ti assicuro che adoro le luci soffuse. :) Un abbraccio.

gians ha detto...

Esp, tutto per la chiesa passa attraverso fustigazione e sofferenza, gli spot saranno drammatici, e questo vedrai quanti rosari farò vendere, anche le vecchie donne attente ai consumi, sentito lo spot Enel accenderanno le luci di tutte le madonnine presenti in casa. :)

gians ha detto...

Mp bello, sono vittime della croce, e tutto passa per quella sofferenza, tranne i conti nelle loro banche, quelli sono bene stipati nello IOR. Per il resto mi risulta che quelle antenne hanno già provocato decine di leucemie nei loro pressi, magari la misericordiosa pubblicità serve per indennizzare le vittime, ma io sono uno scomunicato di lunga data, quindi non ci credo. ;)

gians ha detto...

Cuncetta mia, sai che della tv sono in acerrimo nemico, ma nelle poche volte che mi capita di vederla, gli spot che ho elencato sono quelli che più spesso ho visto, azz, mi manca la simpatica bambina delle sottilette. :)

Mk ha detto...

Però quella dei miel pops allora?
Il link sotto al nome:)
Guaglioni anche se non ci sono ci sono lo stesso.Nun v'o scurdat e nun mi scordate.Parte l'ultimo mese di guerra.:)))E sono giorni pesantissimi e sereticci :)
Buonanotte:)
Mk

gians ha detto...

Moni, ora oltre le veline sculettano pure le api. Questa è una congiura a discredito delle votazioni europee. :)

ps, sono con te, ti si aspetta e non ti si scorda. :)

la bislacca ha detto...

Però, Cuncetta, perchè i bimbi degli spot parlano invariabilmente milanese?
E' un'ingiustizia, però...

Gians, colpirsi con una roncola mi pare veramente il minimo.
Grazie per questo pezzo di Nyman, che amo moltissimo.
Notte. :-)

gians ha detto...

Bisla cara, sei ingiusta, ho premesso che non guardo la tv, e se lo faccio è solo in rari momenti, il tuo commento mi taglia fuori dalla discussione, in sostanza ti chiedo un link, per favore.. dammelo. :))

ps per la musica lo sapevo che sono un "palinsestaro" fallito.:)

impollinaire ha detto...

ehi bislacca non mi ero reso conto che i bimbi degli spot parlano sempre milanese, forse perchè ascolto dal di dentro, be' comunque è una piccola compensazione dei bambini dei film e dei serial che parlano sempre romano, ehi gians voglio uno diq uei frappè che ti ingolli prima di metterti a scrivere, ciao

Espressione ha detto...

o mia bela madunina..
Gians è dei preti pedofili di boston,che dici? gli hanno tagliato la luce?
ciauz.
eSp.

Tess ha detto...

che dici daranno pure quella della Ranault sulla macchina per ogni tipo di famiglia ( comprese quelle gay ? )

escopocodisera ha detto...

sì d'accordo, la pubblicità è l'anima del commercio ma, udite udite, non credo che radio vaticana abbia bisogno anche di questi introiti...perché mai tutto questo?
ciao.

Cleide ha detto...

Uno dei motivi per cui guardo poco la tv è la pubblicità demente e invasiva. Sull'ultima parte..ti meravigli? Il papa sta pure su Fb, poteva non adeguarsi al resto? La chiusura virgolettata è formidabile.))

gians ha detto...

Imp, basta che segui lo spot più stupido di frappè esistente in tv e saprai che quello è il mio. :))

gians ha detto...

Esp caro, non vorrei essere scurrile, ma a quelli gli si dovrebbe tagliare il baccarozzo che hanno tra le gambe. :))

gians ha detto...

Tess, immagino sia impossibile, o renault decide di fare solo un'auto per "famiglia cristiana" o Niet.

gians ha detto...

Esco cara, dimmi, tu che sei la mia infiltrata, a quanto ammonta il loro Budget? :))

gians ha detto...

Cleide, la chiusura era sentita, ecco perchè tanto efficace. :)

IL LAICISTA ha detto...

Come dici giustamente a pagare saremo di sicuro noi utenti, visto che certamente sarà una pubblicità più cara, mica vorranno rifiutarsi di aiutare il Sigonre nelle sue opere su questa terra?

gians ha detto...

Laicista, vuoi vedere che si sono accorti che l'enel può finalmente illuminare i miscredenti come noi?

la bislacca ha detto...

No, un attimo: IL PAPA STA SU FACEBOOK???
Gians, manchi solo tu, con Cuncetta, Mokella e qualche altro irriducibile.
Ok, è una minchiata, ma raramente capita di farsi due risate. O di cianciare di politica.

OT (come se l'intero commento non lo fosse): esigo bimbi che parlino pugliese. :-)

gians ha detto...

Bisla, non dico mai e poi mai FB mi avrà, ma al momento è davvero l'ultimo desiderio. Ora ti cerco un bimbo pugliese. :)

Mk ha detto...

Ma l'auto per la famiglia cristiana come è?°_°
Con l'aureola?:)))

gians ha detto...

Moni, si ma anche limitata a percorrere solo le vie crucis, le piazze sono comuniste. ;)

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Grande punizione!!!! Concordo con il tuo pensiero. Cete pubblicità sono stucchevoli e volgari per quanto fasitidiose.

fioredicampo ha detto...

Reato di spotting... e come pena l'internamento in un manicomio criminale!
Ciao;-)

emma ha detto...

dico solo questo: l'ipocrisia.
mi spiace dirlo, ma e` questo il male oscuro.

gians ha detto...

Daniele, ma anche la madre di tutte le Radio, a quanto pare non vuole rinunciarvi. :)

gians ha detto...

Fiore, che hanno fato di male quei poveri internati nei manicomi? :)

gians ha detto...

Emma, non devi dispiacerti, perche immagino che questa parola l'abbiamo pensata tutti, solo che l'hai pure scritta. ;)

Tess ha detto...

ma non è nemmeno tanto oscuro come male. Direi