martedì 24 marzo 2009

Trombe e trombati




Il culto garibaldino, nell’Italietta regia, poi fascista, poi repubblicana, è sempre stato unanime, popolare e innocuo. La retorica trombona dei sussidiari scolastici si sposava felicemente con le simpatie molto "basic" di maestri di scuola, autorità maggiori e minori, uffici del turismo, incisori di lapidi e targhe. E a sei anni, da bravo scolaro col grembiule e il fiocco, cantavo a memoria "Garibaldi fufferito" convinto che Garibaldi fosse il nome e Fufferito il cognome. Nessuno si chiedeva se Garibaldi fosse di destra o di sinistra, e se di sinistra quale, antagonista o governativa. Garibaldi era come gli gnocchi o i Pooh la Fenech o Gimondi (dai coglioni tondi) , uno scorcio indiscusso del paesaggio nazionale. Ma in questo paese ci dev’essere, evidentemente, un impedimento congenito ad archiviare qualunque pratica. Grazie al puntuto zelo di neo-autonomisti di vallata e di borgo (isole comprese), lo schiamazzo antigaribaldino oggi si aggiunge alle migliaia di pratiche inevase, di episodi contestati, di storie e storielle riscritte e indigerite. C’è sempre uno più cazzuto degli altri che si alza, e col ditino puntato ci spiega che non è vero questo e non è vero neanche quell’altro, ripercorrendo a ritroso il tappeto polveroso e tarlato della nostra faticosa vicenda nazionale. Esplorata ogni possibile lite sul Novecento, ci si butta sull’Ottocento. Il futuro può attendere, prima c’è da litigare sulla barba dei bisnonni, sull’onorabilità delle trisnonne.

75 commenti:

Efesto ha detto...

Fufferito :)))))))
Quando ero bambina e guardavo il telegiornale sentivo spesso dire che il "maldidente" era fuggito alla cattura, o era evaso, o aveva commesso un crimine.......
Per il resto, quando non si vogliono affrontare i problemi reali e si tenta di depistare l'attenzione che c'è di meglio di Garibaldi? Tra un po' parleranno anche di Carlo Magno ;)

MK ha detto...

:)
Invece qua si cantava:Garibaldi è ghiuto 'a 'uerra s'a magnat 'e pecurell...:)))))
Fufferito...nun gliela fò:DDD

cuncetta ha detto...

ohhh che tenero...fufferrito.
anche se la pronuncia non è cambiata per nulla.
la zeppolina resta.
:D

medita partenze ha detto...

adesso per parlare di Garibaldi ci vuole la dispensa pontificia

gians ha detto...

ehehe efesto, sono rimasto fermo allo scandalo Lockheed, del maldidente non ho ricordo. ;)

gians ha detto...

moni bella, quante volte avrai cantato del garibaldi. :)

gians ha detto...

cuncetta mia, le zeppoline ormai stanno nelle consonanti, da oggi ti parlerò per sillabe. ;) bacio

gians ha detto...

mp bello, non intendi quella dispensa cui le provviste pontificie fanno gola a tutti noi? ahh ma come devo fare, per farmi prendere sul serio. :))

Mk ha detto...

Naaaaaaa:..:)Io non canto garibaldi: sò carbonara:))))
ao buona la carbonara :))
chissà perché si finisce sempre a parlà de mangià:)

gians ha detto...

moni cara, non saprei ma quando non manca l'appetito significa che si è in salute, quindi va bene così. :)

Monica ha detto...

E vabbè...allora buon appetito sempre:)))
It's time to go:)
Buonanotte:)
Bacio a Cuncetta splendida.:)
Mk

gians ha detto...

moni, riferisco ancora per quanto mi sarà concesso di farlo. ;) notte.

la bislacca ha detto...

Anch'io mi accodo a quelli che hanno riso per il supposto(secondo?) cognome di Garibaldi.
Tempo fa ho letto qualcosa scritta dai detrattori del signor Fufferito: non è che mi fossero sembrate delle panzane, ma il guaio è che non ricordo cosa cavolo ho letto.
Notte Gians.:-)

Anonimo ha detto...

per fufferito smetterò di ridere domattina. il litigio sui bisnonni ci può stare, ma le trisnonne, eh? vatti a fidar...

locandasulfaro

impollinaire ha detto...

lo vedi che siamo gemelli nell'anima, seppur eterozigoti s'intende, io invece credevo che salvo d'acquisto fosse una forma di pagamento... contanti o va bene un salvo d'acquisto? ciao

gians ha detto...

bisla, erano di certo delle panzane, ora però sarei curioso di leggerle. :)

gians ha detto...

lock, infatti delle trisnonne non si parla mai, perrchè tutte hanno avuto un passato torbido. :))

gians ha detto...

imp,:)) dovremmo metterci in società, io da piccolo chiamavo convintamente le farmacie "ferma-cia" nella illusione fermassero gli starnuti. ;)

esco ha detto...

la retorica trombona mi incuriosisce. sarebbe?
riguardo al fufferito, beh, che dire, eri uno scolaro modello con cotanto di grembiule e fiocco.
eccezziunale!

Cleide ha detto...

Quando ero bambina Garibaldi mi pareva uno di famiglia. Sarà che in gita scolastica mi portarono a Caprera e per me era una valoroso eroe sardo. L'eroe dei due mondi, uno dei quali la Sardegna.Pensa tu come ero messa.))
E cantavo pure la Spigolatrice di Sapri.Naturalmente la musica era mia)

Mk ha detto...

Certo che sei un pò melodrammatico..per quanto mi sarà concesso etc...e tu fai in modo che ti sia concesso.Altrimenti amma cantà gians fufferito.:))))))

gians ha detto...

esco cara, per rettorica trombona, intendo tutta quella parte di libri e sussidiari manchevoli, spesso e volentieri di approfondimenti, e pieni di luoghi comuni, la nostra generazione perlomeno ha studiato su quel tipo di testi, spero che ora le cose siano migliorate.

gians ha detto...

cleide cara, immagino che avrai fatto la testa "tanta" a tutti i familiari e vicini con il tuo flauto, almeno che io ricordi quello era lo strumento elemento di studio. :))

ps che meraviglia Caprera.

gians ha detto...

moni, che t'aggia dì: è nà catena ormai. :))

Efesto ha detto...

Non dobbiamo più preoccuparci della vecchia retorica. I prossimi libri di testo per le scuole dovranno passare sotto la supervisione di una commissione composta da Bruno Vespa, Emilio Fede e Ignazio La Russa.
;)

fioredicampo ha detto...

Fufferito? Mi hai fatto sganasciare dalle risate:-)))
Forse sono di un'altra epoca, ma non avevo mai pensato che si potesse scambiare per il cognome.
Scusa... ma ancora rido!
Ciao.

la bislacca ha detto...

Aspetto di ricordarmelo, Gians, ma la vedo molto dura. :-)

MK ha detto...

azz...due riferimenti musicali in un'unica frase...:)))Neanche cecchetto avrebbe fatto di meglio.10+:))))
Vedo che fufferito ha fatto strage .Pe questo il comitato nella persona del comitato propone Gians garibaldino ad honorem 2009.Tiè qua sta la camicia,il fazzoletto, la barba e il cappello.Ovviamente avviat annanz perchép gli altri 999 li sta reclutando Benny .:))))

gians ha detto...

efesto cara, ci manca solo Gasparri, e chiederò di annullarmi i già mie misere titoli di studio. :))

Tess ha detto...

Oh, questo è il mio primo momento di relax della giornata e lo voglio dedicare a te, gians.
E dunque che vi ha fatto adesso stò povero Garibaldi Fufferito ?

gians ha detto...

cara fiore, stai tranquilla i miei post vengono spesso sviati nella ilarità generale, di questo nè vado orgoglioso. :))

gians ha detto...

bisla cara, non vorrei conme già è capitato che fosse un mio post quello che hai letto. :))

gians ha detto...

moni cara, se non ti dispiace passimi pure una bandana, oggi mi è stato detto che mi sta bene. :)) grazie.

gians ha detto...

tess cara, per questo ti ringrazio. :) in realtà vorrei solo spezzare una "breccia" a suo favore, che nè dici ci stai anche tu?

Monica ha detto...

Naaaaaaaaa...la bandana no!:)))Mi ricorda sempre lui,il povero trapiantato di fufferita memoria ...:))))ihihihhih
Buonanotte Guagliò...sto a rosso fisso e gli sceicchi nun estraggono neanche na goccia 'e cafè.:)))))
Mk

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Garibaldi.... quello che partì dal manicomio di Quarto con mille pazzi fuori di melone? Scherzo LOL!!!!

la bislacca ha detto...

Ecco: perchè ogni promessa è debito.

http://saveriosasso.blogspot.com/2008/01/il-regno-di-napoli.html

Abbastanza condivisibile, no?

Dai, consoliamoci:

http://www.youtube.com/watch?v=IoOK6bm_ZPg

Buona giornata, Gians.

sam ha detto...

Un saluto al volo, caro.

impollinaire ha detto...

ma allora nona vrebbero dovuto chiamarsi ferma-tciù? io credevo che erba fosse dalle parti di prato

BC. Bruno Carioli ha detto...

Garabalda fa farata...
Gerebelde fe ferete...
giribildi fi firiti..
goroboldo fo foroto...
gurubuldo fu furuto...

gians ha detto...

moni, mi pare evidente che ieri sera sono crollato prima di te. ;)

gians ha detto...

daniele, scusa il non perfetto tempismo nella risposta, proviamo ad immaginare in quanti lo seguirebbero ora. :))

gians ha detto...

grazie bisla, intendi il testo di Sergio Caputo ? si abbastanza condivisibile. ;))

gians ha detto...

bruno, manca l'ultima declinazione, l'aggiungo io? ;)

gians ha detto...

sam caro, sempre di fretta eh, un saluto a te. :)

gians ha detto...

imp, stiamo messi male io credevo che si fumasse e basta. :))

la bislacca ha detto...

No, caro: parlavo del testo.:-)

gians ha detto...

bisla cara, l'ho trovato interessante, (mi congratulo anche per la tua memoria) tuttavia il testo quando parla di questione meridionale non tiene conto della rivoluzione industriale in atto in quel periodo. impossibile non tenere conto del fatto che una industri siderurgica in sicilia che vuole esportare all'estero, sia meno redditizia di una in lombardia. detto questo concordo per tutte quelle serie di carrozzoni istituiti per tentare di risollevare le sorti del sud, ma questa è quasi storia recente.

ps, mi piacerebbe approfondire l'argomento. di "casse per il mezzogiorno" qualcosa mi capita di saperla.

ilMaLe ha detto...

Io adoravo canticchiare GURUBULDU FUFFURUTU. I miei bisnonni erano campagnoli conservatori legati alla terra. Vecchi piocc de Brianza. Ma capaci di dare il pane a tutta la prole con enormi sacrifici.

Monica ha detto...

nicki è tropp frisc!!!!:))))
Nun parlamm di crolli che fanno rientrare nel piano casa pure a te ...vaffinire(cugina di fufferito)che ti ampliano pute a te del 20%!:DDD

gians ha detto...

leo, leo come me del resto. ;)

gians ha detto...

moni, invece io me l'aspettavo più reattivo, sia chiaro, qualche dubbio sul merito del piano casa andrebbe rivisto, non sono contrario a prescindere. :)

Tess ha detto...

non avendo villette mono-bilo-trilo familiari, il piano-casa mi scivola addosso una bellezza. però il 50% di quelli che approvavano già pensavano a costruire verande e soppalchini

gians ha detto...

tess cara, non approvavo in tutto, ma sia chiaro, se mi viene concesso di allargare legalmente la ma abitazione sarei di certo propenso a farlo.:) in italia chi non ha nemmeno un abuso edilizio, è chi una casa non la possiede affatto. ;) potrei dilungarmi ma non voglio essere noioso.

Mk ha detto...

Eccerto Gians..il merito c'è per chi la casa ce l'ha.Idem come Tess magari posso pensare di costruire un alloggetto estivo per il micio .Ovviamente tutto certificato.Ma quello che non mi quadra è la mano d'opera.Se arriva tutta dal continente , che giovamento può dare alla popolazione locale?Mi viene il dubbio che quelle meravigliose coste con un piano di 250.000 metri cubi pari a 8 alberghi si vedranno solo in cartolina.
mah.
Vabbè tanto io vado in vacanza a Gaeta.:)

gians ha detto...

moni cara, mi ci vedi a difendere un decreto, o quello che potrebbe essere fatto dall'attuale governo? non credo, detto questo, non vorrei vedervi solo il lato negativo, l'edilizia è come altre risorse un buon volano per l'economia, insomma, molti di quelli che non possiedono una casa in genere sono operai che nell'edilizia vedono una possibile forma di lavoro, se tanto mi da tanto, sbloccare questa importante risorsa, potrebbe mettere in condizione tante persone, non dico d'averne una, ma almeno di iniziare a sognarla. notte moni.

Monica ha detto...

Io non sono contraria,per carità ma ho paura che se ne farà un uso indiscriminato.E' facile cadere negli eccessi opposti.E' capitato in periferia dove abito.!5 anni fa era tutta campagna e verde.Attualmente di quel verde non è rimasto nulla .Dinanzi a me c'erano campi di meli ,mò ci sono graziose villette di quelli che benpensano.Certo ben contornate da alberi e parchi ma il problema resta.Boh.Staremo a vedere.Tanto per il momento io faccio parte di quel 20% che nun glie riguarda:))).
Vabbuò.Buonanotte guagliò,sto aspettann che si finiscono di cuocere i friarielli:DD
Mk

Mk ha detto...

errata corridge: 15 anni fa:)m'è scappata l'esclamazione!

gians ha detto...

moni cara, su questo tema volevo scriverci un post, ma poi come nei migliori film di totò, ho utilizzato una sua frase: "quì mangiamo pane e veleno, anzi solo veleno". di questa crisi ho una semplice idea, laddove per anni è esistito il benessere, non può che sopraggiungere il malessere. Mi spiego meglio, se la nostra società si è solo concentrata ad ottenere dei benefici, per quella frangia di persone che per "status" sociale poteva permettersi d'averli, e che ora ne possiedono talmente tanti da immobilizzare i loro patrimoni. verrà anche il tempo, dopo una edificazione selvaggia fatta da questa generazione, di demolire il malfatto dalla prossima, il discorso è sclerotico, lo capisco. ma anche per questa è una opportunità di lavoro. :) notte

Arci ha detto...

siccome la canzoncina continuava "ad una gamba" pensavate che il sig. Fufferito fosse anche amputato?

esco ha detto...

proseguendo quanto dicevi a monica, anche per me sarebbe una grossa opprtunità di lavoro e, cosa più importante, di conseguenza avere anch'io la casa dei sogni. ma su questo, ho già dato, ops, detto!
cmq, lasciatelo fare, almeno questo.

Garbo ha detto...

Una società che dimentica il suo passato prossimo, fatto certamente di successi e di grandi uomini, ma anche di fame, di miseria, di guerre, di scelte nefaste e di piccoli uomini ridicoli scambiati per immagini più grandi di loro, e si crea un passato remoto nobilitato e romantico da discendenze da celtici lombi, è una civiltà decadente e decaduta.
Il nichilismo incombe sovrano e Garibaldi "Fufferito" :-))))) è un jolly che può essere benissimo giocato su tutte le ruote nazionali.
Un caro saluto.

Efesto ha detto...

Ciao ;)

1ps ha detto...

Anch'io cantavo Garibaldi fufferito !!!!

dev'essere una di quelle cose che nostalgicamente scopriamo adesso ci accomunavano in giro per l'Italia, la nostra vecchia cara cultura..

(tutti oggi ricordano nostalgicamente: è un segnale molto preoccupante)

gians ha detto...

Arci, devo ammettere che a questo non ci avevo mai pensato. :)))

gians ha detto...

eco cara, tu sei di parte, è come se a noi consentissero d'ampliare aggiungendo delle sale, i multiplex per cui lavoro. :))

gians ha detto...

Caro Garbo, molto di quanto dici se non tutto, dipende dal fatto che effettivamente i testi scolastici andrebbero rivisti con approfondimenti maggiori, e non snelliti come anche questo governo tenta di fare. Da parte nostra non ci resta che continuare a scrivere, chi la storia la ricorda è bene che la continui a divulgare. ;) un caro saluto anche a te.

gians ha detto...

cara efesto, finalmente torni a farti viva. :)

gians ha detto...

1ps cara, non lo si fa per nostalgia ma per evitare che certi personaggi possano essere accantonati e dismessi per fare spazio a piccoli uomini trapiantati. :)) cantiamo in coro: everybody Garibaldi fufferito, fu ferito.. :))

Mk ha detto...

Credo che stiamo pagandi una politica economica errata che fa del profitto il proprio dio senz investire in ricerca ,nel sociale senza incentvare il settore terziaro che è il motore dell'economia.La sterzata di obama sembra vada nella direzione giusta ma qyui siamo ancora nella coda busciana .E credo che pagheremo alla lunga queste scelte scellerate di tagli al ceto medio e distruzione del substrato sociale che da anni ha fatto in modo che l'italia non si affossasse.la mia paura è che quando arriverà l'onda della ripresa noi non saremo pronti a cavalcarla.
Abbraccio:)))
mk

Mk ha detto...

Scusa gli errori ma non ho riletto perché mentre scrivevo mi ha interrotto una telefonata e ho inviato a capa di mbrella:))))

la bislacca ha detto...

Prova a pensare se tante di quelle industrie redditizie non le avessero trasferite al nord. Il nord non era, allora, il nord di oggi. Credo che siamo sempre stati sfavoriti, saccheggiati e imbrogliati.
E lo dico da "sudista" appena appena incazzata. :-)

gians ha detto...

moni, non essere pessimista, il premier ci pensa, ha già dichiarato che chi resta senza lavoro deve darsi da fare, per esempio nel campo dell'ippica. :))

gians ha detto...

bisla cara, ci si deve anche rendere conto che l'italia è lunga e stretta, quindi secondo la logica che non mi sono mai spiegato che il sud del mondo debba essere povero arranchiamo sperando che almeno i paralleli contino ancora qualcosa, mi spiego io sarei più occidentale di ogni rispetto anche ai milanesi. :)

la bislacca ha detto...

Vero. :-)