giovedì 23 ottobre 2008

Spropositi





La decennale inattività di obici e mortai è uno dei maggiori problemi della nostra artiglieria pesante, alle prese con ruggine e nidi di piccione. Nelle recenti esercitazioni, alla presenza dell' ex presidente della Repubblica, una batteria di cannoni ha sparato centinaia di uova di piccione, tra lo sconcerto delle autorità. Per ovviare a questo deperimento del materiale bellico, le principali bocche di fuoco saranno dislocate lungo le facciate delle principali università, sparando colpi di dissuasione contro studenti e docenti in avvicinamento. Deprecabili incidenti (alla Sapienza, è stato colpito, scambiato per uno studente intento ad inviare sms, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Gianni Letta ) che tuttavia sottolineano quanto la seconda Repubblica, non sia affatto diversa dalla prima.

46 commenti:

Efesto ha detto...

Gians, tira fuori dall'armadio del nonno la tenuta da partigiano.
Al parabello (come lo chiamavano loro!) ci penso io, me lo faccio prestare dai cacciatori di cinghiali che abitano nei paeselli di montagna.

rip ha detto...

Guarda che è stato frainteso.

rip ha detto...

Guarda che è stato frainteso.

Mario ha detto...

Scoperti dieci militari e sette pulotti in una materna che cercavano di spacciarsi per alunni. Alla fine si è capito: avevano passato tutti i test ma sono stati traditi da uno che s'è scordato di farsi la barba. Si tace il nome ma sembra fosse al comando del drappello.

medita partenze ha detto...

a roma l'esercito già è pronto e dislocato...

gians ha detto...

efesto, sono nipote di calzolaio, lui durante il ventennio più di una volta brandì il suo "trincetto" (lama da taglio per il cuoio) a certi ceffi, ecco non ci crederai ma io lo ho ereditato, lo tengo gelosamente conservato, e non credo non voglio pensare di doverlo usare allo stesso modo.

gians ha detto...

rip, la sua retromarcia a momenti mi portava a cancellare il post, ma ripensandoci se lo facessi di questo blog rimarrebbe davvero poco. :)

gians ha detto...

mario, dovremmo pensare ad una rubrica, io te e rip. ci sarebbe da sganasciarsi, a cossiga gli auguro ancora lunga vita, ma una lingua un pò più corta.

gians ha detto...

mp, tienimi aggiornato, non dimenticare che sei il mio inviato prediletto della grande mela italiana, quindi declassata a nespola. :)

Mk ha detto...

Prova

Monica ha detto...

Ah.mamma mia:)Blogger momentaneamente sospeso diceva.Avevo scritto di Arcorman ca nun sta buon ,da ricovero coatto ,di studenti che hanno Maroni a gogò,ma l'interdizione è arrivata momentaneamente a me e mi hanno fatto perdere le parole di stima che avevo per il nostro parlamento.Ne cercherò altre sul vocabolario e poi le annoterò diligntemente per allietare il tuo post.
Nel frattempo hai messo l'olio per la frittata?:):):)
Abbraccio:)
Mk
p.s.:ho guardicchiato anno zero.Mi sa che a Bologna miezz all'ammuina sta pure Capa:)

cuncetta ha detto...

Ma questi spari sono auspicabili.
Se servissero a sfollare un pò le università in favore di lavori manuali sarebbe cosa buona e giusta.
Per il resto..la violenza non è mai risolutiva. in entrambi i casi.

PS: quel trincetto potrebbe servirmi..

IL LAICISTA ha detto...

Tu mi prenderai per un berlusconiano (che sarebbe un accusa gravissima, ti avverto :)), ma un conto è manifestare, un altro è impedire ad altri di frequentare la scuola (che è un diritto, non dimentichiamolo) interrompendo un pubblico servizio attraverso le solite occupazioni delle scuole.
Sbaglio?

Monica ha detto...

Pure io ai miei tempi -1986-partecipai all'occupazione della scuola.Mò nun mi ricordo neanche perché.Eravamo giù ma non impedivamo alle altre di fare lezione.Io che ero stata sempre crumira:) mi ritrovai a fare la parte della ribelle.Si vede che già ero in embrione socialmente parlando!:)Non ottenemmo niente:però ora bei ricordi:)

O.T.:Gians,ma dico io,cu sti chiar 'e luna t'e vai a cercà proprio.Ma comm ti salta in mente di mettere quella foto?Lo vedi?E poi non ha ragione Cuncetta bella?Come faccio a essere imparziale?Sei masochista,ammettilo.E pure indifendibile.E t'avevo pure avvisato:fa nu post floreale,al massimo qualche spina ...Stamm 'a sentì 'a prossima vota.T'o dic comm 'na sorella.:):)...
Abbraccio:)
Mk

Efesto ha detto...

Lo spero anch'io. In fondo il berluska ha già rettificato e l'emerito ama provocare.
Magari è stato solo un falso allarme, ma se tutto è rientrato probabilmente lo si deve al fatto che sono in molti a tenere alta la guardia.
Notte Gians

gians ha detto...

moni, maroni a gogo rende bene l'idea, compresa quella dei blog che non funzionano. capa ci sta che una favola in quei luoghi, con lei la frittata è fatta. :)

vulvia ha detto...

Io invece penso che arrivano tardivamente le manifestazioni congiunte di studenti e docenti. Stanno smantellando l'Università e la ricerca scientifica in Italia. Dopo la proposta delle celle negli stadi, quella dei presidi militari nell'Università mi lascia percossa e attonita, citando Manzoni e il 5 maggio. Detto questo Dolce notte, Gians. :-)

gians ha detto...

cuncetta mia, da quanto vedo è chiaro che le università abbiano bisogno di una grossa sfoltita, vedi "baroni" in carica a nessun titolo, se la riforma badasse solo a questo probabilmente non ci sarebbero queste manifestazioni.

gians ha detto...

laicista, rispondendo a cuncetta mi è balenato il dubbio che molti docenti, (diciamo di parte) stiano cavalcando l'onda. è fuori da ogni ragionevole dubbio, che tanti corsi di laurea siano del tutto ingiustificati, visto il numero di studenti che vi prendono parte. darti del berlusconiano, davvero non mi passa nemmeno per la testa e quanto dici lo condivido in toto. notte.

gians ha detto...

vedi moni, sono un testardo e ogni volta ci devo sbattere il muso, certo che a te come crumira non ti ci vedo davvero. notte cara. :)

gians ha detto...

efesto, sai bene che sono un ottimista nato, sul tenere alta la guardi ci proviamo tutti, certo è importante che chi ha voce in capitolo stia ben allerta su queste vicende. la mia speranza tuttavia ricade su un uomo, che nel silenzio stia manovrando e tessendo le fila di quella che davvero potrebbe essere quantomeno una destra dignitosa, a mio umile parere questa persona potrebbe essere appunto il Letta, insomma, direi che sarebbe meglio del psiconano. notte. :)

gians ha detto...

vulvi, i presupposti per le manifestazioni non mancavano di certo. del resto come è sempre successo gli studenti sono sempre stati i primi a sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti di provvedimenti anche non legati alla scuola. in questo caso specifico, oltre alle giuste rimostranze, spero che i docenti di una certa "loggia" non facciano di loro carne da macello. notte cara.

impollinaire ha detto...

io sono il solito vecchio reazionario, ma non violento, gli occupanti li manganellerei con le trecce di mush mallow, ciao

bp ha detto...

è tutto un magnamagna, se mi consenti.

un saluto gians, posto molto ma naviglo poco...mi scuserete se passo poco per i blog...

:()

emma ha detto...

i tagli ciechi e orizzontali sono ingiustificati.
non si risponde a cecità con cecità.
i cretini ci sono dovunque, quelli che impediscono di fare lezione a chi la voglia fare ci sono da sempre.
ma recitare la frasetta del pubblico servizio proprio non si può, perchè dall'altra parte chi esercita un pubblico servizio picchia.
manganellerei chi privatizza e chi taglia la ricerca perchè non produce ricavi nel breve termine!

Anonimo ha detto...

sto tornando gians. Altri due giorni poi ci penso io

Tess

gians ha detto...

imp, devo fare una ricerca su google o mi dici tu chi è mush? :) sulla non violenza immaginavo.

gians ha detto...

bippina, il tempo a disposizione diventa sempre meno, ma quando vieni a farmi un saluto sai bene che è gradito. :)

gians ha detto...

emma, se hai seguito il link ti renderai conto di quanto poco siano cambiate le cose dalla DC di 40 anni fà ad oggi. trovo sia davvero triste vedere che tutto pare si sia fermato nel metodo di governo. questi "politici", hanno sempre considerato gli studenti come dei nullafacenti dimenticando che una volta lo sono stati pure loro.

gians ha detto...

tess, e io ti aspetto sarò mica quì a pettinare il premier per nulla? :)

Monica ha detto...

Sul cannocchio non si rilasciano commenti.O è il mio pc'Onestamente non riesco a capire.Saranno le forze dell'ordine delle rete?:):)
Comunque sono riuscita a leggere il tuo commento e rispondere a uno ma basta:zero assoluto.
Lo sapevo che saresti stato prolisso:).Da come ho potuto capire tutto l'anbaradan elettronico ti interessa.Quanti pomeriggi ho passato con mio fratello appresso a quel baracchino!E che appiccicate a chi si doveva sedere!per la cronaca:è ancorà lì a casa di mia mamma nello stesso posto:).Brek al canale:)Me ne vò in QRT.Visto che il cannocchio è in "sciopero"approfitto per recuperare un pò di sonno e i danni lasciati da una settimana in-fer-na-le.I miei sentiti e accorati omaggi a Cuncetta bellissima.:)
Abbraccio e buonanotte:):)
Mk

medita partenze ha detto...

uso l'ospitalità di gians per confermare MK: ho anche io difficoltà a visualizzare i commenti sul cannocchiale, anche loggato e anche sul mio blog. Ho visto che il problema si risolve (temporaneamente e volta per volta) intervenendo sulle dimensioni del carattere (per explorer: Visualizza - Carattere - medio, o piccolo, poi, medio, poi ancora picclo, etc.). E' un metodo pragmatico, ma consente di girare.
Speriamo che lo mettano a posto, non dipende dal template.

grazie e ciao bello!

Monica ha detto...

Ancora bloccato.Uff.:(
Buondì.:)
Mk.

Mk ha detto...

Comunicazione di servizio:
p.s.:ho adottato il metodo di Medita:)Funziona.Grazie Medituzzo!:)
Ciao Gians:)
Mk

gians ha detto...

buongiorno moni, ehehe, certo che i vecchi cari cb non davano problemi di questo genere. :)

gians ha detto...

mp, sei un geniaccio, grazie per la comunicazione. :)

meditapartenze ha detto...

ri-comunicazione di servizio (scusa gians!): ho installato explorer 7.0 e i problemi sono scomparsi: si vede che ilcannocchialazzo ha fatto una modifica ai template che viene presa solo da internetexplorer7.
chellipossino!!!!

gians ha detto...

medita, solitamente utilizzo firefox o safari, quindi non mi ero nemmeno accorto del disguido, certo che il cannocchio comunque non dovrebbe rendersi schiavo di microsoft. ecchediamine. :))

Monica ha detto...

ua....explorer 7..appena ho 5 minuti mi aggiorno...Io sono un'autodidatta del pc,Gians:vado in panico se dovessi approcciare con nuovi browser.Mi ci vuole il tempo di capire.E mò non ne ho .:)
Cià:)
mK

la bislacca ha detto...

Sparare frittate non sarebbe male.

Anonimo ha detto...

Il peggio è che si sparano fregnacce e poi si cambia idea e si ritirano, pensando che nessuno se ne sia accorto......
Ciao:-))
http://specchio.ilcannocchiale.it

Capa_stuerta ha detto...

Ah come sono in ritardo!
Sembravo "lost in action".... ma invece sono tornata a riprendere fiato :)

La protesta universitaria un po' mi puzza. Non quella degli studenti, per carità, ma quella dei Rettori...
Si potrebbe maliziosamente pensare che "cavalchino la tigre" per preservare lo status quo delle baronie...
Ma tanto non credo che la Gelmini o chi per lei possa essere interessata a distruggere questo annoso e spiacevole meccanismo.
La bandiera della "meritocrazia" sventola sempre sul tetto degli altri, mai sul proprio...

Quanto a Cossiga... ho letto anche da Efesto qualche stralcio di intervista e mi chiedo:
ma si può arrestare la demenza senile o è un processo degenerativo?

Finito lo sfogo, ti saluto con un bacione :)

gians ha detto...

bislacca, frittate fa rima con tante parole, ora voglio solo concentrarmi sua te. :) hai cambiato nuovamente casa, ma la sostanza è che sei sempre tu, e me va bene così. :)

gians ha detto...

specchie, difficile di questi tempi, almeno per l nostra categoria, qui lo dico, rimaniamo vigili. :) buon we care. :)

gians ha detto...

capa cara, quanto alla demenza a momenti, diciamo questione di poco tempo potrò parlartene.. sulla questione delle baronie il dubbio mi ha assalito fin da subito. un caro saluto capa. :)

ilMaLe ha detto...

Le uniche parate che amo sono quelle del portiere della mia squadra. Le altre mi ricordano troppo quelle dei regimi comunisti dell'est Europa.