mercoledì 7 gennaio 2009

Striscia di Follia



Volete sapere come mai oggi mi presento sotto queste insolite spoglie? lo saprete subito, signori miei, se avrete la pazienza di prestarmi ascolto. Aprite bene le orecchie, dunque, ma non come doveste ascoltare una predica (per carità) drizzatele per bene, come fate di solito in piazza, quando parlano buffoni, matti e ciarlatani. Che siano ben aperte, come quelle del famoso Mida al cospetto del dio Pan. Ho voglia di intrattenervi con i miei sofismi ma, badate, non i sofismi insulsi e molesti che si insegnano oggi ai giovani e che servono solo ad aizzare le polemiche. Mi ispirerò solo allo stile degli antichi sofisti, che si definivano così onde evitare, con mio grande piacere, di farsi definire saggi. Essi tessevano gli elogi degli dei e degli eroi. Apprestatevi dunque ad ascoltare un encomio, non certo a Ercole o Solone, ma a me stessa, la Follia. Detto e scritto questo passaggio di Erasmo, vorrei fare una mia dichiarazione ufficiale, anche in riferimento al post precedente, non solo non credo in satana, anzi sono assolutamente convinto, che sia solo ed esclusivamente il genere umano ad auto-determinarsi, a scegliersi il proprio futuro, spesso dimenticando il passato, e la Follia, che piaccia o meno, nè è parte integrante.

18 commenti:

IL LAICISTA ha detto...

Sei un virtuoso della tastiera, non riesco a commentare in altro modo.
Che gli dei ti proteggano.:)

Efesto ha detto...

Solo la follia ci salverà! Purtroppo però è una condizione in via di estinzione. Si confonde la follia con la nevrosi, e la saggezza - che non necessariamente la nega - con il conformismo.
Buona notte Gians, grazie per questa perla che ci hai regalato.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Genialità contro follia. Se davvero siamo in tutto e per tutto artefici del nostro destino è su questa sfida che si gioca il futuro dell'uomo.

La prima è una energia positiva che ci può salvare l'altra porterà alla distruzione.

Ciao
Daniele

la bislacca ha detto...

Artefici del nostro destino, ma fino ad un certo punto.
C'è qualcosa che non va,amico?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

GIANS ti prego di passare da me appena puoi è importante. Invito esteso anche ai tuoi lettori. Sai che di solito non chiedo di passare a leggermi ma in questo caso devo fare una importante eccezione.

Ciao
Daniele

gians ha detto...

laicista, in genere gli dei pretendono in cambio qualche sacrificio, non credo convenga mai chiedergli nulla. :)) grazie.

gians ha detto...

efesto, dubito possa salvarci, comunque sia credo sia importante tenere presente che fa parte di noi. un abbraccio e grazie. :)

gians ha detto...

daniele, spesso le due cose vanno di pari passo, per non dire che vivono in simbiosi, tutto dipende da che uso, se nè vuole fare, non credi?

gians ha detto...

bisla certo, fino ad un certo punto, sempre con la coscienza d'aver fatto il possibile per raggiungerlo, se poi non ci si riesce, almeno non rimane il rimpianto. mi senti strano? :) tutto a posto amica mia. :)

gians ha detto...

daniele, arrivo tosto. :)

impollinaire ha detto...

io invece non credo nel libero arbitrio, ciò non significa che non siano necessarie glorie e sanzioni, per quanto immeritate e non dovute, ma credo proprio che siamo poco più che monocellulari allo sbando, e io ne ho i protozoi pieni del fato, datemi un timone! un abbraccio

Monica ha detto...

Questo è un messaggio nella bottiglia.
la nave è ancora in quarantena.
Non ci lasciano scendere neancvhe sotto coperta.
ma la striscia di follia come si aspira?
Ua...questa è bruttissima ma te la lascio.
El can che abbaia non morde:))))))))))

Nel frattempo 'a zia fa 'o brav:)))))altrimenti friarielli:)
Baci
mk

gians ha detto...

imp, dai non fare così.. m'aspettavo questa reazione, e gians cosa ha pensato per te? una barca nuova di zecca, conducila dove preferisci. :)) bentornato, ovunque tu fossi. :)

gians ha detto...

moni, la battuta è nel mio stile preferito, pensa che l'immagine era quella, ma ieri blogger non nè consentiva il caricamento. a presto dunque, ti si aspetta con ansia. :))

medita partenze ha detto...

concordo con te, anche se questso significa che siamo responsabili totalmente delle nostre azioni e quindi sarebbe il caso che crescessimo un pochettino!
abbracci :))

bp ha detto...

sì 'nu pazz!
ciao giansolino... ottima la scelta del video!

Gians ha detto...

medita, scusa se ti commento con un pò di ritardo, sono convinto del fatto che quello che dici sia corretto, ma per come si vive ora, il classico scaricabarile pare essere la giustificazione per tutti i mali. notte.

Gians ha detto...

bp, grazie, sapevo di non sbagliare, almeno con la musica. :)