martedì 17 marzo 2009

Nessun oblio




E’ interessante – e penoso – notare come l’"allarme Aids" abbia seguito il decorso, abbastanza tipico, di tutti o quasi gli allarmi sanitari di massa: prima la psicosi, poi la rimozione. Nei laboratori si è continuato a combatterlo, con risultati, a quanto si vede, molto soddisfacenti nei paesi di economia avanzata. Infatti a parte qualche sciagurato e inaccettabile caso di trasmissione del virus tramite trapianto d'organi infetti o di trasfusione, l'occidente in gran parte è riuscito ad arginarne la diffusione. Tuttavia abbiamo tutti memoria dell’emergenza planetaria di quindici-venti anni fa, quando il virus che dissesta il sistema immunitario era al primo posto tra le piaghe del futuro (cioè del nostro presente). Ci fu chi parlò di centinaia di milioni di morti, il legittimo e razionale allarme sanitario e la psicosi sessuofobica: una malattia che si diffonde soprattutto per contatto sessuale, e allora colpiva in maggior misura gli omosessuali, non poteva che catalizzare moralismi, anatemi e sensi di colpa. Ci fu chi parlò di "punizione divina" per la dissolutezza dei costumi occidentali, non sapendo ancora che molto peggio sarebbe andata nel Sud del mondo (perché un buon portafogli tutela la salute meglio di qualunque costumatezza…). E le resistenze a diffondere e pubblicizzare l’uso del profilattico furono molte e molto illustri, a cominciare da quelle vaticane. Ebbene, sentire le parole di Ratzinger appena sbarcato in Camerun, mi hanno fatto ringiovanire di vent'anni, roba non da poco.

73 commenti:

la bislacca ha detto...

L'ho sentito anch'io, Gians. E ho pensato che, forse, il papa preferirebbe che il problema dell'AIDS in Africa si risolvesse cospargendo tutto di benzina e appiccando fuoco.

Efesto ha detto...

brrrrr .... a me il lavaggio del cervello lo fecero così bene che dopo 20 anni ho ancora paura.

monica ha detto...

In nome di una falsa coerenza.Il discorso allargato abbraccia la campagna antiabortista,la campagna contro Englaro, gli embrioni, le staminali..Insomma tutto quel perbenismo inutile e falsamente morale tipico del conservatorismo senza se e senza ma di Benny.Mah.Beato a lui che ha tutte ste certezze.

gians ha detto...

bisla, a tutt'oggi non riesco a trovare una parola che una, dalla bocca della santa sede che non strida profondamente con i miei testicoli. ora l'ho detto! e che cavolo non posso sempre fare la personcina educata. ;)

gians ha detto...

efesto, non dirmi che hai ancora in mente l'alone viola dei sieropositivi del famoso spot? :)

gians ha detto...

moni, quella non è falsa coerenza, si deve fare attenzione. quella è perseveranza in ideologie perfettamente legittime, se solo perpetuate nel loro giusto contesto, predicare è il loro mestiere, il buon gusto invece è altra cosa. non si può andare in un continente tuttora flagellato dal virus HIV, e continuare a parlare di metodi contraccettivi inadeguati per prevenirlo. Azz sto diventando troppo serio, ora mi metto un preservativo in testa, e ne sparo qualcuna delle mie. :)

la bislacca ha detto...

Bravo: 10 punti per aver detto testicoli. La variante bislacchesca te ne avrebbe fatti guadagnare 20. :-D

Mk ha detto...

azz...:) mò faje 'o filosofo e m'è spiazzat.Sto ancora ragionando sulla falsa coerenza e ideologie legittime.Non penso che staresti bene col cappello da play boy:))))Aggiorno la seduta:)))

gians ha detto...

bisla, sai che succede? ci sono persone che le usano con tanto disimpegno, da parte mia, che non faccio parte di queste ogni parolaccia sulle mie labbra appare per chi mi conosce come segno di evidente animo turbato. :) quindi ora dico: "e che coglioni che sono quelli del vaticano". mi sono turbato. :))

gians ha detto...

moni, in sostanza non mi disturba che fa il proprio mestiere, mi disturba che la vita politica di una nazione ne venga influenzata. tutto quì. ora la smetto. :))

Anonimo ha detto...

Allora.Partiamo dal fatto che benny è il capoccia della religione cristiana che contempla alcune cosette come il crescete e moltiplicatevi, il rispetto della vita a tuti i costi etc etc.Da qui scaturisce la crociata antiabortista e il divieto -per essere buon cristiano-di usare i preservativi.E non si ammettono deroghe in proposito.Mò bisognerebbe scegliere tra la salvaguardia della vita delle persone-cosa insita nella religione cristiana e l'uso dei preservativi che se da un lato impediscono la nascita di nuove vite,dall'altro salva quella preesistente.Un pò come i testimoni di Geova che non ammettono la trasfusione.Però c'è una terza via:e se tutti gli africani praticassero la castità?:)

monica ha detto...

l'anonima sono io monica.M'è scappato il commento:)

Monica ha detto...

e perché vogliono essere influenzati!Perchè non si concepisce uno stato slegato dalla religione che più che un vero fermento di fesde è un'abitudine e basta fatta di matrimoni cresime e comunioni.Senza offesa per i veri cristianoi che vanno tutte le domeniche a messa e poi non fanno nulla in concreto per portare quella parola nella vita quotidiana;inveiscono contro chi gli fa del male augurando loro una fine cruenta,magari spiaccicati sotto ad un tir.:))))Mo la smetto pure io.1-1 :)))

Efesto ha detto...

e chi se la dimentica quella musichetta da film dell'orrore con i tizi dalla faccia pulita che pronti ad infettarti.
Uscivo per strada e mi guardavo intorno cercando di intravedere l'aurea viola dei passanti.
:(((((

gians ha detto...

moni no, in questo caso si va oltre, e cioè nel non disperdere il seme. quindi non si tratta di evitare che si crei una vita, ma anche nel negare alla base, il piacere che l'atto sessuale crea nell'essere umano. ancora una volta la religione vuole fustigare quello che pensa sia il peccato originale, rinnegando ancora una volta l'arcangelo gabriele.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Questa sera i tg hanno rettificato il tiro, no ai preservativi ma cure gratis, parola di Brnny.
Morale, meglio curare che prevenire.

gians ha detto...

moni, la differenza sta tutta quì, preciso che io non ho nulla contro chi professa una religione, sarei più incazzato nei confronti di chi la vuole fare apparire buona anche come regola nella vita politica.

gians ha detto...

efesto, si vede che all'incirca abbiamo gli stessi anni, mi piacerebbe che la stesso spot, per quanto vetusto fosse riproposto nelle zone depresse del mondo, in fondo era un buon esempio di pubblicità liberale.

Monica ha detto...

Mi arrendo:DDDDDD
e sono d'accordo sull'ultimo punto.:)))
Ma l'arcangelo gabriele come quello di Lello Arena nella mitica smorfia:Annunciazion annunciazion?:))))il link lo trovi sotto al mio nome:))))
Ciao guagliò ,me ne vac.Devo finire di stirare un monte everest di panni.sob.
Buonanotte e un bacio a Cuncetta bella:)))
Mk

gians ha detto...

bruno, come la pillola del giorno dopo, peccato che per l'HIV non funzioni. ;) un caro saluto.

Efesto ha detto...

Non so se fosse liberale, però sicuramente era efficace. Secondo me non dovrebbero trasmetterlo solo nelle zone depresse del mondo ma qualche passaggio dovrebbero farlo anche qui. I giovani hanno abbassato la guardia, e di conseguenza le precauzioni. Del resto se nessuno gliene parla più è comprensibile che ritengano che il problema non li riguardi. Ma l'ipocrisia imperante preferisce non toccare più l'argomento.

gians ha detto...

moni, riferisco, e sob. :) a ognuno i suoi panni. :)notte.

gians ha detto...

efesto, una rispolverata non guasterebbe, questo è certo. ma non voglio ricadere nelle debolezze del nostro apparato televisivo, di quello abbiamo detto ampiamente nel precedente post.

IL LAICISTA ha detto...

Per chi ogni tanto se la prende con in bambini, l'uso del preservativo è in effetti superfluo e inutilmente complicato.

gians ha detto...

laicista amico caro, non vorrei essere tanto estremista, ma devo dire che nel caso specifico non posso contraddirti, quella della scomunica alla bambina brasiliana è solo l'ultimo schifo.

Marcoz ha detto...

Vedi, Gians, tu non capisci…
Non lo sai che, se ne professassero l'uso, anziché con zucchetto, berretta e mitra, dovrebbero girare tutti con un goldone infilato in testa?

Espressione ha detto...

non ti cito la sifilide o l'epatite B,che per noi giovani:)hanno rappresentato lo spauracchio pre-aids..
mi ricordo il Live-Aids from memory Freddy Mercury..
io posso solo dirti che questo papa quà andrebbe fermato...
e più dell'africa lo inviterei ad andare sui viali a Roma vicino a casa sua,a sentire i sessant'enni chiedere alle prostitute pagando il triplo, di farlo senza il goldone..
ciauz.
eSp.

Arci ha detto...

Benny16 i suoi appelli alla castità dovrebbe rivolgerli ai preti (anche per tutelare i bambini).

Ma qualcuno ha malinteso il senso di "lasciate che i fanciulli vengano a me" ... ha capito qualcosa d'altro ;))

rip ha detto...

E poi dicono che i messaggi del papa sono inutili. Sono un elisir, altrochè.
Quanto agli allarmi sanitari: be', l'aviaria... (-;

Mario ha detto...

Gians, come faccio a spiegarti, da me, pubblicamente, che la protagonista commenta? E la favola è molto più incredibile di quanto sembri.
un abbraccio caro amico ;-)
Mario

impollinaire ha detto...

insomma mi cassi i commenti? ancora? allora, mi domandavo che futuro possiamo avere se non lasciamo fare all'aids, senza più guerre mondiali ci estingueremo a gomitate

gians ha detto...

marcoz, sarebbero di certo più stimolanti e meno "ritardanti". ;)

gians ha detto...

esp, ma lui propone astinenza, e caso mai delle ottime cure, poi per i più anziani le case di cura delle benedettine scalze. :))

gians ha detto...

arci, senza considerare l'altissimo tasso di omosessualità presente nei vari seminari, insomma dovrebbe farlo, anche per il bene delle sue truppe. ;)

gians ha detto...

rip, ma anche la mucca pazza che fai la dimentichi? i macellai fiorentini sono tuttora in rivolta. ;)

gians ha detto...

mario caro, mi hai messo una curiosità con questi commenti che ora mi fiondo. :))

gians ha detto...

imp caro, quele commento imp, io non cestino mai nulla, anzi. :) in effetti non avevo pensato ai lati positivi delle pandemie. :)

ilMaLe ha detto...

Da Ratzinger non ci si poteva aspettare altro... Non che Woytila la pensasse diversamente. Ma almeno il polacco andava in Africa e parlava di abolire il debito dei paesi. Questo non sa proprio comunicare.

la bislacca ha detto...

A quello spot terrificante dobbiamo molto, è vero.
Anzi moltissimo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Era meglio non ringiovanire, era meglio aver la nostra età e non sentire cose come quella.....

Tess ha detto...

E' fuori dal mondo Gians. Fortunatamente ci sono anche dei missionari che insegnano a quelle popolazioni, che il preservativo va proprio usato. Per difendersi e difendere le generazioni che verranno.

La banana è matura

raser ha detto...

più gente malata, più richieste di grazia

fioredicampo ha detto...

E' semplicemente inaudito. Non ci sono altre parole.
Ciao.

cuncetta ha detto...

e vedi di non ringiovanire troppo..

gians ha detto...

leo, non faccio mai troppe differenze tra i vescovi romani, ma andare in africa a dire certe bestialità in effetti devo riconoscere che questo è stato il primo.

gians ha detto...

bisla, magari non ci ha definitivamente salvati, ma di sicuro l'impatto era forte.

gians ha detto...

daniele, sai alla mia età ormai m'aggrappo a tutto. ;)

gians ha detto...

tess, strano che non siano ancora stati scomunicati, insomma quella gente porporata è capace di tutto.

gians ha detto...

raser, e via tutti in corriera a san giovanni rotondo, che tristezza per queste persone, raggirate in questo modo.

gians ha detto...

fiore, e noi non facciamo altro che riportarlo nel nostro piccolo all'attenzione di quei quattro gatti che stanno su internet.

gians ha detto...

cuncetta mia, va bene mi fermo, del resto non sto messo poi tanto male. :) vero?

mk ha detto...

Cuncetta si illude 'o guaglione!!!!!!!!!!:)

Efesto ha detto...

Gians, ma mica mi vorrai fare come Benjamin Button????
Fermati !!!!!!
:)

gians ha detto...

moni, non credo lei ha le prove del fatto che oramai sono decrepito. :)

gians ha detto...

efesto, è uno dei miei sogni ricorrenti, regredisco fono ad abbeverarmi dal cordone ombelicale. :)

cuncetta ha detto...

monikè deve ferare questo ringiovanimento per forza. altrimenti mi condannerebbero per maltrattamenti su minore.
..............................
:)

MK ha detto...

Gians...vid comm t'o dic...TU non sei decrepito ...se 2+2 fa 4 e io e te tenimm 'a stess età per la proprietà transitiva sò decrepit pur io e nun se pò fa!Ergo o riveli il tuo vero anno di nascita che risale ai tempi di tutancamon e io e te nun simm coetanei o dici che sei giovane e fresco e io mi associo!:))))))

gians ha detto...

cuncetta mia, anche se rivolto a moni, esssendo parte in causa non posso fare a meno di chiarire la mia posizione. sappi che puoi fare cio che vuoi di me, male che vada potrai anche richiedere la pensione di reversibilità. :)

gians ha detto...

moni, vado per la seconda opzione, insomma un minimo di amor-proprio lo conservo. :)

Mk ha detto...

Cuncetta cara ...mò t'organizz io:)
Il comitato nella persona della scrivente,fissa una data limite per delimitare la soglia tra gioventù e vecchiaia .La soglia è fissata a 39 anni e 6 mesi.Dopodichè in automatico si è collacati in fascia v(vecchiaia).
Tui ce l'hai i requisiti per essere giovane?No? e neanche io:)Rassegnamoci: decrepiti e contenti:)e io ci ho l'aggravante di status:precaria:)

gians ha detto...

moni, va bene mi rassegno, anche se a volte cuncetta mi pare assai più vecchia di me. :))

cuncetta ha detto...

uèèè..
mò ti arriva la ritorsione. la mia non è vecchiaia amore caro ma solo maturità. do you know that?

monikè si tropp ross.
:D

Mk ha detto...

Cuncetta...ti ha detto vecchia?Cos 'e pazz.
Io avrei usato altri termini tipo levatura e spessore morale, chiarezza espositiva,lucidità d'azione...Cuncetta cara sei troppo modesta quando parli solo di maturità:)))Spesso la si lega all'età ma già sappiamo che è l'esperienza e la capacità di riflessione e di giudizio che rende una persona davvero saggia e matura.E Cuncetta,caro Gians, lo sappiamo ci dà i punti a tutti e due.:)))
E qua scatta la sigla!:))))

cuncetta ha detto...

eh monika cara..mi sa che qui cala il sipario. per non dire il velo pietoso.
:DDD

gians ha detto...

cuncetta e moni, a quando la prima? :) sari onorato di stare anche solo nel loggione. :)))

Monica ha detto...

E allora stendiamo il velo...Anzi il piumone..:)Io mi vac a cuccà che domani si torna a ballare!!!:))))
Sogni d'oro a tutti e due e baci:)
Mk

gians ha detto...

notte moni, riferisco volentieri. :)

impollinaire ha detto...

quando mi scrivi caro vibro tutto, lo so lo so, speriamo che cunci non legga, ma non resistevo

Tess ha detto...

ci sei o sei ringiovanito al punto che non sai più scrivere ?
:-D

impollinaire ha detto...

le vie del messaggio subliminale sono imperscrutabili, quella banana calzata mi fa venire voglia di pere, chissà perchè...

gians ha detto...

impo, lei legge e verbalizza. non le sfugge nulla. :))

gians ha detto...

tess cara, la realtà vuole che non abbia ancora imparato. ;))

gians ha detto...

imp caro, fatti una macedonia. :)) le pere le voglio io però, ;)